Anno 3°

martedì, 17 settembre 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

L'Evento

BVLG, assemblea ordinaria dei soci approva un bilancio 2018 in attivo

lunedì, 13 maggio 2019, 20:09

di loreno bertolacci

Sabato, nel salone dei convegni presso Una Hotel Versilia di Lido di Camaiore, si è riunita l’assemblea ordinaria dei soci della Banca Versilia Lunigiana e Garfagnana per la consueta approvazione del bilancio annuale. Un appuntamento importante che ha visto la partecipazione di tanti soci della banca, quelli che da anni danno fiducia a una vera e propria “istituzione del territorio”, appuntamento nel quale viene illustrato il bilancio che per la BVLG ha una consuetudine piuttosto difficile in questi anni per le banche, ovvero quello di avere un bilancio in attivo.

Tutti gli indicatori e tutti i pareri degli organi preposti al controllo della banca hanno rilevato una forte solidità della stessa in un momento storico nel quale le banche non attraversano periodi particolarmente positivi. Senza entrale in difficili tecnicismi il presidente Enzo Maria Bruno Stamati ha illustrato insieme ad alcuni membri del CDA i risultati raggiunti ed il futuro della Banca Versilia Lunigiana e Garfagnana, con l’ambito desiderio da parte dei soci di apertura di nuove filiali. Una crescita naturale che si basa sulla fiducia dei risparmiatori, sul ruolo di banca del territorio che riveste e sulla impeccabile gestione del Consiglio di Amministrazione. Insomma una banca solida, posta in fascia alta, quindi con autonomia decisionale su tutto l’ambito gestionale. Risultati lusinghieri, ancor più se si pensa che questa è la prima assemblea dopo l’ingresso della BVLG nel Gruppo Bancario Cooperativo Iccrea, a cui ha aderito.

Ci sono stati poi vari interventi all’assemblea dei soci tra cui quello del senatore della Repubblica Massimo Mallegni. Dichiarando apertamente di “essere stato socio della banca da quanto aveva i calzoni corti”, quindi da qualche anno. Il senatore ha apprezzato l’operato ed il modo di confrontarsi con il territorio e la gente della banca, ma ha espresso seri dubbi sull’appartenenza al gruppo Iccrea. Gruppo che dovrebbe essere una ulteriore garanzia di solidità a cui appartengono centoquarantadue banche di credito cooperativo su tutto il territorio nazionale. Ma solo per il fatto che l’appartenenza è imposta dall’alto, dalla politica nazionale, si può rischiare che in pochi anni si perdano le autonomie dei vari istituti e si rischi – a detta del senatore- la scomparsa dei vari CDA con la creazione di quei grandi carrozzoni come è avvenuto per le banche popolari. Queste megafusioni farebbero perdere quelle caratteristiche uniche che hanno distinto le banche di credito cooperativo rispetto a tutti gli altri istituti. Il senatore ha poi concluso che si “batterà perché tutto questo non avvenga e nella settimana presenterà un emendamento al decreto legge crescita per abrogare la legge approvata da governo Renzi sulle Bcc, perché si ritorni ai santi vecchi ovvero la completa autonomia dei vari istituti di credito cooperativo restituendo loro ed ai soci la giusta dignità. Visioni e strategie diverse che però debbono far riflettere. L’esperienza insegna, il mantenimento della territorialità stride con accentramenti di potere e di gestione.

Dopo la votazione dei sette punti all’ordine del giorno ai partecipanti all’assemblea è stato servito un gustoso buffet, altro momento di socializzazione e di rapporto con il pubblico e con i  soci. Un rapporto e un modo di fare mantenuto nel tempo da una banca nata sul territorio e per il territorio di appartenenza. La riflessione è d’obbligo, di una cosa c’è certezza, la BVLG rimane, almeno per ora, una banca a misura si di territorio, ma anche a misura d’impresa ma soprattutto a misura d’uomo.


Questo articolo è stato letto volte.


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Altri articoli in L'Evento


Prenota questo spazio


giovedì, 29 agosto 2019, 10:25

Fate schifo al porco

Nasce un governo senza legittimità popolare. Tutti, indistintamente, hanno tradito il popolo italiano, l'unico detentore della propria sovranità


sabato, 17 agosto 2019, 23:39

Tonno... rosso non avrai il mio scalpo

E' arrivato direttamente dalle acque del Mediterraneo, 30,5 chili di tonno rosso sbarcati al ristorante Bistrò di Corte Campana di Mario Bini e Beata Kowalska, chef Michele Marchi


Prenota questo spazio


giovedì, 15 agosto 2019, 18:37

1, 10, 100, 1000 Matteo Salvini

Riaprono i porti: la Sinistra e i Pentastellati non rinunciano all'invasione e alla distruzione di ogni di identità nazionale. Ecco perché, in ogni caso, Salvini forever contro i nemici dell'Italia 


mercoledì, 14 agosto 2019, 13:06

Carabinieri e polizia, soli, derisi, vilipesi, picchiati, puniti, abbandonati e, talvolta, uccisi

Lo ha massacrato con 11 coltellate un giovane americano che cercava cocaina e il principale problema è stato trasferire il militare che aveva bendato l'assassino


mercoledì, 14 agosto 2019, 11:30

"Vincere la paura in azienda", secondo saggio di Sergio Casella

Un volume che non è solo un'analisi dei processi e delle patologie che si possono verificare in un'azienda, ma che contiene anche la ricetta per superare i momenti di impasse e disinnescare le posizioni di coloro che, per paura, finiscono per 'remare contro, anche loro stessi'


lunedì, 5 agosto 2019, 16:17

Remo ed Elisa festeggiano 70 anni di matrimonio

70 anni di matrimonio. Remo Fortini ed Elisa Radicchi hanno festeggiato le nozze di ferro in quel di Vagli Sotto dove l'aria è buona e l'amore regna incontrastato