Anno 3°

lunedì, 19 agosto 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

L'Evento

Una serata di mezza estate made in Gazzette

venerdì, 19 luglio 2019, 22:54

Se volete organizzare la cena perfetta in una notte di mezza estate, prendete carta e penna che ci permettiamo, dal nostro modesto osservatorio, di fornirvi alcuni consigli. Scegliete un ristorante che si contraddistingue per la qualità della materia prima, aggiungete una compagnia simpatica e goliardica e racchiudete il tutto in uno scenario incantevole come Tonfano.

Sono stati questi gli ingredienti principali della serata che si è consumata al “Ristorante Margherita Caffè Bistrot”, dove gran parte delle “Gazzette” si è ritrovata nei classici e conviviali appuntamenti, a cadenza mensile, che sono una fedele cartolina del clima che si respira in questo gruppo di lavoro.

Oltre la bellezza della location, in pieno centro a Tonfano, veramente godibile, da sottolineare la calorosa accoglienza e l’ottimo servizio riservato dal locale, il tutto grazie alla regia della nostra Franca Dini, l’organizzatrice principale della serata. A farla da padrone, da un punto di vista squisitamente culinario, è stato un menù interamente a base di pesce. Deliziosi sia il risotto coi frutti di mare che le delicate trofie zucchine e totani. Non poteva mancare, come da tradizione, il più classico dei fritti misti, prima di chiudere con un sorbetto al limone. Una serata che è trascorsa tra risate, progetti per il futuro e per proseguire in una crescita costante, come testimoniato dal numero dei visitatori unici di questi ultimi mesi. Ma è stata anche l’occasione per gettare le basi su quella che sarà la festa per celebrare il decimo anniversario dalla creazione della prima Gazzetta. Di più, ad ora, non possiamo dirvi. Sicuramente non mancheranno le piacevoli sorprese. Assieme ai collaboratori, presenti da quasi tutti le latitudini della galassia delle Gazzette, hanno partecipato due veri e propri amici, in uno caso anche ex collaboratori, dei giornali di Aldo Grandi.

Si tratta del dottor Alessandro Bianchi e di Lorenzo Poliselli che, trasferitosi a Modena per intraprendere il suo percorso universitario, si sta facendo valere anche in terra emiliana come un giornalista davvero molto promettente. Il legame che si crea, una volta entrati in contatto con le Gazzette, resta indissolubile, qualunque sia la strada professionale che venga scelta, poiché la comunione di intenti e il rispetto reciproco è veramente merce rara al mondo di oggi.


Questo articolo è stato letto volte.


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Altri articoli in L'Evento


Prenota questo spazio


sabato, 17 agosto 2019, 23:39

Tonno... rosso non avrai il mio scalpo

E' arrivato direttamente dalle acque del Mediterraneo, 30,5 chili di tonno rosso sbarcati al ristorante Bistrò di Corte Campana di Mario Bini e Beata Kowalska, chef Michele Marchi


giovedì, 15 agosto 2019, 18:37

1, 10, 100, 1000 Matteo Salvini

Riaprono i porti: la Sinistra e i Pentastellati non rinunciano all'invasione e alla distruzione di ogni di identità nazionale. Ecco perché, in ogni caso, Salvini forever contro i nemici dell'Italia 


Prenota questo spazio


mercoledì, 14 agosto 2019, 13:06

Carabinieri e polizia, soli, derisi, vilipesi, picchiati, puniti, abbandonati e, talvolta, uccisi

Lo ha massacrato con 11 coltellate un giovane americano che cercava cocaina e il principale problema è stato trasferire il militare che aveva bendato l'assassino


mercoledì, 14 agosto 2019, 11:30

"Vincere la paura in azienda", secondo saggio di Sergio Casella

Un volume che non è solo un'analisi dei processi e delle patologie che si possono verificare in un'azienda, ma che contiene anche la ricetta per superare i momenti di impasse e disinnescare le posizioni di coloro che, per paura, finiscono per 'remare contro, anche loro stessi'


lunedì, 5 agosto 2019, 16:17

Remo ed Elisa festeggiano 70 anni di matrimonio

70 anni di matrimonio. Remo Fortini ed Elisa Radicchi hanno festeggiato le nozze di ferro in quel di Vagli Sotto dove l'aria è buona e l'amore regna incontrastato


venerdì, 2 agosto 2019, 13:14

Alessandro Guidi, neo avvocato castelnuovese

Il giovane Alessandro Guidi, di Castelnuovo, già bravo studente di ragioneria dell’Itcg “Luigi Campedelli”, ha conseguito l’abilitazione all’esercizio della professione di avvocato presso la Corte d’Appello di Firenze