Anno 3°

mercoledì, 20 novembre 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

L'Evento

Esposto contro Aldo Grandi per incitamento all'odio razziale, ma l'ordine dei giornalisti archivia

lunedì, 7 ottobre 2019, 15:39

Un abitante di Viareggio, Lorenzo Tosi, aveva denunciato all'odg il direttore delle Gazzette per presunto incitamento all'odio razziale, ma l'esposto è stato bocciato perché nell'articolo in questione non si ravvisa un incitamento all'odio razziale, ma soltanto una descrizione dei fatti così come sono avvenuti.

Ennesimo esposto presentato contro Aldo Grandi, direttore responsabile delle Gazzette, all'ordine dei giornalisti di appartenenza, ossia quello di Roma e del Lazio. Un lettore abitante a Viareggio, Lorenzo Tosi, ha presentato la denuncia che è stata protocollata dal consiglio di disciplina in data 6 settembre 2019. Si è occupato dell'esposto il terzo collegio a cui è stato assegnato il 16 settembre.

L'esponente lamentava il contenuto di un articolo pubblicato lo stesso giorno (6 settembre 2019 ndr) dalla testata on line La Gazzetta di Viareggio intitolato: Risorsa marocchina minaccia con il coltello il capotreno: arrestato

Tosi ravvisava che il direttore Aldo Grandi 'sempre più spesso si lascia andare a commenti razzisti che incitano all'odio razziale come in questo caso'

Il terzo collegio di disciplina, preso in esame il fascicolo ed esaminati gli atti, ha ritenuto che non ci fossero elementi tali da giustificare l'apertura di un procedimento disciplinare nei confronti di Aldo Grandi in quanto, nell'articolo in questione, non si evidenzia un incitamento all'odio razziale, ma soltanto una descrizione dei fatti così come sono avvenuti.

Nessuna azione deontologica né disciplinare nei confronti di Aldo Grandi.

Colui che ha inoltrato l'esposto all'odg di Roma, ha anche pubblicato l'articolo in questione, il 6 settembre, sul suo profilo facebook suscitando tutta una serie di commenti con tanto di nome e cognome e fotografia degli autori. Commenti che definire offensivi è un eufemismo.

 

 


Questo articolo è stato letto volte.


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Altri articoli in L'Evento


Prenota questo spazio


martedì, 19 novembre 2019, 08:43

Record di amore e di longevità per i fratelli Comparini: festa grande per i 60 e 70 anni di matrimonio

In un’epoca in cui i valori e le certezze vengono sempre meno, troviamo ancora chi si è giurato amore eterno e …tale è stato. Un record che, in questo caso, è un doppio record, quello dei fratelli Lorenzo e Carlo Comparini di Filicaia


venerdì, 15 novembre 2019, 16:56

I carabinieri presentano il Calendario Storico e l’Agenda Storica 2020

Stamani, presso il comando provinciale di Lucca, è stato presentato il Calendario Storico e l’Agenda Storica 2020 dell’Arma dei Carabinieri. Analoga cosa è avvenuta a Roma e in tutte le province d’Italia


Prenota questo spazio


giovedì, 14 novembre 2019, 09:19

Tardellli Edilizia by Casarreda rinforza le strutture dei nostri edifici

Tardelli Edilizia by Casarreda, una realtà commerciale della nostra valle in continua evoluzione che mira, oltre all’espansione della parte commerciale della propria attività di magazzino edile, anche alla formazione, e non è poco, dei propri clienti e professionisti che operano nel settore


martedì, 12 novembre 2019, 16:25

Anas: obbligo di catene a bordo o pneumatici invernali

Anas (Gruppo FS Italiane) ricorda che dal 15 novembre al 15 aprile è in vigore l’obbligo di catene a bordo o pneumatici invernali su tutte le strade statali e raccordi autostradali in gestione in Toscana. Ciclomotori e motocicli sono esenti dall’obbligo e potranno circolare solo in assenza di precipitazioni nevose...


lunedì, 11 novembre 2019, 17:32

Andrea Marcucci perde l'aplomb: "Il convegno lucchese di Fratelli d'Italia è una schifezza"

"Non consentiremo più al partito di Giorgia Meloni di continuare a coinvolgere il Pd ed il centrosinistra nelle fake news di Bibbiano e di scrivere le mani della sinistra sui bambini"


venerdì, 8 novembre 2019, 13:39

Elisa Corsi è la prima laureata in farmacia del comune di Careggine

Elisa Corsi di Careggine ha conseguito la laurea in Farmacia all'Università di Pisa, al termine del corso quinquennale di laurea specialistica, discutendo con la relatrice  professoressa Simona Rapposelli l’interessante tesi su “Sclerosi multipla: attuali terapie farmacologiche e approcci terapeutici innovativi in fase clinica e preclinica”