Anno 3°

martedì, 12 novembre 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

L'Evento

Agostino Lucchesi, non solo un ricordo

domenica, 3 novembre 2019, 23:22

di loreno bertolacci

Ricorrendo oggi il mesiversario della scomparsa di Agostino Lucchesi, avendo avuto la fortuna di conoscerlo da tanti anni, voglio ricordarlo in un modo semplice, come semplice e discreta è stata la sua presenza per tanti anni nella comunità di Ghivizzano. Una persona semplice ma di grande spessore, che ha dato molto a tutti, ad ogni livello. Da quello culturale a quello sociale per non parlare della sua figura nell’ambiente religioso e in quello familiare.

Un “supernonno”, come lo hanno giustamente definito i nipoti, quel  nonno tanto affettuoso e premuroso con tutti che aveva “mangiato un’enciclopedia”, essendo anche un uomo di grande cultura. Cultura che spaziava in diversi settori, dalla scienza alla storia e non per ultima la finanza. Insomma una persona a tutto tondo, con una simpatia innata che tutti ricordiamo. Non era difficile veder salire Agostino su un palcoscenico recitando qualche massima o improvvisando una scenetta con tanto di travestimento tra la gente. Non era difficile neppure vederlo accompagnare turisti a visitare luoghi importanti del paese o del comune, spiegando con dovizia di particolari, la storia della nostra comunità come una vera e propria guida turistica. Insomma era il Cicerone del paese di Ghivizzano. Una figura importante per tutti noi che lo abbiamo conosciuto che lascia un grande vuoto, una persona che per decenni ha rappresentato insieme a pochi altri la memoria storica per tutto il paese e per il nostro comune. Tanto era l’interesse di Agostino per la collettività e per il suo paese, un interesse che varcava i confini nazionali, avendo mantenuto tanti contatti proprio con quelle persone emigrate nel dopoguerra. Non per ultimo Agostino era un bravo collega giornalista, che ha scritto per anni su quel giornale che amava e per il quale ha speso tanto tempo per farlo conoscere anche oltre oceano, “Terra lontana”.

Un personaggio pubblico insomma che meriterebbe, come tanti altri, di essere maggiormente ricordato, titolando ad Agostino una via o una piazza, magari quella via o quella piazza che ha attraversato per tanti anni andando ad una funzione religiosa o per far visita ad una persona bisognosa di attenzioni o inferma, altro impegno nel sociale di Agostino del quale deve andare fiera tutta la comunità di Ghivizzano e del nostro comune.

Una “bella persona” che mancherà un po’ a tutti ma che ha lasciato un bel ricordo di sè, con quel  suo modo di vivere nel suo Ghivizzano, sempre attento e soprattutto sempre disponibile con tutti, magari cercando di strappare un sorriso a chi aveva vicino.


Questo articolo è stato letto volte.


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Altri articoli in L'Evento


Prenota questo spazio


lunedì, 11 novembre 2019, 17:32

Andrea Marcucci perde l'aplomb: "Il convegno lucchese di Fratelli d'Italia è una schifezza"

"Non consentiremo più al partito di Giorgia Meloni di continuare a coinvolgere il Pd ed il centrosinistra nelle fake news di Bibbiano e di scrivere le mani della sinistra sui bambini"


venerdì, 8 novembre 2019, 13:39

Elisa Corsi è la prima laureata in farmacia del comune di Careggine

Elisa Corsi di Careggine ha conseguito la laurea in Farmacia all'Università di Pisa, al termine del corso quinquennale di laurea specialistica, discutendo con la relatrice  professoressa Simona Rapposelli l’interessante tesi su “Sclerosi multipla: attuali terapie farmacologiche e approcci terapeutici innovativi in fase clinica e preclinica”


Prenota questo spazio


venerdì, 8 novembre 2019, 13:36

Alessandra Magistrelli laureata in farmacia

Alessandra Magistrelli di Sillano si è brillantemente laureata in Farmacia all'Università di Pisa. Con i professori relatori Gino Giannaccini e Laura Betti e la correlatrice Lionella Palego, al termine del corso quinquennale di laurea specialistica, ha discusso l’interessante tesi “Ascidiacee: nuove fonti di farmaci antitumorali”


giovedì, 7 novembre 2019, 13:02

Scatta l'obbligo dei dispositivi anti-abbandono in auto: multe fino a 326 euro

È ufficiale: da oggi, giovedì 7 novembre, i seggiolini anti-abbandono sono obbligatori. Le auto che trasportano bambini fino a 4 anni dovranno essere dotate di sistemi di allarme in grado di segnalare la presenza del piccolo a bordo. Chi non si metterà in regola incorrerà in sanzioni da 81 a 326 euro, oltre alla decurtazione di 5...


martedì, 5 novembre 2019, 17:14

Elezioni provinciali, si vota per il rinnovo del presidente e del consiglio

Si terranno domenica 15 dicembre le consultazioni elettorali per l'elezione del presidente della provincia di Lucca e per il rinnovo dei componenti del consiglio provinciale, entrambi giunti a scadenza, rispettivamente, dopo le elezioni del settembre 2015 e del dicembre 2017


lunedì, 4 novembre 2019, 08:54

Presentazione ufficiale dell'attesissimo libro di Renzo Cresti

Giunge molto attesa la prima presentazione nazionale del nuovo libro di Renzo Cresti, "Musica presente, tendenze e compositori di oggi", che si terrà sabato 9 novembre, alle ore 17, all'Auditorium della Fondazione Banca del Monte di Lucca, in piazza san Martino