auditerigi

Anno X

martedì, 9 marzo 2021 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

L'Evento

Chiara Buratti denuncia Aldo Grandi, ma l'ordine lo assolve: "Marocchino nel titolo non viola il codice deontologico"

giovedì, 11 febbraio 2021, 19:01

Il secondo collegio del consiglio di disciplina dell'ordine dei giornalisti del Lazio ha deliberato oggi riguardo ad un esposto presentato dalla giornalista Chiara Buratti proprio nei confronti del direttore delle Gazzette. 

Oggetto della contestazione, un titolo di un articolo del 9 dicembre scorso pubblicato su La Gazzetta di Viareggio: "Marocchino scippa un dipendente Sea e cade nel canale di Burlamacca, ricerche a tappeto". La Buratti ha denunciato una violazione di quanto raccomandato dalla 'Carta di Roma', protocollo deontologico concernente richiedenti asilo, rifugiati, vittime della tratta e migranti. 

La ricorrente infatti, aveva evidenziato come "si dovrebbe ricorrere con maggiore responsabilità e consapevolezza alla citazione della nazionalità, dell'etnia, della razza, delle origini, della religione o dello status giuridico per descrivere il protagonista di un fatto di cronaca", perché menzionare tali elementi in un titolo potrebbero "incidere gravemente sulla convivenza civile e alimentare in modo pericoloso pulsioni razziste e xenofobe presenti nella nostra società" 

L'ordine dei giornalisti, dopo un'attenta analisi, ha constatato come non si possa "ritenere che il termine 'marocchino' sia utilizzato in questo caso sicuramente in modo discriminatorio, o per scatenare pulsioni razziste o xenofobe". Citando l'articolo 7 del Testo unico dei doveri del giornalista che specifica come vada "evitata la diffusione di informazioni imprecise, sommarie o distorte riguardo a richiedenti asilo, rifugiati, vittime della tratta migranti", il consiglio di disciplina ha dichiarato che "nel testo dell'articolo non si evince che si tratti o meno di un rifugiato o di un migrante ('un uomo di origini marocchine'), non ci sono elementi atti a identificarlo, ma si specifica soltanto per l'appunto la sua nazionalità, senza apparenti speculazioni di sorta". 

Votando all'unanimità, la decisione è stata quella di archiviare l'esposto contro Aldo Grandi. "Questo collegio – si legge nella delibera finale - ritiene che non possa essere provato un intento discriminatorio nel termine utilizzato nella titolazione oggetto dell'esposto e non rileva altre violazioni deontologiche.


Questo articolo è stato letto volte.


lamm

Prenota questo spazio

Prenota questo spazio

Prenota questo spazio


Altri articoli in L'Evento


Prenota questo spazio


domenica, 7 marzo 2021, 08:35

Tanti auguri a Lisetta Pennacchi: 104 anni!

In oltre un secolo di vita, ne ha attraversate tante: per ultima, la pandemia da covid-19. Eppure Lisetta Pennacchi di Pianacci, nel comune di Villa Collemandina, non ha mai perso il suo spirito positivo ed oggi, 7 marzo, festeggerà il traguardo dei 104 anni


sabato, 6 marzo 2021, 20:24

Beatrice Venezi, il 'coraggio' di essere donna

La Conferenza donne democratiche della Toscana - ma che roba è? - la invita a chiedere scusa per aver, semplicemente, detto di essere un direttore d'orchestra preferendolo alla declinazione direttrice e la Laura Boldrini, come al solito, ci ha messo il carico da 11


Prenota questo spazio


venerdì, 5 marzo 2021, 13:16

Assassini! Hanno prodotto 5 milioni di poveri con la gestione del Covid-19

Numeri che non si vedevano dal 2005. Percentuali che azzerano ogni miglioramento registrato fino al 2019. Si tratta della povertà assoluta nel nostro Paese che, dall'avvento del Covid, cresce in maniera esponenziale e non lo dice la Gazzetta o il suo (ir)responsabile direttore, lo dice l'Istat


lunedì, 22 febbraio 2021, 11:04

"Gli eroi di Mussolini" di Aldo Grandi da domani in libreria e in tutti i maggiori store online

Le idee e gli errori di quella gioventù che, nel Ventennio, visse con un unico ideale: servire Mussolini e il regime fascista. A costo di morire. In vendita in libreria e online


venerdì, 19 febbraio 2021, 16:21

100° compleanno speciale per Bruno Martinelli

Il sindaco di Pieve Fosciana, Francesco Angelini, si è recato personalmente a portare gli auguri dell'amministrazione comunale e di tutta la popolazione al concittadino Bruno Martinelli per i suoi 100 anni


lunedì, 15 febbraio 2021, 23:16

Su 'Libero' l'anticipazione dell'uscita del libro Gli eroi di Mussolini di Aldo Grandi

Un articolo a firma di Alberto Busacca a pagina 18 del quotidiano di Vittorio Feltri per presentare il libro Gli eroi di Mussolini - Niccolò Giani e la scuola di mistica fascista in uscita nelle librerie il 23 febbraio per i caratteri di Diarkos edizioni