auditerigi

Anno X

venerdì, 16 aprile 2021 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

L'Evento

Andrea Reale sindaco di Minori rammaricato per l'incidente con i ristoratori ribelli, ma... "A Minori si rispettano le regole"

domenica, 4 aprile 2021, 21:53

di chiara bernardini

Sono rimbalzate su tutto il territorio nazionale. Le scene di quanto accaduto sulla Costiera Amalfitana lo scorso martedì non hanno lasciato in silenzio nessuno. Il rappresentanti del movimento Io Apro erano appena giunti a Minori, sulla costiera amalfitana, così come da itinerario del tour iniziato qualche giorno prima, per far sentire pacificamente la loro voce e poter riaprire le imprese, chiuse da ormai troppo tempo, entro il 7 aprile. 

Arrivati in territorio campano, poco prima di iniziare la manifestazione, si siedono sul lungomare di Minori per mangiare il loro pranzo al sacco, quando le autorità e il sindaco Andrea Reale intervengono per farli andare via. Da lì comincia un botta e risposta tra il primo cittadino e il direttivo del movimento che si trasforma in fretta in un litigio acceso e animato. 

Questa sera è arrivata repentina la spiegazione di Reale il quale in un video spiega il malinteso e afferma come non fosse a conoscenza della manifestazione: "Ho appurato solo in seguito che si trattasse di una protesta finalizzata alla riapertura delle attività commerciali e certamente ne avrei dato l'autorizzazione come hanno fatto i sindaci delle altre città". Il tour in questione, infatti, è stato approvato da ogni autorità e il direttivo di IoApro è da gennaio che lotta in sicurezza contro le chiusure al fine di far tornare a lavorare tutti quei settori che da un anno si trovano con le saracinesche abbassate e le entrate quasi a zero. 

Sembra dunque che questo sia anche l'obiettivo del primo cittadino di Minori il quale però tiene a precisare il suo allontanamento dal modo in cui i sostenitori del movimento si sono approcciati: "Ciò che condanno fermamente è il metodo - continua a spiegare nel video - Amo il rispetto delle regole. Sono stato descritto come un lanciatori di tavoli, ma l'unica cosa che lancio è la campagna vaccinale perché riaprire la costiera amalfitana e tutto il resto dell'Italia è anche il mio obiettivo".

 

Video Andrea Reale sindaco di Minori rammaricato per l'incidente con i ristoratori ribelli, ma... "A Minori si rispettano le regole"


Questo articolo è stato letto volte.


lamm

Prenota questo spazio

Prenota questo spazio

Prenota questo spazio


Altri articoli in L'Evento


Prenota questo spazio


martedì, 13 aprile 2021, 14:27

Cosentino a Firenze col 'cappio al collo': "Fateci aprire subito almeno a pranzo o moriremo strangolati"

Non poteva che essere lui, il titolare degli Orti di via Elisa, a farsi carico delle proteste dei ristoratori di Lucca alla manifestazione indetta da Confcommercio, questa mattina, davanti alla prefettura a Firenze. VIDEO


martedì, 13 aprile 2021, 08:38

A Roma la 'rivolta dei ristoratori maledetti'

Non sono i santi di Curzio Malaparte, ma meriterebbero una beatificazione a prescindere. Oggi in piazza la gente che non ce la fa più con, a fronteggiarla, le forze di polizia schierate in assetto antisommossa: bravi! VIDEO


Prenota questo spazio


lunedì, 12 aprile 2021, 10:19

La proprietà privata è tornata un furto, l'apripista è Bergoglio

E’ morto nonno quindi hai una stanza libera? E sei così egoista da tenertela tutta per te? No, devi aprire casa tua ai tanti derelitti, sfrattati, disoccupati (creati dai governanti). C’è l’avallo di papa Francesco: non sei cristiano se non condividi.


lunedì, 12 aprile 2021, 10:16

Niente vaccini, gli infermieri scendono in piazza a Roma: "Prima eroi, ora cavie"

Ecco quello che le televisioni del Sistema Dominante non vi faranno mai vedere. Grazie a Byoblu potete ascoltare le voci di chi non ha voce sui canali televisivi istituzionali e sui giornali del main stream. VIDEO


giovedì, 8 aprile 2021, 10:24

Da oggi nemmeno più una riga dei 5 Stelle sulle Gazzette

Lettera aperta al Movimento 5 Stelle e ai suoi esponenti dopo la querela-denuncia ricevuta dalla portavoce dell giunta e del sindaco di Carrara, il grillino Francesco De Pasquale per le critiche espresse al loro operato


mercoledì, 7 aprile 2021, 21:30

'Con-tatto', un progetto nato da chi, con l'alluvione di Cardoso nel 1996, si vide portare via tutto. O quasi

19 giugno 1996. Una data storica, ma allo stesso tempo tragica che rimarrà, per sempre, nelle memorie degli abitanti di Cardoso, un paese dell'alta Versilia spazzato via dalla furia delle acque