auditerigi

Anno X

venerdì, 16 aprile 2021 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

L'Evento

Da oggi nemmeno più una riga dei 5 Stelle sulle Gazzette

giovedì, 8 aprile 2021, 10:24

di aldo grandi

Cari simpatizzanti, militanti, consiglieri, parlamentari del Movimento 5 Stelle,

chi vi scrive è Aldo Grandi il direttore (ir)responsabile della Gazzetta di Lucca, della Gazzetta di Massa e Carrara, della Gazzetta di Viareggio e della Gazzetta del Serchio. Giornalista professionista da oltre 30 anni, vive e lavora a Lucca oltre ad essere storico e autore di biografie e testi di storia sul fascismo e gli anni di piombo.

A seguito di un paio di articoli nei quali criticavamo l'operato del sindaco grillino di Carrara Francesco De Pasquale e della sua portavoce Cinzia Chiappini, quest'ultima ci ha querelato e denunciato all'ordine professionale per diffamazione.

Poiché crediamo e abbiamo sempre sostenuto che il movimento 5 stelle sia sempre stato sin dalle origini un movimento di forte e a tratti anche aspra critica al potere, ci siamo resi conto che, evidentemente, questo non vale quando al potere ci sono i suoi rappresentanti.

Per questa ragione riteniamo che sia venuto meno quel necessario rapporto di fiducia e rispetto che deve esistere tra coloro che fanno questo mestiere e devono essere liberi di criticare e chi, al contrario, sta dall'altra parte. Per cui, ci dispiace, ma siamo costretti ad informarvi che le Gazzette, per quel poco che contano e per quel poco che servono, non pubblicheranno più una sola riga né del movimento 5 stelle né dei suoi esponenti nazionali, regionali, provinciali e comunali né, ovviamente, i comunicati delle giunte che presiedono o di cui costituiscono la maggioranza.

A partire da oggi, infatti, questa decisione diventa esecutiva e le Gazzette non ospiteranno più alcun tipo di intervento.

Ci dispiace, ma di fronte ad un atto di... guerra, non si può che rispondere con un altro atto di... guerra. Ovviamente, specifichiamo anche se dovrebbe essere superfluo per le persone intelligenti, in senso metaforico ché, altrimenti, qualcun altro delatore finisce per segnalarci all'ordine.

Nella foto: quando Beppe Grillo era un rompicoglioni per il potere costituito, oggi, invece, le cose sono cambiate...


Questo articolo è stato letto volte.


lamm

Prenota questo spazio

Prenota questo spazio

Prenota questo spazio


Altri articoli in L'Evento


Prenota questo spazio


martedì, 13 aprile 2021, 14:27

Cosentino a Firenze col 'cappio al collo': "Fateci aprire subito almeno a pranzo o moriremo strangolati"

Non poteva che essere lui, il titolare degli Orti di via Elisa, a farsi carico delle proteste dei ristoratori di Lucca alla manifestazione indetta da Confcommercio, questa mattina, davanti alla prefettura a Firenze. VIDEO


martedì, 13 aprile 2021, 08:38

A Roma la 'rivolta dei ristoratori maledetti'

Non sono i santi di Curzio Malaparte, ma meriterebbero una beatificazione a prescindere. Oggi in piazza la gente che non ce la fa più con, a fronteggiarla, le forze di polizia schierate in assetto antisommossa: bravi! VIDEO


Prenota questo spazio


lunedì, 12 aprile 2021, 10:19

La proprietà privata è tornata un furto, l'apripista è Bergoglio

E’ morto nonno quindi hai una stanza libera? E sei così egoista da tenertela tutta per te? No, devi aprire casa tua ai tanti derelitti, sfrattati, disoccupati (creati dai governanti). C’è l’avallo di papa Francesco: non sei cristiano se non condividi.


lunedì, 12 aprile 2021, 10:16

Niente vaccini, gli infermieri scendono in piazza a Roma: "Prima eroi, ora cavie"

Ecco quello che le televisioni del Sistema Dominante non vi faranno mai vedere. Grazie a Byoblu potete ascoltare le voci di chi non ha voce sui canali televisivi istituzionali e sui giornali del main stream. VIDEO


mercoledì, 7 aprile 2021, 21:30

'Con-tatto', un progetto nato da chi, con l'alluvione di Cardoso nel 1996, si vide portare via tutto. O quasi

19 giugno 1996. Una data storica, ma allo stesso tempo tragica che rimarrà, per sempre, nelle memorie degli abitanti di Cardoso, un paese dell'alta Versilia spazzato via dalla furia delle acque


mercoledì, 7 aprile 2021, 08:25

Ristoratori a Montecitorio caricati dalla polizia: fermato Momi e rilasciato dopo tre ore

Vedere gente che vuole solo lavorare costretta a ribellarsi e presa a manganellate è una scena che non vorremmo mai vedere, ma i nostri politicanti, evidentemente, hanno abbondanza di peli sullo stomaco. Video