Anno 3°

martedì, 23 ottobre 2018 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Mediavalle : pescaglia

Sentiero pedonale nel degrado, il comitato chiede la riqualifica

martedì, 13 febbraio 2018, 08:51

Il sentiero pedonale che collega le frazioni di Monsagrati e San Martino in Freddana, nel comune di Pescaglia, versa in uno stato degrado. A denunciarlo, con tanto di foto, è il Comitato la Valfreddana che chiama in chiama in causa l’amministrazione comunale e la società Gaia.

“Si tratta – esordisce il comitato - di una via vicinale, lunga circa 600 metri, che da sempre è stata utilizzata da chiunque intendesse spostarsi da uno all’altro dei due paesi percorrendo una via alternativa alla strada provinciale, e in particolar modo è storicamente utilizzata dalle scolaresche della scuola media di San Martino in Freddana per raggiungere l’unica palestra utilizzabile per le lezioni di educazione fisica, che si trova appunto a Monsagrati”.

“Il naturale deterioramento – spiega -, dovuto alla mancata manutenzione, è peggiorato alcuni anni fa, quando il gestore del servizio idrico, Gaia Spa, ha deciso in totale autonomia e incurante del disagio causato agli utenti del sentiero, di posizionare su questo sentiero due tubi di polietilene di grosso diametro, destinati a collegare i depositi dell’acquedotto della valle, tale opera, giustificata e tollerata al tempo per rimediare ad un momento di emergenza idrica, fu dichiarata comunque provvisoria, ma come spesso accade, ciò che è provvisorio diventa facilmente definitivo, tanto che i tubi che portano l’acqua potabile destinata alle famiglie della zona sono ancora a cielo aperto, esposti alla luce del sole e al rischio di danneggiamenti”.

L’amministrazione comunale di Pescaglia e la stessa Gaia sarebbero state più volte sollecitate riguardo alla sistemazione di questo sentiero e ogni volta avrebbero dichiarato la propria disponibilità. Purtroppo, però, ad oggi la situazione sembra rimanere invariata. La richiesta che il comitato ha più volte rivolto al comune di Pescaglia, è che questo sentiero, in occasione dell’interramento dei famosi tubi di Gaia, venga riqualificato in modo da poter essere utilizzato, non solo dai pedoni, ma anche da soggetti con difficoltà motorie, quindi carrozzelle oppure passeggini per bimbi.

“L’auspicio – conclude il comitato - è che si possa realizzare anche un percorso ciclabile, indispensabile per spostarsi in sicurezza senza essere obbligati a percorrere la pericolosa via provinciale n. 1, che al momento non ha alternative adeguate. Si tratterebbe in fondo di meno di un chilometro di viabilità, che presumibilmente potrebbe essere finanziata ricorrendo a contributi destinati alla realizzazione di infrastrutture per la cosiddetta “mobilità lenta” di cui molto si parla a livello regionale, statale ed europeo, e potrebbe essere un ottimo punto di partenza per la realizzazione di un “sogno” comune a tante associazioni della Valfreddana, ovvero una pista ciclopedonale che colleghi le località della Valle alla città, progetto su cui il comitato insieme ad altri soggetti sta lavorando da tempo”.


Questo articolo è stato letto volte.


prenota_spazio


tuttonatura2016


prenota_spazio


prenota_spazio


Altri articoli in Mediavalle


Prenota questo spazio


lunedì, 22 ottobre 2018, 14:25

Pit, riunione pubblica a Ghivizzano

E' indetta una riunione pubblica, a cui sono invitate tutte le imprese agricole, turistiche e commerciali e le rispettive associazioni di categoria del territorio, venerdì 26 ottobre alle 18 presso la sede distaccata di Ghivizzano in Via Nazionale


lunedì, 22 ottobre 2018, 09:20

Grande Mondinata Alpina a Piano di Coreglia

Grandi novità quest'anno per la “Grande Mondinata Alpina” che si svolgerà domenica 28 ottobre a Piano di Coreglia: prevista un’affluenza record


Prenota questo spazio


sabato, 20 ottobre 2018, 18:19

Telecamere Rai al Teatrino di Vetriano

È vero che il Teatrino del FAI a Vetriano è piccolo – anzi il teatro storico pubblico più piccolo del mondo, accreditato nel WRB – ma giorni fa c’è stata una vera invasione di tecnici (addirittura undici), con pesanti macchinari, complessi congegni, strane apparecchiature, cavi, fili etc. Si trattava di una...


sabato, 20 ottobre 2018, 13:53

Zucconi (FdI): "Spirale, un caso di "finanza creativa"

Interviene sulla questione l'onorevole Riccardo Zucconi, parlamentare di Fratelli d'Italia, il quale, scusandosi con i lavoratori e con le autorità locali per la sua assenza dovuta ad impegni istituzionali già assunti, dichiara la propria totale disponibilità nei confronti dei lavoratori ed informa che porterà il caso davanti al parlamento per...


sabato, 20 ottobre 2018, 09:45

Vizzini (M5S): "Spirale faccia chiarezza e si confronti con i lavoratori aprendo un tavolo al Ministero"

E' quanto ha affermato Gloria Vizzini, portavoce M5S alla Camera dei Deputati, intervenendo insieme al consigliere comunale Massimo Bindocci al consiglio comunale di Pescaglia convocato per affrontare la questione e svoltosi nel capannone della ditta Pardini di Monsagrati


sabato, 20 ottobre 2018, 08:41

Dal consiglio di Monsagrati un grido bipartisan: “La Spirale/Nora non deve chiudere, crisi pretestuosa”

Come era immaginabile, tantissima gente è accorsa ad assistere a quello che è stato un’autentica presa di posizione comune di amministrazione, rappresentanti politici e istituzionali, sindacati, lavoratori e cittadini comuni contro la proprietà aziendale


Ricerca nel sito


Tenuta Maria Teresa


prenota_spazio


karisma


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


Prenota questo spazio!


prenota_spazio


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio