Anno 3°

venerdì, 17 agosto 2018 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Mediavalle : coreglia antelminelli

Don Nando: "Giornale di Coreglia, battaglia persa"

giovedì, 14 giugno 2018, 12:03

di andrea cosimini

La definitiva chiusura del "Giornale di Coreglia", decretata martedì sera in consiglio, ma già nell'aria dopo il mancato contributo ricevuto dalla Fondazione Bml, che di fatto ne aveva già sancito il destino imponendogli uno stop nella pubblicazione, ha scosso gli animi della comunità coreglina che, da sempre, si è dimostrata attaccata al suo giornalino e alla sua conduzione.

Già l'anno scorso, dopo l'annuncio dell'amministrazione di voler esternalizzare il servizio, ci fu una vera e propria alzata di scudi della cittadinanza, cavalcata da alcuni politici ed esponenti del mondo culturale e religioso locale, che aveva portato ad una battaglia, poi vinta grazie a un clamoroso passo indietro della giunta, in difesa del trimestrale. 

Questa volta, però, l'amministrazione si è dimostrata più determinata nella sua linea. Poche le spiegazioni rilasciate in consiglio comunale. Il sindaco Amadei è stato lapidario: "Si tratta di una scelta dell'amministrazione. Condivisibile o meno che sia". Quindi "bye-bye" giornalino, almeno nel formato con cui lo hanno conosciuto (e apprezzato) finora i coreglini, e spazio ad una nuova forma di comunicazione, non ancora ben definita, ma, negli intenti, più in linea con i tempi moderni che vedono il web come canale principale.

Tra coloro che sono scesi in campo in prima persona, in questa lunga e travagliata battaglia per la difesa del cartaceo coreglino, c'è stato sicuramente il parroco locale, don Nando Ottaviani, che ebbe a criticare pubblicamente la scelta dell'amministrazione al tempo della paventata ipotesi di un'affidamento ad un'azienda esterna. Lo stesso parroco che, appresa la notizia dell'ultimo presumibile atto del giornalino (l'abrogazione in consiglio del regolamento del notiziario comunale), non si è potuto esimere dall'ultimo, amaro, commento per la fine ingloriosa del trimestrale con il quale, peraltro, collaborava.

“Non più in linea con gli attuali mezzi di comunicazione" - esordisce don Nando -. Che dire, non ho più nulla da dire. A cosa è servito l’intervento del popolo o del sottoscritto quando si aprì la crisi del giornale? A cosa serve, mi chiedo, il prodigarsi per una cosa che per me sembrava più che utile a tutte le famiglie anche per chi è all’estero che, con gioia, aspettava notizie dal proprio paese nativo?"

"Beh - commenta il parroco -, forse i tempi sono cambiati, forse l’amministrazione ha pensato che il cartaceo non faccia più effetto ai cittadini o che non abbiano più il tempo di leggere notizie riguardante tutto il comune, che tutti leggono in rete, tutti sono collegati a Internet. Appunto, è l’era di Internet, delle notizie on line, quindi tutti potranno forse leggere le notizie del comune in rete. Pensionati, anziani in casa, gente che del computer non ne capisce un bel niente, ma potrà farsi aiutare dai giovani, dai nipoti, se questi avranno la pazienza di insegnare e di far leggere qualche notizia dai loro dispositivi tanto cari e gelosamente custoditi, e controllarli anche per non rischiare che vadino ad accedere ad altri siti".

"Comunque - incalza don Nando - mi chiedo se in nuovi mezzi di comunicazione aiuteranno davvero a far conoscere il nostro amato comune. Lo spero e me lo auguro visto che Coreglia è uno dei paesi “più belli d’Italia".

"Ai posteri l’ardua sentenza - conclude -. Terrò caro ricordo di tutte le vecchie edizioni a partire dal 2003 del giornalino; chissà, un giorno potranno valere anche del denaro. Semmai le metterò all’asta proprio su Ebay, strumento questo efficace, più in linea con le nuove comunicazioni, visto che le vecchie sono trapassate".


Questo articolo è stato letto volte.



tuttonatura2016


prenota_spazio


prenota_spazio


Altri articoli in Mediavalle


Prenota questo spazio


venerdì, 17 agosto 2018, 11:55

"I libri che cambiano": a San Martino in Freddana incontro sui volumi che vivono dentro di noi

Alcune letture ci hanno aiutato a compiere una svolta, alcuni volumi ci hanno fatto aprire gli occhi sul mondo, migliorando la nostra vita e il nostro rapporto con gli altri. È questo il tema centrale dell'iniziativa I libri che cambiano promossa dal comune di Pescaglia, che si svolgerà lunedì 20...


giovedì, 16 agosto 2018, 16:12

Caos rifiuti, riapre l'ecocentro a Ghivizzano

L’assessore all’igiene del territorio Sabrina Santi, d’intesa con l’ufficio ambiente, comunica che è prossima la riapertura dell’ecocentro in località Camparlese nella frazione di Ghivizzano


Prenota questo spazio


giovedì, 16 agosto 2018, 11:10

Tutto pronto per il "Linchetto Fest" a Pescaglia

Tutto pronto per la prima edizione di "Linchetto Fest", manifestazione dedicata alla cultura, alle tradizioni e alle leggende. Domani dalle 15 fino a sera a Pescaglia capoluogo ci saranno tanti appuntamenti aperti a tutti, dal mercatino dell'artigianato all'enogastronomia locale, dalla musica ai disegni


mercoledì, 15 agosto 2018, 09:04

Alba Donati presenta le sue poesie a Lucignana

Alba Donati presenta il libro nel suo 'paesaggio dell'infanzia', a Lucignana in piazzetta. Questo è infatti il suo ultimo libro, Tu, paesaggio dell'infanzia. Tutte le poesie 1997-2018 pubblicato da La Nave di Teseo. L'autrice sarà in conversazione con la giornalista Chiara Dino e con Andrea Tagliasacchi, con cui  ha condiviso molti progetti culturali


mercoledì, 15 agosto 2018, 08:49

A Pescaglia una festa dedicata alle tradizioni popolari e alle leggende lucchesi

Durante la serata del Linchetto Fest musica e letteratura si accompagneranno l’un l’altra, per rendere onore al folklore lucchese, con l’esibizione di “Joe Natta e le leggende lucchesi” e la presentazione del libro “L’ora del diavolo”, di Alessio Del Debbio


martedì, 14 agosto 2018, 19:39

Cade da un muretto e batte la testa: grave un anziano

Brutto incidente per un anziano signora di circa 80 anni che oggi pomeriggio, intorno alle 17.08, è caduto da un muretto a San Rocco in Turrite, nel comune di Pescaglia, riportando un trauma cranico commotivo per il quale è stato trasferito, in codice rosso, a Cisanello con l'elisoccorso Pegaso


Ricerca nel sito


Tenuta Maria Teresa


prenota_spazio


karisma


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


Prenota questo spazio!


prenota_spazio


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio