Anno 3°

venerdì, 14 dicembre 2018 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Mediavalle : pescaglia

Impianti saturi, Ascit costretta a sospendere il ritiro di alcuni materiali

giovedì, 11 ottobre 2018, 13:33

La saturazione degli impianti di destinazione finale dei rifiuti continua a costituire un problema a livello nazionale e, da alcuni mesi, sta imponendo anche ad Ascit servizi ambientali spa di adottare misure particolari per gestire ripetute situazioni di criticità. Ormai spesso capita, infatti, che il sistema di prelievo dai centri di raccolta dei materiali destinati agli impianti, entri in crisi, costringendo Ascit a sospendere il ritiro agli utenti, sulle stazioni ecologiche, di una tipologia di rifiuto o di un’altra, quando i cassoni dedicati risultano pieni.

Una decisione indipendente dalla volontà di Ascit, ma dettata da normative di natura ambientale, di qualità e sicurezza - per cui l’azienda è anche certificata dall’ente Certiquality – che, inevitabilmente, finisce per creare disagio al cittadino. Per questo, si consiglia di telefonare ai centri di raccolta prima di recarsi a conferire, così da poter accertare il livello raggiunto dai cassoni sui piazzali.

Ascit si sta adoperando quotidianamente per cercare di gestire al meglio i problemi legati alla filiera dei rifiuti, ma potrà ancora capitare in futuro – purtroppo anche con scarso preavviso – di dover sospendere il ritiro agli utenti di alcuni materiali alle stazioni ecologiche. Non potendo disporre di una programmazione certa, di volta in volta, verrà data notizia dei cambiamenti attraverso tutti i canali a disposizione: dal sito internetwww.ascit.it alla pagina FacebookAscit Servizi Ambientali spa.

Ribadendo il massimo impegno, l’azienda confida nella collaborazione e nell’attenzione da parte degli utenti. Non potendo accettare i rifiuti ingombranti su un centro di raccolta, infatti, nei giorni scorsi gli operatori si sono trovati a dover far fronte a malumori, toni accesi o, addirittura, ad atteggiamenti aggressivi da parte di alcuni cittadini. Comportamenti che, in alcun modo,  possono essere giustificati né tollerati, nei confronti di chi sta svolgendo il proprio lavoro correttamente per offrire un servizio alla comunità nel rispetto delle regole vigenti.


Questo articolo è stato letto volte.


prenota_spazio


tuttonatura2016


prenota_spazio


prenota_spazio


Altri articoli in Mediavalle


Prenota questo spazio


venerdì, 14 dicembre 2018, 11:31

Burlò (OjS), nuova azienda a Lucca: “Porte aperte ai lavoratori Nora”

Dopo il "no" di Spirale a una qualsiasi trattativa, l’impreditore di Torino avvierà una diversa attività in provincia, forse a Viareggio, e vuole valutare il personale di Monsagrati


venerdì, 14 dicembre 2018, 10:57

Lega chiede lumi all'Asl sulla mancata realizzazione del centro Alzheimer

Il segretario della Lega, e consigliere provinciale, Simone Simonini chiede lumi riprendendo quanto esposto dal consigliere del comune di Coreglia Antelminelli, nonché vice segretario della stessa sezione, Piero Taccini, circa l'acquisto, da parte dell'Azienda Sanitaria Lucchese, di un immobile (adibito a scuola elementare fino a settembre 2015)


Prenota questo spazio


venerdì, 14 dicembre 2018, 10:27

Colognora in lutto per la scomparsa di Franco Catalani

Se ne è andato ieri, all'età di soli 72 anni, Franco Catalani, personaggio molto conosciuto nella valle del Pedogna e nella Mediavalle tutta. Una dolorosa scomparsa che ha lasciato un vuoto nell'intera comunità nella quale era molto conosciuto


giovedì, 13 dicembre 2018, 16:01

Francesco De Leo, nuovo comandante della stazione dei carabinieri di Pescaglia

Il sindaco Andrea Bonfanti oggi ha ricevuto nel palazzo municipale il maresciallo maggiore Francesco De Leo, nuovo comandante della stazione dei carabinieri di Pescaglia che si è insediato negli scorsi giorni. De Leo prende il posto del luogotenente Luciano Pascolini, che è diventato il nuovo comandante della stazione dei carabinieri...


giovedì, 13 dicembre 2018, 12:31

Da Camaiore la solidarietà ai lavoratori della Spirale di Monsagrati

L’amministrazione comunale di Camaiore intende esprimere amarezza per le ultime notizie relative alla chiusura dello stabilimento produttivo del gruppo Spirale s.r.l. con sede a Monsagrati, in cui sono impiegati 42 lavoratori residenti in tutta la vallata e nel territorio dei comuni di Pescaglia, Camaiore, Lucca e Massarosa


lunedì, 10 dicembre 2018, 13:57

Rimane coinvolto in un incidente dopo aver assunto ecstasy: denuncia e patente ritirata per un 19enne

Ad agosto era rimasto coinvolto in un incidente con feriti, alla guida della sua auto, a Borgo a Mozzano, in località Chifenti sulla SS 12, venendo trasportato al pronto soccorso di Lucca. Gli esami clinici sono risultati positivi all’assunzione di “ecstasy".


Ricerca nel sito


Tenuta Maria Teresa


prenota_spazio


karisma


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


Prenota questo spazio!


prenota_spazio


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio