Anno 3°

domenica, 24 marzo 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Mediavalle : ghivizzano

Stadio Remaschi, la storia infinita

mercoledì, 9 gennaio 2019, 08:42

Il consigliere di minoranza del comune di Coreglia, Piero Taccini, interviene dopo le ben cinque richieste di proroga dei lavori allo stadio di Ghivizzano che avrebbero dovuto concludersi il 31 dicembre. 

"Doveva terminare il 31 marzo 2017 ed a gennaio 2019 non è ancora terminato - esordisce il consigliere -. Questa è la lunga storia del campo sportivo di Ghivizzano che, per raccontarla proprio tutta bisognerebbe scrivere un libro. L’unica cosa certa è che, dopo aver concesso cinque proroghe, la Regione Toscana ha detto basta fissando la data del 31 dicembre 2018 quale termine dei lavori. A quella data i lavori erano finiti? No, i lavori previsti dal progetto e, soprattutto dal contratto con le ditte che facevano parte dell’ATI (Associazione Temporanea d’Imprese), non erano stati completati".

"Di lavori per il completamento dell’opera - spiega Taccini - ne mancano ancora e quello principale è la copertura delle tribune. Questa mancanza non è cosa da poco infatti è stata la causa di infiltrazioni d’acqua nella struttura causando danneggiamenti alle pareti e soffitti. Il problema è stato momentaneamente “rattoppato” dalle ditte coprendo le tribune con un materiale impermeabile ma non sufficientemente idoneo, come dichiarato dallo stesso direttore dei lavori. Fra non molto dovrà esserci il sopralluogo dei responsabili regionali per accertare il lavoro svolto e gli stessi dovranno constatare se la struttura vale il contributo regionale di 1 milione e 200 mila euro assegnato al comune di Coreglia Antelminelli. I responsabili regionali, che dovranno effettuare predette verifiche, sono in possesso della documentazione relativa alla situazione della struttura e ai danni da questa subiti a causa della mancata copertura delle tribune, che, certamente, non gli è stata fatta avere dagli uffici comunali".

"A causa del non rispetto integrale del contratto - incalza il consigliere -, l’ATI ha dato inizio ad una controversia contestando al comune una serie di danni subiti a causa del non completamento dell’opera. E qui si inizia a far capire ai cittadini quanto potrebbe venire a costare complessivamente il campo sportivo di Ghivizzano. Costo complessivo del progetto, 1 milione e 798 mila 887 euro; spesa per variante in corso d’opera, euro 37 mila 600 euro; impegno di spesa per spese legali causati dal contenzioso con l’ATI, 5 mila euro (come inizio); danni richiesti dall’ATI per mancato termine dei lavori come da contratto, 1.253.828,50 euro. Se non finirà tutto a tarallucci e vino, come verificatosi con la ditta I.TEC. di Padova, prima assegnataria dei lavori, e subito dopo licenziata, il costo totale, provvisorio, sarà di 3.095.315,50 euro. Come costi ci stiamo avvicinando allo stadio di San Siro. Se dovesse finire proprio così, cosa assai improbabile, soprattutto per l’esosa richiesta danni dell’ATI, il comune di Coreglia andrebbe incontro ad un fuori bilancio di 1.258.828,50 euro. Non mi meraviglierei di vedere tutti i consiglieri di maggioranza, in consiglio comunale, alzare la mano per l’approvazione del debito. Per questa situazione il comune si troverebbe di fronte ad un grosso danno erariale e, come tale, dovrà, eventualmente, essere corrisposto da chi ha commesso errori tali al punto di generare questo debito, e di errori per questo progetto ne sono stati commessi anche troppi, in primis lo stesso progetto che, se proprio era necessario per il comune, poteva essere fatto con meno della metà dei soldi; vedasi campo sportivo di Valdottavo. E’ finita l’era di “paga pantalone”. I cittadini hanno già pagato anche troppo per questa opera voluta da pochi pertanto “chi sbaglia paga”.

"Altra nota dolente - aggiunge il consigliere di minoranza - sarà quella della gestione dell’impianto sportivo. Già è stata richiesta la gestione provvisoria del campo dalla società Ghiviborgo facendo appello alla vecchia convenzione in essere quando c’era ancora il vecchio campo. Al sindaco Amadei, ogni volta che sente il nome del Ghiviborgo, brillano gli occhi e così aveva dato ordine agli uffici di accelerare la pratica al fine di consentire, a quella squadra, di andare ad allenarsi in quel campo. Cosa buona ma non tanto giusta perché il Sindaco non aveva tenuto presente, o non aveva voluto tenere presente, che nel nuovo codice degli appalti il “tacito rinnovo” nella P.A. non esiste più e, di conseguenza, la vecchia convenzione con la squadra del Ghiviborgo era decaduta. Pertanto, il primo cittadino, deve tenere sempre presente che ci sono dei regolamenti ai quali nemmeno lui può sottrarsi ed è giusto che questi vengano rispettati e fatti rispettare".

"Come sempre - conclude Taccini - continuerò a tenere informati i contribuenti del comune di Coreglia Antelminelli su eventuali novità che interverranno su questa vicenda".


Questo articolo è stato letto volte.


prenota_spazio


tuttonatura2016


prenota_spazio


prenota_spazio


Altri articoli in Mediavalle


Prenota questo spazio


venerdì, 22 marzo 2019, 16:57

Raccolta rifiuti, i lavoratori ex Econova ringraziano Fit Cisl

Dare a Cesare quel che è di Cesare. Per questo intervengono oggi i lavoratori ex Econova, in appalto diretto per il servizio raccolta rifiuti del comune di Coreglia, dal prossimo primo aprile felicemente stabilizzati (con contratto a tempo indeterminato) e inseriti nella pianta organica di Sistema Ambiente


venerdì, 22 marzo 2019, 13:39

Parte il porta a porta nel comune di Coreglia: ecco il calendario degli incontri

Grande novità nel comune di Coreglia Antelminelli: il prossimo 29 aprile partirà la raccolta porta a porta con la ditta Sistema Ambiente, nuovo gestore dei rifiuti. Dal 1 aprile il Sistema Ambiente prenderà in carico il servizio inizialmente con la raccolta di prossimità e poi con la raccolta porta a...


Prenota questo spazio


venerdì, 22 marzo 2019, 13:36

Festa per l’inizio della primavera a Coreglia

Il sindaco Valerio Amadei e l’assessore all’ambiente Sabrina Santi hanno voluto festeggiare con alcune scuole del territorio comunale l’inizio della primavera. L’iniziativa si è svolta ieri e prevedeva di piantare degli alberi nelle varie scuole


venerdì, 22 marzo 2019, 13:12

Si potenzia l'isola ecologica di Piegaio: aperta anche di martedì nell'orario invernale

Potenziamento dell'orario dell'isola ecologica di Piegaio, con il martedì mattina come nuovo giorno di apertura, e ritiro dei materiali ingombranti anche per le frazioni di Fiano e Loppeglia. Sono le due novità del servizio di raccolta rifiuti attivate a Pescaglia grazie alla collaborazione fra l'amministrazione Bonfanti e Ascit


giovedì, 21 marzo 2019, 14:20

Rally del Ciocco, cambia viabilità a Coreglia

Come ogni anno, il "42° Rally II Ciocco e Valle del Serchio", prova di apertura del Campionato Italiano Rally, interesserà la viabilità provinciale e comunale con due prove speciali di 17,19 chilometri con partenza da Ghivizzano (località Portello) ed arrivo in prossimità della S.P. 56 della Valfegana


giovedì, 21 marzo 2019, 12:14

Cesvot Lucca, Pierfranco Severi confermato presidente

Si rinnova la squadra che guida la delegazione Cesvot di Lucca con la riconferma del presidente Pierfranco Severi che torna a gestire il team di operatori che offre servizi gratuiti di orientamento ad associazioni di volontariato, rappresentanti e operatori degli enti pubblici, cittadini


Ricerca nel sito


Tenuta Maria Teresa


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


Prenota questo spazio!


prenota_spazio


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio