Anno 3°

martedì, 23 aprile 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Mediavalle

Bus odissea in Mediavalle e Garfagnana, Marchetti (FI) sostiene i genitori

venerdì, 12 aprile 2019, 12:26

«Le proteste dei genitori di Mediavalle e Garfagnana per quanto riguarda lo stato dei bus che trasportano i loro ragazzi verso le scuole, quando passano, soprattutto in rapporto al costo del servizio sono fondate. Lo conferma l’anagrafica fornitami dalla giunta toscana a seguito dell’interrogazione che io stesso avevo presentato per conoscere lo stato attuale dei mezzi su strada nell’intero circuito CttNord, da cui risulta che i nonni della flotta sono stati immatricolati nel secolo scorso e, tra questi, i più anziani sono stati messi su strada nel lontano 5 marzo 1991. Non tutti hanno aria condizionata se non nell’abitacolo dell’autista, ma non sono pochi i mezzi su cui nemmeno chi lavora per ore a bordo può contare sulla climatizzazione. Pedana automatica? Un sogno nella grandissima parte dei casi. E’ un ritratto di famiglia a dir poco sconfortante»: a presentare il quadro è il capogruppo di Forza Italia in consiglio regionale Maurizio Marchetti che intende appoggiare le istanze con cui i genitori degli studenti della Valle del Serchio si sono rivolti con lettera e petizione a Regione, VaiBus (il ramo di CttNord titolare sul territorio provinciale lucchese) e One Scarl (il gruppo di trasporto pubblico locale regionale a cui afferisce anche CttNord).

«Le disfunzioni del servizio di trasporto pubblico locale, soprattutto per quanto riguarda le tratte extraurbane, sono sotto gli occhi di tutti. E parte dei motivi – considera il Capogruppo di Forza Italia – risiede senz’altro nella vetustà delle flotte. Il punto è che, a fronte di un’anagrafica che vede su strada mezzi in procinto di festeggiare il ventottesimo compleanno, non c’è manutenzione che tenga. Per contro, i mezzi nuovi che entrano in circolazione sono insufficienti. La Regione avrebbe avuto il dovere di intervenire per tempo su questo segmento di servizi, perché i toscani hanno un bisogno quotidiano di mobilità pubblica efficiente e sicura, e ne hanno il diritto una volta pagato il titolo di viaggio».

«Invece oggi come oggi – ricapitola Marchetti – le persone pagano abbonamenti e biglietti che con l’introduzione, nel luglio 2018, della tariffazione unica su base Isee sono divenuti via via più cari, mentre la qualità del servizio scorre lungo una parabola discendente in un quadro che non potrà che peggiorare. Il patto che quotidianamente tanti cittadini utenti stringono con l’azienda di trasporto comprando un titolo di viaggio viene così di fatto tradito da parte del gestore. E questo è inaccettabile».


Questo articolo è stato letto volte.


prenota_spazio


tuttonatura2016


prenota_spazio


prenota_spazio


Altri articoli in Mediavalle


Prenota questo spazio


sabato, 20 aprile 2019, 18:25

Proverbi a scuola con la pro loco a Ghivizzano

La pro loco del comune di Coreglia Antelminelli ha deciso di intraprendere nelle scuole comunali un percorso sulle “Tradizioni, dialetti e proverbi del nostro territorio”


giovedì, 18 aprile 2019, 14:34

Educazione alla legalità, studenti contro il bullismo

La scuola primaria di Coreglia ha partecipato al concorso "Legalmente Insieme" sulla tematica del bullismo inserito in un ampio progetto di educazione alla legalità portato avanti dai carabinieri di Castelnuovo Garfagnana


Prenota questo spazio


mercoledì, 17 aprile 2019, 13:34

Pietro Tosi è il candidato sindaco del centrodestra a Pescaglia

Il centrodestra ha ufficializzato la candidatura del geometra Pietro Tosi, stimato professionista originario di Lucca, ma residente nel comune di Pescaglia da diversi anni. Tosi guiderà la lista civica, “Prima Pescaglia”


mercoledì, 17 aprile 2019, 12:23

Sparò dopo una lite a padre e figlio: Marco Zappelli finisce in carcere

Zappelli, cacciatore di Ghivizzano, era stato accusato di aver sparato, nella tarda mattinata del 7 novembre 2015, a Gianfranco Barsi, operaio presso la cartiera Tronchetti, e al figlio Riccardo, dopo una lite per il passaggio sulla sua proprietà a Vitiana


martedì, 16 aprile 2019, 16:07

Tenta di rubare in un'abitazione, preso giovane ladro

Un 19enne di Barga di origine straniera, disoccupato e censurato, è stato arrestato dopo essersi introdotto all’interno di un’abitazione di un uomo di Piano di Coreglia ed aver rubato una telecamera digitale, un orologio da uomo in acciaio e una fede nuziale in oro giallo


martedì, 16 aprile 2019, 14:51

Torna il centro estivo per ragazzi della Mediavalle

Venerdì 3 maggio verrà pubblicato sul sito dell’Unione dei Comuni Media Valle del Serchio (www.ucmediavalle.it) il bando per l’ammissione al centro estivo Estate Ragazzi 2019


Ricerca nel sito


Tenuta Maria Teresa


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


Prenota questo spazio!


prenota_spazio


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio