prenota

Anno 3°

martedì, 19 novembre 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Mediavalle

Valle in lutto per la morte del giovane arbitro e volontario

venerdì, 18 ottobre 2019, 10:38

di tommaso boggi

Una valle distrutta, quella che si è alzata stamattina, colpita dal dolore per una morte, ingiusta, di un ragazzo volato in cielo a soli 18 anni. Francesco Tontini lascia un vuoto incolmabile nelle comunità di Barga e Coreglia. Un vuoto che cede spazio solo ad una domanda: perché?

Un incidente fatale ieri sera (leggi qui), con una dinamica incerta e ancora tutta da chiarire, lo ha strappato all'affetto della sua famiglia ed i suoi amici. Amici come quelli della Misericordia del Barghigiano, dove Tontini prestava servizio, che hanno lottato fino all’ultimo per salvarlo, facendo ogni cosa in loro potere per portarlo fino a quell’elicottero che avrebbe potuto portarlo in salvo.

“Non ci saranno mai parole adatte per una cosa così. Sei stato un combattente e noi con te abbiamo combattuto, come le vere squadre fanno. Ciao Francesco”. Così, la Misericordia del Barghigiano, ha voluto salutare sui social questo ragazzo che aveva fatto del volontariato una missione per la vita.

Ma ad essere sotto-choc è tutto il mondo del volontariato locale. La Croce Rossa Italiana, con sede a Bagni di Lucca, ha voluto, a sua volta, salutare la dipartita del giovane con queste parole: “Non importa il colore, la divisa o quello che sia. Oggi perdiamo un ragazzo che portava una divisa, uno di noi. La Croce Rossa Italiana esprime le proprie condoglianze alla famiglia in questo tragico giorno, agli amici e ai colleghi della Misericordia che da oggi avranno un volontario in più da lassù. Riposa in Pace e non ti scordare di portare le barelle a giro”.

Così invece la Misericordia di Borgo a Mozzano: "Anche la Misericordia di Borgo a Mozzano partecipa al lutto per la scomparsa del giovane Francesco Tontini, Volontario della Misericordia del Barghigiano. Porge le più sentite condoglianze alla famiglia, all'Associazione di appartenenza e a tutti gli amici, chiedendo per lui una preghiera".

Vicino alla famiglia anche il mondo del calcio e dell'arbitraggio: il ragazzo infatti era tesserato presso le società Valle del Serchio Calcio e Ghiviborgo nonché arbitro. Così il dirigente, nonché consigliere comunale di Coreglia, Emilio Volpi: “Le società Valle del Serchio calcio e Ghiviborgo, a nome dei propri presidenti e di tutti i tesserati, con dolore e profondo dispiacere, dominati da un'invincibile impotenza, si stringono attorno alla famiglia del giovane Francesco Tontini, già nostro tesserato nella categoria 2001, per la tragica e prematura scomparsa, porgendo le piu sentite condoglianze. Lo ricordiamo sereno e pacifico. Un affettuoso abbraccio a tutti i familiari, che possano trovare la forza per reagire! RIP Francesco”.

Cordoglio anche da parte della società calcistica del Castelnuovo: "La Società U.S. Castelnuovo Garfagnana, esprime le proprie condoglianze alla famiglia di Francesco Tontini, prematuramente scomparso ieri sera all’età di 18 anni, in un brutto incidente stradale verificatosi a Fornaci di Barga. Francesco era un tesserato della Società Valle del Serchio e Ghiviborgo, nonché Arbitro. Ciao Francesco, un abbraccio da tutti noi".

Infine, l’Associazione Italiana Arbitri di Lucca ha voluto postare sui social un lungo messaggio, a firma del suo presidente di sezione Antonio Ruffo, che fa ben capire come questa tragedia attraversi tutta la nostra società, toccando anche realtà estranee al paese d’origine del ragazzo che, con la sua scomparsa, ha lasciato un ricordo indelebile in ogni persona che abbia avuto la fortuna di incontrarlo.

Ecco il testo integrale del messaggio:

“Stasera è morto un nostro ragazzo, Francesco Tontini, aveva solo 18 anni, stava divertendosi come tutti i ragazzi della sua età, stava divertendosi così come quando andava ad arbitrare, e su una strada in sella al suo motorino, ha perso la vita.

Era un po’ che non lo vedevo, se lo avessi incontrato probabilmente lo avrei salutato come saluto tutti i ragazzi di questa sezione, con affetto, con tanto affetto… quello che mi fa sentire il loro secondo padre, che gioisce per i loro traguardi, che si addolora per la loro perdita.

La morte di un ragazzo lascia inebetiti, increduli.

Il primo pensiero è per lui, per l’interruzione del suo progetto di vita, poi per i suoi genitori, per lo sforzo che dovranno fare per sopravvivere e poi per tutti noi, che meno vicini siamo comunque partecipi, perché la morte di un giovane colpisce tutta la comunità, ognuno viene toccato nell’affetto, nel senso di impotenza, nel dolore in quanto umani in grado di entrare in sintonia con il dolore altrui, e ci spinge a riflettere, a interrogarci, a ricercare un senso nella perdita. Una vita che si spegne troppo presto toglie un po’ di futuro e di fiducia a tutti.
Magari aiutare, rendersi utili, può alleviare la pena, può essere una strada per superare il sentimento di impotenza che in certi momenti sovrasta ogni cosa. Magari dire qualcosa in un post, come facciamo sempre, noi arbitri, uniti, sempre pronti a darci una mano.

Ho sempre sperimentato di persona che il lutto ha le sue fasi: la prima è di torpore e stordimento, poi piano piano si realizza la perdita, si cerca la persona perduta nei luoghi che frequentava, nei propri pensieri, nelle proprie percezioni, ci si arrabbia con lei per essersene andata, poi arriva la disperazione, quando ormai è chiaro che non tornerà. Infine si riprende la vita di prima, forse.

Ma noi tutti, arbitri, amici, fratelli, alzeremo le spalle, con il dolore dentro ma nel ricordo di tutti quelli che ci hanno lasciato… lasciato il dolore nel cuore e la forza di andare avanti nel loro ricordo.

Ciao Francesco, un bacio e un abbraccio da tutti noi”.


Questo articolo è stato letto volte.


prenota_spazio


tuttonatura2016


prenota_spazio


prenota_spazio


Altri articoli in Mediavalle


Prenota questo spazio


lunedì, 18 novembre 2019, 13:04

A Coreglia uno spettacolo contro la violenza sulle donne

L’assessorato alla cultura del comune di Coreglia Antelminelli, in occasione della Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, presenta lo spettacolo “Forte come un giunco… abbiamo tutte la stessa storia…”


lunedì, 18 novembre 2019, 11:17

Inaugura la quarta edizione della "Valle dei Presepi"

Nel periodo natalizio, ormai da quattro anni, nella Media Valle del Serchio è nata "La Valle dei Presepi". un'iniziativa organizzata dall'Unione dei Comuni Media Valle del Serchio in collaborazione con i comuni di Bagni di Lucca, Barga, Borgo a Mozzano, Coreglia Antelminelli, Pescaglia e le varie associazioni del territorio nell'ambito...


Prenota questo spazio


lunedì, 18 novembre 2019, 09:49

Maltempo, piccoli smottamenti in Valle: chiusa strada verso Corsagna

In provincia di Lucca situzione sotto controllo, le scuole sono aperte in tutti i comuni. Solamente piccole problematiche in Valle del Serchio legate soprattutto a lievi smottamenti. Si sono verificate infatti alcune piccole frane nel comune di Borgo a Mozzano, verso Corsagna, Cune e Dezza Alta.


sabato, 16 novembre 2019, 12:38

La delegazione under 14 di Ghivizzano a #FuturaLucca

Nei giorni 7, 8 e 9 novembre si è svolta a Lucca l'ultima tappa 2019 delle iniziative formative di accelerazione della didattica digitale organizzate dal MIUR (Ministero Istruzione Università e Ricerca) nell'ambito del Piano Nazionale Scuola Digitale


venerdì, 15 novembre 2019, 15:42

A Ghivizzano “La Cena del Cuore” per l’acquisto di un defibrillatore

Una cena dal sapore speciale, quella che è stata organizzata da Croce Verde P.A. Lucca e Fratres di Ghivizzano per sabato 23 novembre. Il titolo dell’iniziativa, “La cena del cuore”, spiega da solo il senso dell’evento: raccogliere fondi per l’acquisto di un defibrillatore, da posizionare nel centro storico di Ghivizzano...


venerdì, 15 novembre 2019, 14:12

Campagna Fiocco Bianco, iniziative contro la violenza sulle donne

Si comincia giovedì 21 con un incontro a Palazzo Ducale, poi la mostra fotografica da domenica e gli eventi di lunedì 25 novembre. Sarà illuminato di arancione il ponte di Rivangaio sulla Ludovica


Ricerca nel sito


Tenuta Maria Teresa


ennebicomputers


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


Prenota questo spazio!


prenota_spazio


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio