Anno 3°

sabato, 6 giugno 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Mediavalle : coreglia antelminelli

La minoranza: "Servizi sociali, chiediamo di essere coinvolti nelle decisioni"

lunedì, 30 marzo 2020, 12:17

I consiglieri comunali Pietro Frati, Donatella Poggi e Raffaele Antoni, appartenenti al gruppo consiliare “Movimento per Coreglia”, ed il consigliere comunale Piero Taccini, capogruppo di “Un Futuro per Coreglia”, chiedono al sindaco di essere coinvolti nelle decisioni che dovranno essere assunte dall’amministrazione in sinergia con l’ufficio dei servizi sociali.

Nella loro richiesta, i gruppi consiliari prendono in considerazione l’ordinanza del capo del dipartimento della protezione civile, datata 29 marzo, avente per oggetto: "ulteriori interventi urgenti di protezione civile in relazione all’emergenza relativa al rischio sanitario connesso all’insorgenza di patologie derivanti da agenti virali trasmissibili”. 

"Ogni comune - spiegano i consiglieri - è autorizzato all’acquisizione: a) di buoni spesa utilizzabili per l’acquisto di generi alimentari presso gli esercizi commerciali contenuti nell’elenco pubblicato da ciascun comune nel proprio sito istituzionale; b) di generi alimentari o prodotti di prima necessità. L’art. 5 dell’ordinanza prevede che: “i comuni, per l’acquisto e per la distribuzione dei beni di cui al comma 4, possono avvalersi degli enti del terzo settore. Nell’individuazione dei fabbisogni alimentari e nella distribuzione dei beni, i comuni in particolare possono coordinarsi con gli enti attivi nella distribuzione alimentare a valere sulle risorse del programma operativo del fondo di aiuti europei agli indigenti (FEAD)".

"Il ministero del lavoro e delle politiche sociali - proseguono - rende disponibile l’elenco delle organizzazioni partner del citato programma operativo. Per le attività connesse alla distribuzione alimentare non sono disposte restrizioni agli spostamenti del personale degli enti del terzo settore e dei volontari coinvolti”. L’art. 6 della stessa ordinanza precede che: “l’ufficio dei servizi sociali di ciascun comune individua la platea dei beneficiari ed il relativo contributo tra i nuclei familiari più esposti agli effetti economici derivanti dall’emergenza epidemiologica da virus Covid-19 e tra quelli in stato di bisogno, per soddisfare le necessità più urgenti ed essenziali con priorità per quelli non già assegnatari di sostegno pubblico.”

"La richiesta - concludono - è supportata dall’emergenza nazionale dichiarata dal presidente del consiglio dei ministri in data 31 gennaio per la quale, il buon senso, dovrebbe richiedere il coinvolgimento di tutti gli appartenenti alle pubbliche amministrazioni".


Questo articolo è stato letto volte.


tuscania

tuttonatura2016

prenota_spazio

prenota_spazio


Altri articoli in Mediavalle


Prenota questo spazio


sabato, 6 giugno 2020, 18:26

Remaschi: "Polemiche strumentali contro la Kedrion"

Lo dice l’assessore all’agricoltura della Regione Toscana, Marco Remaschi, impegnato su più fronti per ottenere risorse e finanziamenti importanti per il territorio regionale e lucchese


sabato, 6 giugno 2020, 16:29

Trionfo per le farine di castagna della Lucchesia al concorso regionale

Si è svolta la finale del concorso sulle farine di castagna della Regione Toscana organizzato da TVLibera Pistoia, con il “trionfo” dei prodotti della Lucchesia (tre nei primi quattro classificati), presentanti da aziende facenti parte dell’Associazione Castanicoltori della Lucchesia


Prenota questo spazio


venerdì, 5 giugno 2020, 18:11

Centri estivi pronti per ripartire

A seguito del DPCM del 17.05.2020 e dell’ordinanza regionale del presidente della giunta regionale n.61 del 30 maggio che regolamentano le attività ludico/ricreative ed educative (centri estivi) il comune di Borgo a Mozzano e il comune di Bagni di Lucca comunicano che da oggi è possibile presentare i relativi progetti


giovedì, 4 giugno 2020, 19:32

Museo riapre, ma solo due domeniche al mese: Taccini critico

Nota critica del consigliere di minoranza, capogruppo di "Un futuro per Coreglia", Piero Taccini dopo la notizia della riapertura al pubblico del museo della figurina di gesso e dell'emigrazione


giovedì, 4 giugno 2020, 15:19

Il Museo della figurina di gesso e dell'emigrazione riapre al pubblico

Con il mese di giugno il Museo della figurina di gesso e dell’emigrazione “G. Lera” di Coreglia ritrova, anche se in maniera ridotta, il suo pubblico dopo la chiusura per l’emergenza sanitaria. La riapertura avverrà al momento con dei giorni stabiliti consigliando la prenotazione telefonica (ufficio cultura 0583/78152 o 347/0596357)...


mercoledì, 3 giugno 2020, 18:55

Extinction Rebellion: il movimento pro-ambiente sbarca in Valle del Serchio

Extinction Rebellion (abbreviato in XR) è un movimento internazionale nato nell’aprile del 2018 che ha avuto il suo esordio con la Ribellione di Londra del 17 novembre di quell’anno quando per dieci giorni diecimila persone hanno bloccato i cinque ponti principali della città


Ricerca nel sito


Tenuta Maria Teresa


ennebicomputers


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


Prenota questo spazio!


prenota_spazio


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio