Anno 3°

lunedì, 6 luglio 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Mediavalle

Extinction Rebellion: il movimento pro-ambiente sbarca in Valle del Serchio

mercoledì, 3 giugno 2020, 18:55

di viola pieroni

Extinction Rebellion (abbreviato in XR) è un movimento internazionale nato nell’aprile del 2018 che ha avuto il suo esordio con la Ribellione di Londra del 17 novembre di quell’anno quando per dieci giorni diecimila persone hanno bloccato i cinque ponti principali della città. Questo movimento ha come focus la disobbedienza civile nonviolenta, con la quale mira ad ottenere un cambiamento sistemico.

“Il simbolo è un cerchio con dentro una clessidra: il primo rappresenta il nostro pianeta; la seconda, il poco tempo che ci resta per salvare milioni di specie dall’estinzione”: spiega Benedetta Turelli, una giovane che ha aderito al movimento. “Mi sono sempre preoccupata – afferma -, come tanti altri giovani della mia età, della situazione ambientale: fino a poco tempo fa, come tutti, guardavo avanti lasciando magari in secondo piano questi pensieri, cercando però di provare a cambiare particolari del mio stile di vita. Poi, da quando nel 2019 hanno iniziato a susseguirsi manifestazioni e scioperi per il clima, allora mi sono detta: Se non ora, quando?”.

“Quindi, circa un anno fa – prosegue -, sono entrata a far parte di XR per rendermi parte del cambiamento, che ormai non basta sia solo personale ma deve coinvolgere l’intero sistema. Ho iniziato a frequentare il gruppo XR di Lucca-Pisa, e poi con Elena ed altri ribelli toscani, ho partecipato alla Settimana della Ribellione dell’ottobre scorso a Roma, dalla quale è nata la spinta per provarci anche in Valle. Così è nata XR Valle del Serchio.”

“Io ho sempre avuto una forte sensibilità ambientalista e sociale e negli ultimi anni la situazione è diventata sempre più critica - racconta Maria Elena Bertoli, anche lei facente parte del gruppo – nella cultura e nella politica regnava l’immobilismo e la sottovalutazione delle enormi criticità ambientali e sociali che erano intorno a noi. Così, quando ho incontrato Extinction Rebellion, vi ho aderito con entusiasmo intravedendo in quel movimento la possibilità di agire in modo più efficace. A partire dal luglio dello scorso anno, sono stata per 7 mesi coordinatrice di XR Toscana, impegnandomi per stimolare la nascita di gruppi locali in molte città toscane”.

Aggiunge poi: “Negli ultimi trent’anni la lotta ambientalista non ha ottenuto i risultati sperati: petizioni, marce e raccolte di firme, pur essendo strumenti importanti, non sono stati sufficienti a operare il cambiamento. Per questo Extinction Rebellion propone di attuare azioni dirette nonviolente di massa con le quali coinvolgere la popolazione e fare pressione sui governi. A questi poniamo tre richieste: “dire la verità” sulla gravità della situazione in cui ci troviamo; arrivare allo zero netto di emissioni climalteranti entro il 2025 e fermare la distruzione degli ecosistemi e della biodiversità; istituire delle assemblee di cittadine e cittadini, con membri estratti a sorte in modo stratificato, affiancate da esperti, che deliberino insieme ai governi in merito alla giustizia ecologica e climatica.”

Il gruppo XR Valle del Serchio collabora ancora strettamente con il gruppo di Lucca. Di questo fa parte l’ecologo Jacopo Simonetta, che fa da supporto scientifico a XR. Egli ha illustrato alcune criticità anche locali, fra cui la siccità, la devastazione portata dalle cave sulle Alpi Apuane e il pericolo di restringimento del Parco Naturale di Migliarino, San Rossore, Massaciuccoli che si sta profilando.

“Anche le cave di marmo sono luoghi che hanno contribuito e tuttora contribuiscono a calamità ambientali e sociali, facendo guadagnare pochi a discapito di molti. I soldi entrano come euro ed escono in maniera indiretta come danno ambientale e sociale” afferma Jacopo. E prosegue: “Auspichiamo che la Regione Toscana, che in seguito agli scioperi dei Fridays for Future aveva proclamato lo stato di emergenza climatica, assuma provvedimenti coerenti e concreti per sanare le criticità ambientali.”

“Uno dei nostri cardini - aggiunge infine Elena - è quello di una nonviolenza radicale per cui noi intendiamo affrontare i gravi problemi in cui ci troviamo immersi e cercare delle soluzioni senza cadere in atteggiamenti di violenza verbale e rifiutando il dileggio nei confronti di coloro che sono ritenuti responsabili. Pur essendo attivi da poco in Valle, abbiamo partecipato ad alcuni incontri formativi, fra i quali uno molto bello che si è tenuto a Trassilico subito prima dell’inizio del lock down, incentrato sul tema dell’ecologia profonda: in XR infatti, oltre ad impegnarci per la necessaria trasformazione socio-ecologica della società, ci sforziamo anche di promuovere una cultura rigenerativa che unisca benessere personale e bene comune e che possa portarci a superare la “tossicità” del sistema in cui viviamo”.

“Anche in questo periodo di lock down – conclude - non ci siamo fermati, ma abbiamo partecipato a tanti eventi di formazione e discussione online per approfondire le tematiche ambientali e ascoltare proposte concrete per il cambiamento necessario da parte di esperti. Una formazione continua e mirata a conoscere a fondo le varie problematiche, spesso fra loro interconnesse, è infatti fondamentale per tentare di affrontare i gravi problemi in cui ci troviamo”.

Per ulteriori informazioni, per seguire le evoluzioni del nostro gruppo, e magari anche aderirvi, si rimanda alla pagina Facebook e al sito nazionale.


Questo articolo è stato letto volte.


tuscania

tuttonatura2016

prenota_spazio

prenota_spazio


Altri articoli in Mediavalle


Prenota questo spazio


sabato, 4 luglio 2020, 09:59

Elezioni Coreglia, Italia Viva partecipa a lista civica progressista

Alberto Baccini, coordinatore del gruppo lucchese di Italia Viva "Lucca e i suoi Territori" ha aperto la riunione con una approfondita relazione di politica nazionale ma anche affrontando i temi locali e regionali che si troveranno di fronte nelle prossime elezioni toscane


venerdì, 3 luglio 2020, 19:39

Pellegrinotti e Simonetti (Lega): "Gazebo a Camporgiano e Bagni di Lucca"

Luigi Pellegrinotti, commissario Lega sezione Mediavalle Garfagnana, e Damiano Simonetti, responsabile relazioni esterne, invitano militanti, sostenitori e tutti i cittadini a partecipare al gazebo che si terranno domani 4 luglio in due comuni della Mediavalle e Garfagnana: a Camporgiano dalle ore 9 alle ore 17 e a Bagni di Lucca...


Prenota questo spazio


giovedì, 2 luglio 2020, 21:11

La minoranza: "Consiglio, passate le nostre due mozioni"

Il gruppo consiliare di opposizione "Prima Pescaglia" si dichiara soddisfatto dell'esito dell'ultimo consiglio comunale in cui sono passate le due mozioni da esso presentate


giovedì, 2 luglio 2020, 19:47

Pescaglia, scoppia la… pace in consiglio comunale

Complice un ordine del giorno non particolarmente spinoso, durante il consiglio comunale straordinario di oggi maggioranza e opposizione hanno dato prova di come sia possibile amministrare in sinergia, mettendo da parte la diatriba politica e concorrendo insieme all’interesse dei cittadini e del bene comune


mercoledì, 1 luglio 2020, 08:24

“Lucca Curiosa” gira due video su Celle e il Museo dei Puccini

L’Associazione Culturale “Lucca Curiosa” annuncia di aver girato due piccoli video. Uno riguardante Celle dei Puccini, il piccolo paese che fino al 1971 era semplicemente ''Celle''. Il secondo dedicato espressamente alla Casa-museo dei Puccini


martedì, 30 giugno 2020, 10:53

Sciopero Cup, Menesini e Bonfanti: “Garantire lavoratori, ma anche efficienza del servizio”

La necessità di un confronto urgente che veda impegnati i vari livelli istituzionali, guidato dalla prefettura, è sottolineata dal presidente della provincia Luca Menesini e dal consigliere provinciale Andrea Bonfanti


Ricerca nel sito


Tenuta Maria Teresa


ennebicomputers


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


Prenota questo spazio!


prenota_spazio


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio