Spazio disponibilie
   Anno X
Domenica 4 Dicembre 2022
  - GIORNALE NON VACCINATO
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie

Scritto da Redazione
Mediavalle
13 Novembre 2022

Visite: 210

C’è ancora vita culturale nei paesini della Media valle del Serchio? Pare proprio di sì. Questo fatto lo si è compreso nel giorno della presentazione al piccolo teatro del Trebbio del romanzo “Piazza delle Grazie 3” Memorie familiari del secolo breve, scritto a quattro mani da Alessandro Bedini giornalista del Corriere della Sera e da Maurizio Guidi architetto scrittore per le edizioni “Tralerighe libri” con la prefazione di Anna Benvenuti.

Il romanzo è stato introdotto dall’assessore alla cultura del comune di Pescaglia alla presenza degli autori, del sindaco e dell’ ex-sindaco di Lucca Alessandro Tambellini in veste di storico lucchese.

Un romanzo sulla seconda guerra mondiale in quei territori a ridosso della Linea Gotica, tra la storia tratta dai documenti e le memorie di vita vissuta. I cambiamenti epocali tramandati dalle parole, si susseguono in descrizioni episodiche di vita in divenire nella seconda metà del novecento.

Si racconta perché “ La storia ha bisogno della memoria” ( Tambellini) , di vicende di guerra, di deportazioni, di rastrellamenti, di sfollati tra il Trebbio e il Convalle . Gli sfollati e i paesani erano soliti riunirsi in un grande appartamento al numero tre di Piazza delle Grazie intorno alla famiglia Menighetti di Lucca proprietaria dell’immobile.

Si andava in quell’appartamento per parlare di tutto, guardare la prima tv e per momenti di condivisioni ampie, oggi perdute.

La città di Lucca nel romanzo dialoga con la vita dei territori delle sei miglia con reciproche influenze di ricordi, fatti di storia da cui nascono i sogni pubblici e privati (custoditi dalla memoria).

Nel microcosmo dell’appartamento ruotano comunisti, socialisti personaggi dei cambiamenti epocali, che avvengono dal Millenovecento sessantotto fino ai giorni nostri.

Tra gli sfollati ci sono fiorentini, torinesi, pisani che si integrano subito con i nativi autoctoni del Trebbio.

Il microcosmo descritto di Piazza delle Grazie tre è la rappresentazione di un luogo di accoglienza, pieno di spirito di comunità tra locali e sfollati che si disperderà quando arriva in paese la notizia che “I tedeschi se ne sono andati” lo spirito comunitario di Piazza delle Grazie tre si dissolve nel dopo guerra del boom economico che porterà la popolazione alla atomizzazione individualistica, propria di una società consumistica dove l’individuo crede di fare tutto da solo, che segna la fine della “ Vita integrata “ di Convalle . Il romanzo è stato illustrato con disegni dell’architetto Guidi tra fumetti e grafic novel. E’ un romanzo dedicato al piacere di ricordare “ A chi c’è ancora e a chi non c’è più”.

C.A.L.

Pin It
  • Galleria:
Tuttonatura
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie

ULTIME NOTIZIE BREVI

Spazio disponibilie

Presepe vivente di Granaiola spostato per il maltempo dal 4 dicembre all'11 dicembre prossimo.

Una perturbazione interesserà la Toscana a partire dalla serata di oggi, venerdì 2 dicembre e per il fine settimana. A…

Spazio disponibilie

Viste le previsioni meteo per la giornata di domani, SABATO 3 DICEMBRE 2022, che indicano pioggia persistente per l'intera giornata,…

Il coordinamento provinciale lucchese di Forza Italia non è di certo insensibile alle feste, e…

Spazio disponibilie

Marina Motroni, coordinatrice di Fratelli d’ Italia a Borgo a Mozzano, chiede al sindaco Patrizio Andreuccetti di attivarsi con il…

Domenica 27 novembre, alla Maratona di Firenze, c'era anche il Gruppo Marciatori Barga con due atleti: Andrea Mori (tempo 3.39.18)…

L'azienda USL Toscana nord ovest comunica che, a causa di un guasto ai cavi di alimentazione Enel per la Casa…

Il Partito Democratico di Coreglia, in occasione della Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne intende offrire un…

Spazio disponibilie

Una serie di iniziative organizzate, insieme ad enti, associazioni e forze dell’ordine, per sensibilizzare la cittadinanza contro la violenza di…

Anche i centri trasfusionali di Lucca, Castelnuovo Garfagnana e Barga hanno partecipato alle manifestazioni organizzate ieri (venerdì 25 novembre)…

Spazio disponibilie

RICERCA NEL SITO

Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie