Anno 3°

lunedì, 18 giugno 2018 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Diabete, al campo scuola per imparare a gestirlo

martedì, 13 marzo 2018, 14:59

Al campo scuola per imparare a gestire il diabete, acquistando autonomia, conoscendo altri coetanei, facendo sport, divertendosi, stando all'aria aperta, a contatto con la natura. Quello che per la maggior parte dei ragazzi è un progetto facilmente realizzabile, per i loro coetanei affetti da diabete presenta qualche difficoltà in più. Per questo dal 2000 la Regione Toscana sostiene progetti di organizzazione di campi scuola per bambini e adolescenti con diabete. Un sostegno che è stato riconfermato anche per il 2018, con una delibera approvata stamani dalla giunta, su proposta dell'assessore al diritto alla salute e welfare Stefania Saccardi. La delibera destina complessivamente 150.000 euro alle aziende che hanno presentato progetti specifici.

Ai campi scuola, che sono gestiti dal Centro regionale per il diabete dell'età evolutiva dell'azienda ospedaliero-universitaria Meyer, dalla ex Asl 6 di Livorno (Toscana nord ovest) e dalla ex Asl 9 di Grosseto (Toscana sud est), i ragazzi imparano, con l'aiuto di medici e psicologi, a gestire il diabete e superare i problemi connessi con la convivenza con una patologia cronica.

"Come Regione consideriamo fondamentali questi campi scuola per ii bambini e ragazzi con il diabete, e per questo ci teniamo a finanziare ogni anno i progetti, ormai da tanti anni - sottolinea l'assessore Stefania Saccardi - Il campo scuola è il primo passo per l'autonomia del ragazzo dalla famiglia. Al campo scuola è il ragazzo ad essere coinvolto e responsabilizzato in prima persona nella gestione della propria patologia. Le esperienze degli anni passati ci hanno dimostrato l'efficacia e la valenza terapeutica di questi campi e noi, in accordo con le associazioni di volontariato, siamo determinati ad assicurare continuità a questi progetti".

"Dall'inizio degli anni ottanta il nostro Centro di riferimento organizza il campo scuola, trasferendo le competenze multidisciplinari del team sanitario al di fuori dell'ospedale e permettendo così ai soggetti con diabete, all'interno di una sorta di vacanza, di acquisire, verificare ed approfondire le conoscenze diabetologiche necessarie per la gestione della terapia nel quotidiano - dice la dottoressa Sonia Toni, responsabile del Centro regionale per il diabete dell'età evolutiva del Meyer - Il campo scuola è parte integrante del programma di educazione all'autocontrollo e all'autogestione del diabete, che prevede nozioni teoriche, addestramento pratico e supporto psicologico per superare le problematiche di vita connesse con la convivenza con la malattia cronica".

"In particolare la gestione del diabete richiede che, fin dai primi momenti dopo l'esordio, la famiglia e il bambino siano parte integrante del team e siano gli attori principali del processo di cura - spiegano gli esperti coinvolti nell'organizzazione dei campi scuola - Affinché questo possa avvenire è necessario che la famiglia entri nel percorso di accettazione per trasformare la malattia in condizione di vita, e trovi le risorse che la mettano in condizione di superare la cronicità e trasformarla in energia. In questo percorso si inserisce il campo scuola, che rappresenta sotto tutti gli aspetti un alto momento di educazione terapeutica: un'opportunità finalizzata a migliorare le capacità di autogestione e l'integrazione sociale".

I campi scuola per i bambini e ragazzi con diabete

I campi per i ragazzi più grandi (11-16 e 14-17 anni) sono rivolti ai soli ragazzi, con la partecipazione di 3-4 ragazzi di età superiore, che svolgono la funzione di "diabetico guida", grazie alle esperienze già maturate nei precedenti campi scuola. I campi per i più piccoli sono rivolti ai gruppi familiari e il bambino (6-10 anni) partecipa con entrambi i genitori. Ai campi sono presenti medici, infermieri, psicologi, pediatri, dietisti, preparatori atletici della facoltà di scienze motorie, personale dell'Associazione diabetici. I campi si svolgono in montagna, in agriturismo, in barca.

Per i medici, vivere in stretto contatto, 24 ore su 24, con i ragazzi, consente loro di osservarli più da vicino a stabilire con loro un rapporto che non è più di dipendenza medico-paziente, ma di collaborazione attiva e diretta. Le lezioni teoriche si alternano a esercitazioni pratiche e ogni ragazzo è stimolato a compiere da solo i controlli e le terapie necessarie.

Il diabete dell'età evolutiva

Ogni anno nella fascia di età 0-14 anni si verificano 8-10 nuovi casi ogni 100.000 bambini e 6-7 nella fascia di età giovanile tra 15 e 29 anni. E il trend è in aumento, in Toscana come nel resto d'Italia: +3,6% l'anno. Il diabete dell'età evolutiva colpisce in Italia circa l'1 per mille della popolazione ed è pari a circa l'8% di tutti i casi di diabete. Questa patologia a carattere sociale emergente può essere affrontata con la prevenzione primaria e secondaria, ma quando si è ormai evidenziata, diventano fondamentali l'autocontrollo e la capacità di gestione da parte dei ragazzi. Il periodo di vacanza (da 7 a 10 giorni) passato "da solo" rassicura i genitori sulla capacità del figlio di autogestirsi, e sviluppa nel ragazzo una maggiore sicurezza di sé.

 


maccheronaia


prenota_spazio


santori


prenota_spazio


Altre notizie brevi


puntoeacapo


lunedì, 18 giugno 2018, 10:31

Stage di strategia poetica a Fornovolasco

Venerdì 29 e sabato 30 giugno week-end-viaggio workshop per adulti con il Piccolo Teatro Sperimentale. Da quanto tempo vorresti fare un'esperienza meravigliosa che possa lasciarti leggerezza e profondità al tempo stesso? Ecco un viaggio in cui potrai rigenerarti, ri-vedere e ri-organizzare tante cose della tua vita: nei boschi della natura e...


domenica, 17 giugno 2018, 19:19

Salta la staccionata e batte la schiena, interviene Pegaso

Brutta avventura per un bimbo di 9 anni che oggi pomeriggio, intorno alle 18.40, ha battuto la schiena dopo essere caduto da una staccionata a Careggine. Pare che il bimbo, nel momento dell'incidente, si trovasse con un gruppo di altri bambini e con i loro accompagnatori in visita ad un parco.


prenota_spazio


sabato, 16 giugno 2018, 19:54

Scontro tra auto e moto a Ponte a Moriano, ferito un motociclista castelnuovese

Brutto incidente nel pomeriggio di oggi, verso le 16.10, presso il ponte Carlo Alberto Dalla Chiesa, tra Lucca e Ponte a Moriano. Un'auto e una moto si sono scontrati e il conducente della seconda, originario di Castelnuovo, è rimasto ferito. Sul posto sono intervenuti un'automedica e un'ambulanza della Croce Rossa.


sabato, 16 giugno 2018, 15:25

Sangue, Stefania Saccardi chiude la Giornata regionale della donazione

"Il futuro ha un cuore antico: un titolo, quello scelto per la Giornata di quest'anno, che ci dice che, pur guardando al futuro, non possiamo dimenticare le nostre radici, su cui è fondato il nostro sistema.


venerdì, 15 giugno 2018, 18:17

Sangue, sabato la Giornata regionale della donazione

"Il futuro ha un cuore antico", questo il titolo scelto quest'anno per la Giornata regionale della donazione di sangue, che si tiene domani, sabato 16 giugno, dalle 9 alle 13, all'Istituto degli Innocenti in piazza Santissima Annunziata, a Firenze.


giovedì, 14 giugno 2018, 15:27

Biglioli (Forza Italia): "Gaia fermi subito lo spostamento della segreteria tecnica di Aulla"

Biglioli (Forza Italia) commenta la notizia di qualche settimana fa di  Gaia S.p.A. in merito alla riorganizzazione delle proprie segreterie tecniche accorpando quella da tempo attiva su Aulla, con competenza per tutta la Lunigiana, con quella presente a Gallicano di Lucca, che si occupa oggi della Garfagnana.


giovedì, 14 giugno 2018, 14:44

Assemblea pubblica de La Libellula lunedì a Bagni di Lucca

La Libellula continua il suo volo sul territorio con una nuova assemblea pubblica che si terrà lunedì 18 giugno alle ore 21 a Bagni di Lucca, presso la Sala Rosa del Circolo dei Forestieri.


giovedì, 14 giugno 2018, 14:37

Concerto degli allievi della Scuola Civica di Musica “Salotti” al Museo Puccini di Celle di Pescaglia

Si svolgerà domani alle ore 21, presso il Museo Puccini di Celle di Pescaglia il concerto dei giovani allievi della Scuola Civica di Musica “Salotti” di Borgo a Mozzano. Ad esibirsi durante la serata con brani di compositori che spazieranno dal periodo classico ai nostri giorni saranno i giovani studenti...


mercoledì, 13 giugno 2018, 16:16

Economia circolare, nasce il tavolo regionale per reimpiegare i rifiuti dei cicli produttivi

La Toscana è avviata a pieno titolo sulla strada dell'economia circolare promossa dalla Commissione europea. La giunta ha appena approvato la costituzione di un tavolo regionale che si occuperà dei principali settori produttivi toscani per i quali esiste ad oggi un problema di chiusura del ciclo di produzione.


mercoledì, 13 giugno 2018, 13:36

Cave, proroga di un anno per i Piani attuativi dei bacini estrattivi

Prorogati di un anno, con scadenza al 5 giugno 2019, i termini per l'approvazione dei Piani Attuativi dei Bacini estrattivi, strumenti previsti dalla legge regionale urbanistica 65/2014 e dal Piano Paesaggistico regionale per assicurare la pianificazione delle attività estrattive e garantire una programmazione che, in un'ottica di insieme, tenga conto...


Ricerca nel sito


Associazione Musicale Lucchese


prenota_spazio


prenota_spazio


maranello corse


conflavoro


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio