Anno 3°

domenica, 20 gennaio 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Primi di Toscana, Grieco: "Nel rapporto tra scuola e lavoro siamo sulla buona strada"

venerdì, 11 maggio 2018, 18:07

Con il piatto "Profumi di montagna", una pietanza a base di ravioli con funghi porcini accompagnata da un vino di Pescia, l'Istituto alberghiero Martini di Montecatini si è aggiudicato il concorso "Primi di Toscana", che ha vissuto oggi, venerdì 11 maggio, la sfida finale nell'accogliente salone dell'Istituto alberghiero Saffi di Firenze. Secondo, l'Istituto Foresi di Portoferraio con la "Sburrita elbana". Terzo, con la "Ribollita", si è classificato invece l'Istituto Artusi di Chianciano.

Ai primi tre istituti classificati, oltre al Pegaso della Regione Toscana, sono andati altrettanti laboratori professionali, sia ai ragazzi che ai docenti, messi in palio dalla Scuola di alta professionalità Tessieri di Ponsacco. Alla scuola prima classificata è andato un laboratorio di dodici ore, alla seconda di otto ore, alla terza di cinque ore. All'Istituto Saffi, in quanto soggetto organizzatore dell'evento finale e quindi fuori concorso, è stato donato un laboratorio di otto ore sempre da parte dell'Istituto Tessieri. A tutti gli istituti che hanno preso parte alla sfida finale, invece, è andato un attestato di partecipazione e delle pubblicazioni in materia enogastronomica.

"Si possono mettere a punto le cose che ancora devono essere migliorate, certo, ma non si può tornare indietro. E' tutti insieme che dobbiamo lavorare per mettere la scuola al passo con i tempi e al servizio delle necessità concrete dei ragazzi. Ministeri, Regione, Enti locali, tutti assieme abbiamo l'onere ma anche l'onore di realizzare una scuola collegata al mondo del lavoro. Dobbiamo fare sistema. Ed è anche per questo che desidero ringraziare il sottosegretario Toccafondi, che in questo suo ultimo scampolo di mandato è voluto essere qui con noi, a suggello di un lavoro comune svolto in questi anni, al fianco della Regione Toscana che, in questo caso, ha voluto valorizzare la creatività degli allievi e delle allievi degli istituti alberghieri e della ristorazione toscani", ha affermato l'assessore regionale a Lavoro, ist ruzione e lavoro, Cristina Grieco, che con la preside dell'Istituto Saffi, Francesca Lascialfari, e il direttore dell'Istituto scolastico regionale, Domenico Petruzzo, ha premiato le scuole e gli allievi vincitori. Con loro, anche sottosegretario ad Università, ricerca ed istruzione, Gabriele Toccafondi, che è intervenuto nel corso della giornata.

La giuria, formata da Claudio Capitani, Cristina Debernardis, Simona Errico, Marco Paoletti e Franco Polidori, ha emesso il verdetto nel pomeriggio inoltrato, dopo che a partire dalla mattina, gli uni dopo gli altri, i ragazzi e le ragazze, guidati dai loro professori, si sono "combattuti" con l'abilità della loro cucina.

"Al di là del soggetto vincitore, cui va comunque il plauso e le congratulazioni, questo progetto si è rivelato fruttuoso perché ci ha permesso di conoscere e di apprezzare le scuole alberghiere toscane e di valorizzarle in modo concreto, in questo 2018 che è l'anno internazionale del cibo italiano nel mondo", ha aggiunto l'assessore Grieco. "E' stato un campionato di primi piatti, un giro del gusto che ha reso protagonisti i nostri territori con i loro prodotti basilari ed eccellenti, espressione di genuinità e di bontà, prodotti apprezzati anche fuori d'Italia" E ancora: "Il cibo è stato accompagnato dal vino, altro prodotto di eccelenza del nostro territorio, da intendersi come elemento di condivisione, alleanze e promozione di un patrimonio enogastronomico da primato".

Nel corso della manifestazione sono stati presentati piatti semplici e talvolta poveri, altre volte più elaborati, comunque in grado di unire tradizione ed innovazione, utilizzando materie prime di altissima qualità e soprattutto provenienti dai diversi territori della Toscana. E ciò è stato fatto, a maggior significato di tutto, in occasione dell'anno internazionale del cibo italiano voluto dal Ministero delle Politiche agricole e sancito dalle Nazioni Unite.

"Valorizzare il cibo partendo da ciò che il territorio sa esprimere è sempre stata una caratteristica dei toscani e della Toscana", ha affermato il sottosegretario Toccafondi, che da parte sua ha evidenziato anche "l'importanza di avvicinare i ragazzi al mondo che li circonda" e ha elogiato l'iniziativa: "Oggi voi, qui, state facendo scuola. Questo deve essere il vero obiettivo dell'istituazione scolastica. Dietro a questo lavoro ci sono persone che con cura lo hanno ideato, proposto e presentato, valorizzando così alcune eccellenze della nostra Toscana",

Da segnalare, infine, che l'olio utilizzato nel corso della giornata odierna, Antico Borgo, è un prodotto tipico toscano della zona di Castagneto Carducci, lavorato dalla cooperativa Terre dell'Etruria, olio che è stato selezionato dalla Regione Toscana per la propria guida degli olii extravergine toscani Dop e Igp. Tale olio è reduce dalla manifestazione "Cibus".

Ecco l'elenco delle scuole e dei piatti presentati oggi, territorio per territorio, alla sfida finale del concorso "Primi di Toscana" all'Istituto Saffi di Firenze

Arezzo
Istituto per i servizi alberghieri e della ristorazione Vegni (Capezzine di Cortona)
Farinata gialla

Firenze
Istituto per i servizi alberghieri e della ristorazione Saffi (Firenze)
Risotto con crema di porri – fuori concorso
Istituto per i servizi alberghieri e della ristorazione Buontalenti (Firenze)
Tortelloni rossi

Grosseto
Istituto per i servizi alberghieri e della ristorazione Leopoldo di Lorena (Grosseto)
Tortello toscano con clorofilla di prezzemolo

Livorno Istituto per i servizi alberghieri e della ristorazione Mattei (Rosignano Marittimo) Risotto al cuore di carciofo di Venturina Istituto per i servizi alberghieri e della ristorazione Foresi (Portoferraio) Sburrita eoliana Istituto per i servizi alberghieri e della ristorazione Einaudi Ceccherelli (Piombino) Passaggio in Valdicornia Lucca
Istituto per i servizi alberghieri e della ristorazione Pieroni (Barga)
Farrotto al brasato
Istituto peri servizi alberghieri e della ristorazione Marconi (Viareggio)
Sapori delle Apuane

Massa Carrara
Istituto per i servizi alberghieri e della ristorazione Minuto (Marina di Massa)
Pasta e fagioli
Istituto per i servizi alberghieri e della ristorazione Pacinotti (Bagnone)
Testaroli lunigianesi

Pisa
Istituto per i servizi alberghieri e della ristorazione Matteotti (Pisa)
Zuppa toscana nel raviolo

Pistoia
Istituto per i servizi alberghieri e della ristorazione Martini (Montecatini Terme)
Profumi di Montagna

Siena
Istituto per i servizi alberghieri e della ristorazione Artusi (Chianciano Terme)
Ribollita


coppi


notini


ristorante ol bugno


prenota_spazio



Altre notizie brevi


puntoeacapo


sabato, 19 gennaio 2019, 11:45

Reddito cittadinanza, Martelli (Acli Toscana): “Rischio flop in Toscana”

"Il Reddito di cittadinanza così come è stato varato dal Governo rischia di non dare le risposte promesse alla Toscana, o perlomeno alla sua fascia di popolazione più povera, sia per motivi quantitativi che di concezione" così Giacomo Martelli, presidente delle Acli della Toscana sui possibili effetti del RdC in Toscana.


venerdì, 18 gennaio 2019, 17:26

Monitoraggio ponti, al via i controlli dei tecnici: 164 le strutture sotto esame

Termina oggi il primo ciclo dei corsi di formazione dei tecnici scelti dalla Federazione regionale degli ingegneri per effettuare i controlli su 164 insieme di ponti selezionati da Regione, Province, Città Metropolitana e Anci, in seguito all'accordo sottoscritto nell'agosto scorso.


conflavoro


venerdì, 18 gennaio 2019, 11:48

70enne muore dopo la caduta da un edificio

Stamattina la Misericordia di Borgo a Mozzano, con medico a bordo, è intervenuta in località Roncato a Diecimo, nel comune di Borgo a Mozzano, per un uomo di 70 anni caduto dal quarto piano di un edificio.Era stato allertato anche Pegaso, ma il personale sul posto ha verificato e comunicato il...


venerdì, 18 gennaio 2019, 11:12

A Fabbriche di Vergemoli nasce una cooperativa di comunità

L'assessore alla presidenza Vittorio Bugli sarà il 17 gennaio a Fabbriche di Vergemoli, in provincia di Lucca, per la presentazione della cooperativa di comunità "Dispensa Montana". Si tratta di una delle venticinque esperienze in tutta la Toscana che la giunta regionale ha finanziato complessivamente a dicembre con un milione e...


giovedì, 17 gennaio 2019, 22:13

Foreste, Remaschi: "Dalla Regione oltre 150 milioni per le foreste"

"La Regione destina consistenti risorse al suo patrimonio forestale ,sia attraverso il suo bilancio, sia attraverso i fondi europei ed è costantemente impegnata in azioni che consentano di gestirle al meglio, in modo efficace e mirato".


venerdì, 11 gennaio 2019, 17:22

Festa di Sant'Antonio Abate e benedizione degli animali a San Pietro in Campo

Domenica 20 gennaio si terrà la Festa di Sant'Antonio Abate, con la tradizionale benedizione degli animali, a San Pietro in Campo. Alle 9.30, nel piazzale della chiesa, si terrà l'iscrizione degli animali per la benedizione e consegna degli attestati di partecipazione.


venerdì, 11 gennaio 2019, 13:04

Temperature sotto zero, a rimetterci in Toscana è la produzione di carciofo

Le nottate di gelo e le temperature in picchiata dell'ultima settimana hanno dato un duro colpo alla produzione degli ortaggi toscani, in particolare al carciofo coltivato nelle zone interne della regione, tra Aretino e Senese dove il termometro ha toccato anche punte di -10 gradi.


giovedì, 10 gennaio 2019, 11:07

Agriturismo, Toscana al top: prima in Italia per accoglienza e fatturato

Toscana regina delle vacanze in agriturismo. Sempre in vetta alle classifiche nel report del Centro Studi di Confagricoltura (dati 2017). "Tendenza confermata anche nel 2018 dai nostri operatori", dichiara la presidente di Agriturist Toscana, Laura Cresti.


mercoledì, 9 gennaio 2019, 16:17

Simonini (Lega): "Riscaldamenti nelle scuole, problematiche in fase di risoluzione"

Con una nota interviene Simone Simonini, consigliere provinciale e vicepresidente della terza commissione edilizia scolastica. "Appena saputo del problema - dichiara Simonini - mi sono attivato con l'ente provinciale per avere informazioni riguardo la situazione del malfunzionamento delle caldaie e delle conseguenti aule fredde.


martedì, 8 gennaio 2019, 17:15

A Castelnuovo la prima assemblea pendolari

Venerdì 18 gennaio alle 21, presso la Sala Suffredini a Castelnuovo di Garfagnana, si terrà la prima assemblea pendolari con l'obiettivo di fare un quadro della situazione dopo i disagi degli ultimi mesi nonché eventuali richieste o segnalazioni.


Ricerca nel sito


Associazione Musicale Lucchese


prenota_spazio


prenota_spazio


maranello corse


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio

suncar