Anno 3°

giovedì, 18 ottobre 2018 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Turismo, sfiorati 100 milioni presenze nel 2017. Atteso ulteriore aumento per 2018

martedì, 15 maggio 2018, 14:00

Sfiorate le 100 milioni di presenze turistiche in Toscana nel 2017. Un vero e proprio record che rischia di essere subito superato nell'anno in corso se verranno rispettate le proiezioni che parlano di ulteriori 2 milioni in più. Sono questi alcuni dei numeri principali sull'andamento del turismo toscano presentati oggi presso l'Auditorium del Consiglio regionale a Firenze, curati da Irpet e dalla società SL&A turismo e territorio.

"Attenzione, professionalità, capacità di condividere le strategie: su queste basi poggia l'impegno futuro della Toscana del turismo - ha detto l'assessore Stefano Ciuoffo intervenendo in chiusura della mattinata - Non possiamo rimanere spettatori della futura domanda turistica, né possiamo permetterci di lasciare indietro realtà di grande valore che pur non essendo le città d'arte, devono diventare protagoniste di viaggi di qualità. E' necessario dunque quel passo in più fatto di comportamenti mirati, specifici e ponderati che possano farci mettere in atto politiche sufficientemente efficaci per intercettare le domande specifiche. Siamo la Toscana dei grandi centri d'arte ma siamo anche la Toscana che deve imparare sempre di più a mettere in relazione i territori e sollecitare percorsi di qualità, coinvolgendo i turisti in quegli ambiti oggetto di una valorizzazione mirata. Le azioni d a mettere a regime sono tante, il lavoro imopegnativo, ma i risultati esposti stamani ci danno la spinta e ci dicono che siamo sulla strada giusta" .

Ecco una sintesi dei dati Irpet. Nel 2017 gli arrivi in strutture ufficiali aumentano del 6,2% e le presenze del 3,8% rispetto al 2016, crescita quasi equamente determinata dalla componente straniera (+4% le presenze, + 6.2% gli arrivi) e da quella italiana (+3.6% le presenze, + 6.3% gli arrivi).

Il 2017 ha registrato un nuovo record assoluto di presenze: 46,3 milioni in strutture ufficiali, a cui aggiungerne circa 48 stimate da Irpet in alloggi non ufficiali trainate dal vero e proprio boom di presenze in case e appartamenti di privati prenotabili on line, e ulteriori 3,9 milioni in strutture ricettive inadempienti l'obbligo di comunicazione delle presenze.

Nel triennio 2015-2017 i settori caratteristici del turismo hanno creato in Toscana circa 15 mila posizioni lavorative in più con contratti standard di lavoro e oltre 23 mila dal 2009. Nel periodo 2009-2017 il saldo tra le entrate valutarie dal turismo internazionale, al netto delle spese dei turisti toscani all'estero, passa da 2 a 3 miliardi di euro. Nell'ultimo biennio aumenta del 9%.

Il turismo si conferma dunque un importante attrattore di risorse per l'economia regionale ed un ammortizzatore della crisi occupazionale. Per quanto riguarda la crescita delle presenze attribuibile agli stranieri, tre i fattori da evidenziare: il dinamismo dei paesi extraeuropei, la frenata delle presenze dai mercati maturi dell'Europa occidentale e la crescita delle presenze dagli Stati Uniti.

Come avviene ormai da alcuni anni la componente extraeuropea è quella più dinamica in termini di crescita e rappresentata in particolare da Russia (+40.2%), Argentina (+18.9%), Brasile (+19.9%) e Cina (+13.8%); nazionalità che costituiscono il 10% delle presenze ma che in dieci anni hanno determinato circa il 60% della crescita complessiva straniera, a favore soprattutto delle città d'arte e delle strutture ricettive alberghiere di fascia più elevata.

L'aumento considerevole delle presenze statunitensi e canadesi (+8.5%) ha contributo al buon risultato di Firenze e delle destinazioni rurali più sviluppate della Toscana, in particolare a sud di Siena e nella provincia di Arezzo. Un freno alla crescita delle presenze straniere è arrivato dai mercati europei occidentali che rappresentano ancora oggi uno dei fattori più importanti per il turismo regionale, quasi un terzo del totale.

Diminuiscono le presenze dalla Francia (-4%), dalla Germania e Austria (-1.2%), dai Paesi Bassi e Belgio (-0.5%), con dei riflessi negativi in particolare per alcune destinazioni balneari come la Versilia e alcune mete del turismo rurale come l'Empolese Val d'Elsa e Montalbano, Garfagnana e Media Valle del Serchio, Valdarno Aretino, Amiata e Valdinievole. Firenze e territorio circostante si impongono come il territorio di maggior attrattiva turistica: nel 2017 +5,7% di presenze. Ottime anche le performance delle province di Siena (+5.8%), Arezzo (+6,7%) e Livorno,(+6,1%).

Crescita superiore alla media regionale, dopo anni di regressi, anche in provincia di Pistoia (+4,1%) trainata dalla città di Pistoia e dalla montagna (+9.1%). Analogo trend anche per la provincia di Massa Carrara (+6,7%), mentre quella di Grosseto mantiene i valori del 2007 (+0.9% le presenze). Calo invece per Pisa (-0,7%) e Lucca (-3,7%) dopo un ottimo 2016 (+7.7%).Crescita infine anche per Prato con un buon +3,4%.

Secondo l'indagine condotta da SL&A Turismo e Territorio per conto di Toscana Promozione Turistica, per il 2018 gli operatori toscani di settore intervistati prevedono quasi 2 milioni di presenze turistiche in più. La crescita prudenziale si attesta attorno al +4% negli arrivi (+3.3% per i turisti italiani e +4.4% per gli stranieri), con un aumento di fatturato del 3.4%. A credere di più in un 2018 positivo sono gli operatori attivi nelle destinazioni di montagna e di mare, seguiti da quelli delle località collinari che scommettono, in primo luogo, su un aumento delle presenze straniere. Mentre chi opera nelle città d'arte, sempre gettonatissime, non si sbilancia più di tanto prevedendo, sostanzialmente, di ripetere il successo del 2017.

 


coppi


notini


ristorante ol bugno


prenota_spazio



Altre notizie brevi


puntoeacapo


giovedì, 18 ottobre 2018, 10:43

USI-CIT Sanità Toscana: "I fascisti esistono"

La segreteria USI-CIT Sanità Toscana interviene in merito alla manifestazione di sabato scorso, a Fornaci di Barga, contro il pirogassificatore alla Kme.


mercoledì, 17 ottobre 2018, 22:17

A Barga Gigi Simoni presenta la sua biografia

Venerdì 19 ottobre, alle 18, a Palazzo Pancrazi a Barga, Gigi Simoni presenta la sua biografia "Simoni si nasce. Tre vite per il calcio". Saranno presenti Gigi Simoni, gli autori e personaggi del mondo dello sport.


prenota_spazio


mercoledì, 17 ottobre 2018, 22:05

Caccia, il Tar respinge il ricorso degli animalisti contro il calendario venatorio

Il TAR della Toscana ha respinto l'istanza presentata dalle associazioni Lipu, Wwf, Enpa, Lav e Lac che a settembre avevano fatto ricorso contro il calendario venatorio 2018 -2019 stabilito dalla Regione, che prevede l'apertura anticipata della stagione della caccia.


mercoledì, 17 ottobre 2018, 17:15

Cave, Rossi: "No a condoni, sì alla tutela dei lavoratori durante eventuali sospensioni dell'attività"

"La Toscana è contraria ai condoni e non possiamo accettare l'idea di autorizzazioni rilasciate a sanatoria. Non siamo certo per chiudere le cave o per sospendere l'attività, ma davanti ad abusi importanti, di oltre 1000 mc, non possiamo fare finta di nulla.


lunedì, 15 ottobre 2018, 18:17

A Pieve Fosciana torna “Sapori d’Autunno”

Domenica 21 ottobre torna “Sapori d’Autunno”, la manifestazione di Pieve Fosciana che farà gustare i prodotti tipici della stagione autunnale a basa di farina di neccio. A partire dalle 12:30 un ricco menu, non più a prezzo fisso ma a scelta: un ricco antipasto che comprende i sapori antichi e...


lunedì, 15 ottobre 2018, 11:32

Bonafè nuova segretaria Pd Toscana, il commento di Stefano Baccelli

“Ottimi risultati a Lucca alle primarie del Partito Democratico per la scelta del segretario regionale, sia in termini di partecipazione che di sostegno a Simona Bonafè. Sul territorio lucchese hanno votato 3.140 persone, tra queste in 2486 si sono espresse per Simona Bonafè, l’80,01 % e 621 per Valerio Fabiani,...


sabato, 13 ottobre 2018, 14:35

Filippo Antonini nuovo presidente provinciale Anpi

L'ANPI provinciale di Lucca, l'11 ottobre, durante la propria assemblea territoriale, ha eletto ad unanimità il nuovo presidente provinciale, nella figura di Filippo Antonini. Antonini, nel ringraziare l'ex presidente Gabriella Paolini (dimessasi per motivi familiari), per il proficuo lavoro svolto in questi tempi difficili, ha tracciato - nuovamente - l'impegno dell'associazione nel portare avanti i valori dell'antifascismo, la difesa...


venerdì, 12 ottobre 2018, 14:15

Sistema Ambiente: selezione pubblica per tecnico ed operatore informatico

Sistema Ambiente S.p.A. ricorda che è indetta una selezione pubblica, per titoli ed esami, per l’assunzione a tempo indeterminato di una unità nel profilo di Tecnico ed operatore informatico ( livello 4B CCNL dei Servizi Ambientali). L’avviso completo del bando di selezione (contenente requisiti e modalità per la partecipazione) è scaricabile...


giovedì, 11 ottobre 2018, 14:42

Appello al voto del consigliere regionale Stefano Baccelli per Simona Bonafè

Domenica prossima, 14 ottobre si terranno le primarie aperte per la scelta del nuovo segretario del Partito Democratico toscano. È un'importante occasione di partecipazione, necessaria sia per riallacciare i fili con le tante persone che non guardano più a noi, sia per rafforzare i legami e il confronto con chi...


giovedì, 11 ottobre 2018, 11:07

Formazione: ITS, al via i nuovi corsi post diploma per tecnici specializzati in energia sostenibile

"Un bilancio più che positivo, 8 su 10 studenti hanno trovato lavoro entro un anno dal conseguimento del diploma. Un dato importante, che conferma come una formazione specializzata ed al passo con i tempi sia fondamentale per dare ai ragazzi strumenti utili per affrontare l'attuale mercato del lavoro.


Ricerca nel sito


Associazione Musicale Lucchese


prenota_spazio


prenota_spazio


maranello corse


conflavoro


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio