Anno 3°

lunedì, 18 giugno 2018 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Azione Ncc al nuovo governo: 'Serve subito un cambiamento anche nel nostro settore'

martedì, 12 giugno 2018, 11:03

L'associazione Azione Ncc fa gli auguri di buon lavoro al nuovo governo Conte. L'associazione da tempo chiede interventi importanti nel settore in cui opera. Una bozza di lavoro era stata già presentata al vecchio Governo ma non ha trovato attuazione: "Speriamo che questa sia l'occasione per rimettere mano alla normativa e dar vita ad un cambiamento anche nel nostro settore", ha affermato Giorgio Dell'Artino, presidente di Azione Ncc. Soltanto in Toscana, fra abusivi e regole poco chiare, si stima un danno di 50 milioni di euro per la categoria.

"L'ambito nel quale lavorano gli ncc è una giungla normativa in cui la mancanza di chiarezza penalizza proprio i nostri associati – spiega Dell'Artino - La legge quadro di riferimento è la 21/92 che nel 2009 è stata modificata su richiesta dei tassisti, producendo uno sconvolgimento inaccettabile. Innanzitutto è stato introdotto l'obbligo di rimessa (seppur sospeso al 31 dicembre da 9 anni a questa parte),ovvero che l'ncc deve rientrare con il proprio veicolo alla rimessa dopo aver prestato servizio, nonostante magari abbia un nuovo servizio nel luogo in cui è terminato il primo. Chiediamo che questa regola venga assolutamente abrogata – ha detto Giorgio Dell'Artino, presidente di Azione Ncc – si tratta di un obbligo che non ha alcuna utilità pratica se non quella di produrre un aggravio nel lavoro degli ncc".

Altro importante tema da affrontare è quello del lavoro ombra: agenzie, tour operator, navette di hotel e agriturismi, che oggi svolgono il lavoro di ncc a tutti gli effetti ma senza gli oneri della categoria. Per questo l'associazione chiede la creazione di un registro esercenti nazionale, un albo al quale devono registrarsi coloro che prestano questo tipo di servizio: "Troviamo ingiusto che gli ncc siano costretti ad attenersi a stringenti e onerose regole, come ad esempio la revisione annuale delle auto, le assicurazioni estese a tutti i clienti – ha spiegato Dell'Artino – mentre i soggetti abusivi continuano a operare indisturbati". La mancanza di chiarezza inoltre provoca difficoltà nella gestione stessa dei controlli da parte delle forze dell'ordine. "Per tutti questi motivi, a fronte di continue perdite di lavoro per i nostri associati, chiediamo che il Governo si impegni da subito a riaprire un tavolo di confronto che possa questa volta portare a un esito soddisfacente", ha concluso Giorgio Dell'Artino, presidente di Azione Ncc.


maccheronaia


prenota_spazio


santori


prenota_spazio


Altre notizie brevi


puntoeacapo


lunedì, 18 giugno 2018, 10:31

Stage di strategia poetica a Fornovolasco

Venerdì 29 e sabato 30 giugno week-end-viaggio workshop per adulti con il Piccolo Teatro Sperimentale. Da quanto tempo vorresti fare un'esperienza meravigliosa che possa lasciarti leggerezza e profondità al tempo stesso? Ecco un viaggio in cui potrai rigenerarti, ri-vedere e ri-organizzare tante cose della tua vita: nei boschi della natura e...


domenica, 17 giugno 2018, 19:19

Salta la staccionata e batte la schiena, interviene Pegaso

Brutta avventura per un bimbo di 9 anni che oggi pomeriggio, intorno alle 18.40, ha battuto la schiena dopo essere caduto da una staccionata a Careggine. Pare che il bimbo, nel momento dell'incidente, si trovasse con un gruppo di altri bambini e con i loro accompagnatori in visita ad un parco.


prenota_spazio


sabato, 16 giugno 2018, 19:54

Scontro tra auto e moto a Ponte a Moriano, ferito un motociclista castelnuovese

Brutto incidente nel pomeriggio di oggi, verso le 16.10, presso il ponte Carlo Alberto Dalla Chiesa, tra Lucca e Ponte a Moriano. Un'auto e una moto si sono scontrati e il conducente della seconda, originario di Castelnuovo, è rimasto ferito. Sul posto sono intervenuti un'automedica e un'ambulanza della Croce Rossa.


sabato, 16 giugno 2018, 15:25

Sangue, Stefania Saccardi chiude la Giornata regionale della donazione

"Il futuro ha un cuore antico: un titolo, quello scelto per la Giornata di quest'anno, che ci dice che, pur guardando al futuro, non possiamo dimenticare le nostre radici, su cui è fondato il nostro sistema.


venerdì, 15 giugno 2018, 18:17

Sangue, sabato la Giornata regionale della donazione

"Il futuro ha un cuore antico", questo il titolo scelto quest'anno per la Giornata regionale della donazione di sangue, che si tiene domani, sabato 16 giugno, dalle 9 alle 13, all'Istituto degli Innocenti in piazza Santissima Annunziata, a Firenze.


giovedì, 14 giugno 2018, 15:27

Biglioli (Forza Italia): "Gaia fermi subito lo spostamento della segreteria tecnica di Aulla"

Biglioli (Forza Italia) commenta la notizia di qualche settimana fa di  Gaia S.p.A. in merito alla riorganizzazione delle proprie segreterie tecniche accorpando quella da tempo attiva su Aulla, con competenza per tutta la Lunigiana, con quella presente a Gallicano di Lucca, che si occupa oggi della Garfagnana.


giovedì, 14 giugno 2018, 14:44

Assemblea pubblica de La Libellula lunedì a Bagni di Lucca

La Libellula continua il suo volo sul territorio con una nuova assemblea pubblica che si terrà lunedì 18 giugno alle ore 21 a Bagni di Lucca, presso la Sala Rosa del Circolo dei Forestieri.


giovedì, 14 giugno 2018, 14:37

Concerto degli allievi della Scuola Civica di Musica “Salotti” al Museo Puccini di Celle di Pescaglia

Si svolgerà domani alle ore 21, presso il Museo Puccini di Celle di Pescaglia il concerto dei giovani allievi della Scuola Civica di Musica “Salotti” di Borgo a Mozzano. Ad esibirsi durante la serata con brani di compositori che spazieranno dal periodo classico ai nostri giorni saranno i giovani studenti...


mercoledì, 13 giugno 2018, 16:16

Economia circolare, nasce il tavolo regionale per reimpiegare i rifiuti dei cicli produttivi

La Toscana è avviata a pieno titolo sulla strada dell'economia circolare promossa dalla Commissione europea. La giunta ha appena approvato la costituzione di un tavolo regionale che si occuperà dei principali settori produttivi toscani per i quali esiste ad oggi un problema di chiusura del ciclo di produzione.


mercoledì, 13 giugno 2018, 13:36

Cave, proroga di un anno per i Piani attuativi dei bacini estrattivi

Prorogati di un anno, con scadenza al 5 giugno 2019, i termini per l'approvazione dei Piani Attuativi dei Bacini estrattivi, strumenti previsti dalla legge regionale urbanistica 65/2014 e dal Piano Paesaggistico regionale per assicurare la pianificazione delle attività estrattive e garantire una programmazione che, in un'ottica di insieme, tenga conto...


Ricerca nel sito


Associazione Musicale Lucchese


prenota_spazio


prenota_spazio


maranello corse


conflavoro


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio