Anno 3°

domenica, 20 gennaio 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Contrasto agli stereotipi di genere, torna il premio per laureati nelle università toscane

venerdì, 8 giugno 2018, 12:12

Contrastare gli stereotipi di genere, portarli alla luce e smascherarli, affinché siano superati e relegati al passato. Questo è l'obiettivo che la Regione Toscana si pone con il Premio per laureati Analisi e contrasto degli stereotipi di genere, finalizzato all'attribuzione di premi in denaro per tesi di laurea magistrale e pubblicazioni scientifiche in materia di comprensione e superamento degli stereotipi di genere.

Il bando, che copre gli anni accademici 2016-17, 2017-18 e 2018-19, è frutto di un accordo tra Regione Toscana, Commissione regionale Pari opportunità ed Atenei toscani, ossia Università di Firenze, Università di Pisa, Scuola Normale superiore di Pisa, Scuola superiore di studi universitari Sant'Anna di Pisa, Università di Siena, Università per Stranieri di Siena, Scuola Imt di Alti studi di Lucca.

L'edizione 2018, che è la seconda dopo quella dell'anno scorso, è riservata alle studentesse e agli studenti che hanno discusso la tesi sui temi sopra indicati dal 1° gennaio 2016, nonché ai dottori e alle dottoresse di ricerca che hanno acquisito il titolo in una delle Università firmatarie dell'accordo, cioè nelle Università toscane, da non più di tre anni alla data di scadenza dell'avviso ed abbiano pubblicato un articolo scientifico su questi temi dal 1° gennaio 2016.

"Si tratta di un'iniziativa che si colloca nel quadro delle politiche che da anni stiamo portando avanti sul contrasto degli stereotipi associati al genere", spiega la vicepresidente della Regione, Monica Barni, che ha la delega a Cultura, università e ricerca. "Abbiamo previsto una copertura finanziaria del bando per tre anni accademici allo scopo di dare continuità all'iniziativa, sperando di riscontrare un aumento sempre crescente della sensibilità verso questi temi da parte di giovani sia donne che uomini. Abbiamo cominciato lo scorso anno e stiamo proseguendo sulla strada intrapresa. Ai primi di luglio, inoltre, i lavori premiati in occasione della prima edizione verranno formalmente acquisiti dalla Biblioteca regionale".

Il 5 luglio prossimo, in occasione di un'apposita cerimonia, le ricerche e gli studi che hanno contraddistinto l'edizione dello scorso anno verranno depostati presso la Biblioteca regionale Pietro Leopoldo di Palazzo Cerretani in piazza dell'Unità a Firenze, dove già esiste una sezione dedicata al contrasto agli stereotipi di genere. Sarà l'occasione per arricchire il patrimonio regionale con lavori e studi approfonditi in grado di far crescere e qualificare la documentazione già presente presso la Biblioteca di Palazzo Cerretani.

Per quanto riguarda l'edizione di quest'anno, invece, il bando si chiuderà il prossimo 13 luglio. Ai fini del Premio, come già in passato, anche quest'anno saranno valutate le tesi di laurea magistrale e le pubblicazioni scientifiche volte a rilevare stereotipi di genere nei programmi e nei testi scolastici, nei testi amministrativi e scientifici, nella pubblicità e nella comunicazione politica e, più in generale, nei contesti lavorativi, nonché a valorizzare studi e percorsi per il loro superamento.

"E' un piacere confermare l'accordo che si inserisce in un percorso condiviso con la Regione e con gli Enti del territorio", ha affermato la presidente della Commissione Pari opportunità, Rosanna Pugnalini. "A breve presenteremo le pubblicazioni premiate nel 2017, che faranno parte della collana editoriale della nostra Commissione. Siamo inoltre lieti che si possa rendere più ricco ed importante il patrimonio della Biblioteca regionale con dei lavori e degli studi decisamente approfonditi sulle politiche di genere".

"Individuare e combattere gli stereotipi di genere, che si annidano in meccanismi complessi della comunicazione e dell'immaginario, è un dovere di civiltà. Le Università devono contribuire con il loro patrimonio culturale e creativo, perché molti secoli di cultura patriarcale vengano passati a contrappelo. Siamo grati alla Regione Toscana che ci dà modo di interpretare anche così, grazie a questo Premio, il nostro mandato", ha da parte sua affermato Pietro Cataldi, rettore dell'Università per Stranieri di Siena.

I premi, pari a 1000 euro per ciascuna tesi o pubblicazione, sono finanziati con fondi della Regione e saranno attribuiti ai primi dieci lavori della graduatoria stilata da un'apposita commissione giudicatrice. I fondi messi complessivamente a disposizione dalla Regione ammontano a 45 mila euro per il triennio.
La scadenza del bando per il secondo anno è quella del 13 luglio e gli elaborati dovranno essere inviati tramite Pec all'indirizzo unistrasi@pec.it indicando nell'oggetto "Nome e Cognome, Premio Analisi e contrasto degli stereotipi di genere, anno 2018".

Il bando del Premio edizione 2018


coppi


notini


ristorante ol bugno


prenota_spazio



Altre notizie brevi


puntoeacapo


sabato, 19 gennaio 2019, 11:45

Reddito cittadinanza, Martelli (Acli Toscana): “Rischio flop in Toscana”

"Il Reddito di cittadinanza così come è stato varato dal Governo rischia di non dare le risposte promesse alla Toscana, o perlomeno alla sua fascia di popolazione più povera, sia per motivi quantitativi che di concezione" così Giacomo Martelli, presidente delle Acli della Toscana sui possibili effetti del RdC in Toscana.


venerdì, 18 gennaio 2019, 17:26

Monitoraggio ponti, al via i controlli dei tecnici: 164 le strutture sotto esame

Termina oggi il primo ciclo dei corsi di formazione dei tecnici scelti dalla Federazione regionale degli ingegneri per effettuare i controlli su 164 insieme di ponti selezionati da Regione, Province, Città Metropolitana e Anci, in seguito all'accordo sottoscritto nell'agosto scorso.


conflavoro


venerdì, 18 gennaio 2019, 11:48

70enne muore dopo la caduta da un edificio

Stamattina la Misericordia di Borgo a Mozzano, con medico a bordo, è intervenuta in località Roncato a Diecimo, nel comune di Borgo a Mozzano, per un uomo di 70 anni caduto dal quarto piano di un edificio.Era stato allertato anche Pegaso, ma il personale sul posto ha verificato e comunicato il...


venerdì, 18 gennaio 2019, 11:12

A Fabbriche di Vergemoli nasce una cooperativa di comunità

L'assessore alla presidenza Vittorio Bugli sarà il 17 gennaio a Fabbriche di Vergemoli, in provincia di Lucca, per la presentazione della cooperativa di comunità "Dispensa Montana". Si tratta di una delle venticinque esperienze in tutta la Toscana che la giunta regionale ha finanziato complessivamente a dicembre con un milione e...


giovedì, 17 gennaio 2019, 22:13

Foreste, Remaschi: "Dalla Regione oltre 150 milioni per le foreste"

"La Regione destina consistenti risorse al suo patrimonio forestale ,sia attraverso il suo bilancio, sia attraverso i fondi europei ed è costantemente impegnata in azioni che consentano di gestirle al meglio, in modo efficace e mirato".


venerdì, 11 gennaio 2019, 17:22

Festa di Sant'Antonio Abate e benedizione degli animali a San Pietro in Campo

Domenica 20 gennaio si terrà la Festa di Sant'Antonio Abate, con la tradizionale benedizione degli animali, a San Pietro in Campo. Alle 9.30, nel piazzale della chiesa, si terrà l'iscrizione degli animali per la benedizione e consegna degli attestati di partecipazione.


venerdì, 11 gennaio 2019, 13:04

Temperature sotto zero, a rimetterci in Toscana è la produzione di carciofo

Le nottate di gelo e le temperature in picchiata dell'ultima settimana hanno dato un duro colpo alla produzione degli ortaggi toscani, in particolare al carciofo coltivato nelle zone interne della regione, tra Aretino e Senese dove il termometro ha toccato anche punte di -10 gradi.


giovedì, 10 gennaio 2019, 11:07

Agriturismo, Toscana al top: prima in Italia per accoglienza e fatturato

Toscana regina delle vacanze in agriturismo. Sempre in vetta alle classifiche nel report del Centro Studi di Confagricoltura (dati 2017). "Tendenza confermata anche nel 2018 dai nostri operatori", dichiara la presidente di Agriturist Toscana, Laura Cresti.


mercoledì, 9 gennaio 2019, 16:17

Simonini (Lega): "Riscaldamenti nelle scuole, problematiche in fase di risoluzione"

Con una nota interviene Simone Simonini, consigliere provinciale e vicepresidente della terza commissione edilizia scolastica. "Appena saputo del problema - dichiara Simonini - mi sono attivato con l'ente provinciale per avere informazioni riguardo la situazione del malfunzionamento delle caldaie e delle conseguenti aule fredde.


martedì, 8 gennaio 2019, 17:15

A Castelnuovo la prima assemblea pendolari

Venerdì 18 gennaio alle 21, presso la Sala Suffredini a Castelnuovo di Garfagnana, si terrà la prima assemblea pendolari con l'obiettivo di fare un quadro della situazione dopo i disagi degli ultimi mesi nonché eventuali richieste o segnalazioni.


Ricerca nel sito


Associazione Musicale Lucchese


prenota_spazio


prenota_spazio


maranello corse


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio

suncar