Anno 3°

giovedì, 18 ottobre 2018 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Economia circolare, nasce il tavolo regionale per reimpiegare i rifiuti dei cicli produttivi

mercoledì, 13 giugno 2018, 16:16

La Toscana è avviata a pieno titolo sulla strada dell'economia circolare promossa dalla Commissione europea. La giunta ha appena approvato la costituzione di un tavolo regionale che si occuperà dei principali settori produttivi toscani per i quali esiste ad oggi un problema di chiusura del ciclo di produzione. Obiettivo del tavolo: favorire il reimpiego degli scarti condividendo con le imprese e le associazioni di categoria una serie di attività di ricerca e innovazione volte a favorire le migliori forme di riuso, riciclo e recupero.

Il tavolo cercherà anche di prevedere le migliori forme di smaltimento di ciò che eventualmente residuasse dal ciclo, studiando le destinazioni ultime degli scarti finali delle lavorazioni (cioè quei rifiuti che non sono riutilizzabili, né recuperabili o riciclabili). I settori individuati sono: lapideo con particolare riferimento all'estrazione del marmo, cartario, tessile, cuoio, metallurgico e cantieristica, chimica con riferimento agli scarti della produzione e infine oro. Presieduto dal presidente della Regione Enrico Rossi, il tavolo sarà composto dagli assessori all'ambiente Federica Fratoni, attività produttive, Stefano Ciuoffo e ricerca Monica Barni. Inoltre da Arpat, Arrr e Irpet, insieme a rappresentanti delle Università della Toscana e di altri istituti di ricerca come Cnr, Enea e Istituto Italiano di tecnologia, dal le associazioni degli imprenditori dei settori produttivi, e dai presidenti dei comitati di indirizzo dei Distretti Tecnologici che corrispondono ai settori produttivi indicati.

"Questa è una delibera che si inserisce in una strategia più complessiva, quella di declinare anche in Toscana in modo virtuoso i principi dell'economia circolare sui quali l'Europa punta in maniera prevalente – ha detto il presidente Rossi - E' chiaro che non possiamo parlare solo di rifiuti urbani quando i quattro quinti dei rifiuti prodotti vengono dai processi produttivi, cioè dalle nostre aziende. I rifiuti rappresentano davvero un valore e tale valore deve essere messo a patrimonio comune. E' una nuova frontiera che vogliamo seguire in modo concreto, coinvolgendo tutti i soggetti che a vario titolo sono parte del percorso, per fare della Toscana un modello a livello europeo".

"Quindi l'idea è quindi quella costituire tavoli di confronto sistematici con i distretti produttivi toscani arricchiti dei nuovi distretti tecnologici recentemente costituiti – ha proseguito l'assessore Fratoni - che consentano di stimolare la giusta innovazione e ricerca per realizzare la chiusura del ciclo produttivo, mi riferisco ad esempio ai tessili, al cuoio, al lapideo, cartario. Da un lato riduciamo il conferimento in discarica e dall'altro sviluppiamo economia e occupazione. Ci siamo concentrati anche sui rifiuti urbani perché volendo raggiungere il 70% di raccolta differenziata al 2020 dobbiamo fare in modo che le frazioni differenziate vengano effettivamente avviate a recupero".

"Per il vetro - ha concluso Fratoni - c'è già un'accordo importante di Revet con il gruppo Zignago ma dobbiamo fare la stessa cosa per la carta con il nostro distretto cartario e per l'organico che oggi viene impiegato attraverso le nuove tecnologie per la produzione di ammendante ma anche di biometano da usare per la trazione dei veicoli a motore o in rete".

Sarà quindi costituito anche un tavolo propriamente dedicato alla raccolta differenziata allo scopo di individuare le modalità di coinvolgimento del mondo dell'industria toscana nell'impiego delle componenti carta, vetro, plastica e organico derivanti da raccolta differenziata e quindi prodotti in ambito domestico.

Qualche dato: in Toscana nel 2015 (dati del Modello unico dichiarazione ambientale) il settore conciario ha prodotto 125mila tonnellate di rifiuti, il lapideo 213mila tonnellate, i rifiuti da costruzioni sono stati 2 milioni e 220mila tonnellate, il cartario 300mila tonnellate di cui 120mila tonnellate di pulper, il tessile 80mila tonnellate.

 


coppi


notini


ristorante ol bugno


prenota_spazio



Altre notizie brevi


puntoeacapo


giovedì, 18 ottobre 2018, 10:43

USI-CIT Sanità Toscana: "I fascisti esistono"

La segreteria USI-CIT Sanità Toscana interviene in merito alla manifestazione di sabato scorso, a Fornaci di Barga, contro il pirogassificatore alla Kme.


mercoledì, 17 ottobre 2018, 22:17

A Barga Gigi Simoni presenta la sua biografia

Venerdì 19 ottobre, alle 18, a Palazzo Pancrazi a Barga, Gigi Simoni presenta la sua biografia "Simoni si nasce. Tre vite per il calcio". Saranno presenti Gigi Simoni, gli autori e personaggi del mondo dello sport.


prenota_spazio


mercoledì, 17 ottobre 2018, 22:05

Caccia, il Tar respinge il ricorso degli animalisti contro il calendario venatorio

Il TAR della Toscana ha respinto l'istanza presentata dalle associazioni Lipu, Wwf, Enpa, Lav e Lac che a settembre avevano fatto ricorso contro il calendario venatorio 2018 -2019 stabilito dalla Regione, che prevede l'apertura anticipata della stagione della caccia.


mercoledì, 17 ottobre 2018, 17:15

Cave, Rossi: "No a condoni, sì alla tutela dei lavoratori durante eventuali sospensioni dell'attività"

"La Toscana è contraria ai condoni e non possiamo accettare l'idea di autorizzazioni rilasciate a sanatoria. Non siamo certo per chiudere le cave o per sospendere l'attività, ma davanti ad abusi importanti, di oltre 1000 mc, non possiamo fare finta di nulla.


lunedì, 15 ottobre 2018, 18:17

A Pieve Fosciana torna “Sapori d’Autunno”

Domenica 21 ottobre torna “Sapori d’Autunno”, la manifestazione di Pieve Fosciana che farà gustare i prodotti tipici della stagione autunnale a basa di farina di neccio. A partire dalle 12:30 un ricco menu, non più a prezzo fisso ma a scelta: un ricco antipasto che comprende i sapori antichi e...


lunedì, 15 ottobre 2018, 11:32

Bonafè nuova segretaria Pd Toscana, il commento di Stefano Baccelli

“Ottimi risultati a Lucca alle primarie del Partito Democratico per la scelta del segretario regionale, sia in termini di partecipazione che di sostegno a Simona Bonafè. Sul territorio lucchese hanno votato 3.140 persone, tra queste in 2486 si sono espresse per Simona Bonafè, l’80,01 % e 621 per Valerio Fabiani,...


sabato, 13 ottobre 2018, 14:35

Filippo Antonini nuovo presidente provinciale Anpi

L'ANPI provinciale di Lucca, l'11 ottobre, durante la propria assemblea territoriale, ha eletto ad unanimità il nuovo presidente provinciale, nella figura di Filippo Antonini. Antonini, nel ringraziare l'ex presidente Gabriella Paolini (dimessasi per motivi familiari), per il proficuo lavoro svolto in questi tempi difficili, ha tracciato - nuovamente - l'impegno dell'associazione nel portare avanti i valori dell'antifascismo, la difesa...


venerdì, 12 ottobre 2018, 14:15

Sistema Ambiente: selezione pubblica per tecnico ed operatore informatico

Sistema Ambiente S.p.A. ricorda che è indetta una selezione pubblica, per titoli ed esami, per l’assunzione a tempo indeterminato di una unità nel profilo di Tecnico ed operatore informatico ( livello 4B CCNL dei Servizi Ambientali). L’avviso completo del bando di selezione (contenente requisiti e modalità per la partecipazione) è scaricabile...


giovedì, 11 ottobre 2018, 14:42

Appello al voto del consigliere regionale Stefano Baccelli per Simona Bonafè

Domenica prossima, 14 ottobre si terranno le primarie aperte per la scelta del nuovo segretario del Partito Democratico toscano. È un'importante occasione di partecipazione, necessaria sia per riallacciare i fili con le tante persone che non guardano più a noi, sia per rafforzare i legami e il confronto con chi...


giovedì, 11 ottobre 2018, 11:07

Formazione: ITS, al via i nuovi corsi post diploma per tecnici specializzati in energia sostenibile

"Un bilancio più che positivo, 8 su 10 studenti hanno trovato lavoro entro un anno dal conseguimento del diploma. Un dato importante, che conferma come una formazione specializzata ed al passo con i tempi sia fondamentale per dare ai ragazzi strumenti utili per affrontare l'attuale mercato del lavoro.


Ricerca nel sito


Associazione Musicale Lucchese


prenota_spazio


prenota_spazio


maranello corse


conflavoro


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio