Anno 3°

giovedì, 27 giugno 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Lucar

Fattori (Sì): "Nuove tutele per le risorse idriche e aggiornamento del 'Piano di tutela delle acque' della Toscana. Acqua è vita"

sabato, 29 settembre 2018, 09:01

Approvata all'unanimità dal Consiglio regionale la mozione di Sì Toscana a Sinistra che chiede tre impegni fondamentali: dare finalmente applicazione, anche in Toscana, all'articolo 94 del D.lgs 152/2006, individuando in ciascun Comune le aree di ricarica delle falde idriche e sollecitando la definizione dei vari livelli di tutela e protezione di tali aree, al fine di vincolarne gli usi; prevedere la separazione dei circuiti idrogeologici nella realizzazione dei pozzi; predisporre, all'interno del Piano di Tutela delle Acque, la regolamentazione riguardante le zone di protezione, demandando a specifica direttiva la disciplina delle zone di tutela assoluta e delle zone di rispetto.

Resta invece ancora da discutere l'altro atto di Sì Toscana a Sinistra che chiede di rivedere il PUFF (Piano per l'uso sostenibile dei prodotti fitosanitari e dei fertilizzanti) vietando l'utilizzo dei prodotti fitosanitari all'interno delle aree di salvaguardia, ossia le zone circostanti ai punti di approvvigionamento dell'acqua destinata all'uso potabile.

"I dati Arpat del 2017 sono allarmanti: il 43% dei corsi d'acqua in Toscana è in uno stato chimico 'non buono' e il 68% dei corpi idrici sotterranei è classificato come 'scarso o scarso localmente'. Il che significa che sono necessarie nuove e più incisive azioni per migliorare lo stato qualitativo dei corpi idrici della nostra regione, vista anche la mancata attuazione in Toscana della disciplina delle aree di salvaguardia delle acque superficiali e sotterranee destinate al consumo umano, a partire dalla necessaria tutela delle aree di ricarica delle falde", così ha esordito Tommaso Fattori, capogruppo di Sì Toscana a Sinistra, nell'illustrare la mozione in aula. Il capogruppo ha anche ricordato che la stessa Arpat, in uno studio del settembre 2017, "invita a dare concreta attuazione ai dispositivi nazionali predisponendo, all'interno del Piano di tutela delle acque della Toscana, la regolamentazione riguardante le zone di protezione, demandando ad una specifica direttiva la disciplina delle zone di tutela assoluta e delle zone di rispetto".

"Fin dal 1999 -ha continuato Fattori- con un articolo di legge poi ripreso nel testo unico dell'ambiente del 2006, le norme del nostro paese prevedono che le Regioni, per mantenere e migliorare le caratteristiche qualitative delle acque superficiali e sotterranee destinate al consumo umano, debbano individuare le aree di salvaguardia distinte in zone di tutela assoluta e zone di rispetto. Devono anche individuare le zone di protezione all'interno dei bacini imbriferi e delle aree di ricarica della falda. La legge nazionale stabilisce infine che per tutelare le acque sotterranee, anche non destinate all'uso umano, le regioni devono individuare e disciplinare tutte le aree di ricarica della falda. Niente di questo è stato fatto."

"Possono apparire questioni tecniche ma in realtà sono di vitale importanza: da questa mappatura, e dalla disciplina che ne deriva, dipende il miglioramento della qualità dell'acqua nei nostri territori. La Regione Toscana, fino alla presentazione della nostra mozione 6 mesi fa, era rimasta inadempiente per quasi 20 anni. Probabilmente sono state molte le pressioni e gli interessi che hanno bloccato l'attuazione delle norme nazionali, dal florovivaismo pistoiese, che fa largo uso di pesticidi inquinanti, fino ad Enel, con le vecchie tecnologie degli impianti geotermici amiatini. Il voto unanime del Consiglio regionale -ha concluso Fattori- segna però l'inizio di una nuova fase e questo mi rincuora, dato che alla tutela dell'acqua è legata la vita stessa e la salute di piante, animali ed esseri umani".

 


coppi


notini


ristorante ol bugno


maxibazar


prenota_spazio


Altre notizie brevi


puntoeacapo


giovedì, 27 giugno 2019, 09:01

Un futuro per Bagni di Lucca: incontro pubblico con Mallegni

Il gruppo "Un futuro per Bagni di Lucca" e i due consiglieri comunali Laura Lucchesi e Claudio Gemignani invitano lunedì 8 luglio alle 21 gli abitanti di Guzzano, Gombereto, Longoio e Mobbiano, San Gemignano, Pieve, Vetteglia, San Cassiano e Palleggio ad un incontro pubblico presso la terrazza del "Ristorante da...


mercoledì, 26 giugno 2019, 11:06

Terzo settore, Acli Toscana: “No a ulteriori slittamenti per adeguare gli statuti delle Onlus”

"Al Terzo Settore non servono altre proroghe e altre incertezze, servono tempi certi e regole chiare" questo l'appello che Acli Toscana rivolge ai parlamentari toscani presenti in Parlamento.


conflavoro


domenica, 23 giugno 2019, 09:42

Un futuro per Bagni di Lucca: incontro pubblico a Montefegatesi

Il gruppo "Un futuro per Bagni di Lucca" e i due consiglieri comunali Laura Lucchesi e Claudio Gemignani invitano gli abitanti di Montefegatesi e località limitrofe, Le Valli, Albereta, martedì 25 giugno alle 21, ad un incontro pubblico presso "Il Circolo" di Montefegatesi.


martedì, 18 giugno 2019, 17:05

Al via la "Scampagnata" con tiro della forma

Domenica 23 giugno, in un paesino chiamato Alva, si terrà la "Scampagnata", una festa italiana annuale. Quest'anno, come evento unico mai fatto, si svolgerà il tiro della forma. Come ospiti e campioni di tiro verranno Roberto Lazzurri & Nico Santi che dimostreranno in terra scozzese questo antico sport.


martedì, 18 giugno 2019, 11:15

Disabili, dalla regione 400 mila euro per favorire la mobilità individuale

Acquisto di autoveicoli nuovi o usati, adattati o da adattare, modifica degli strumenti di guida, per il trasporto delle persone con disabilità, conseguimento delle patenti di guida delle categorie A, B e C speciali. A tutto questo è destinato il contributo di 400.000 che la Regione mette a disposizione per...


lunedì, 17 giugno 2019, 11:46

La Riserva di Biosfera dell'Appennino Tosco Emiliano in casa UNESCO a Parigi per il Ministero dell'Ambiente

E' la Biosfera dell'Appennino Tosco-Emiliano la Riserva incaricata dal Ministero dell'Ambiente a organizzare la partecipazione dell'Italia alla 31a sessione del "Man and the Biosphere Programme International Co-ordinating Council (MAB-ICC)", la conferenza internazionale che si terrà a Parigi presso la sede UNESCO dal 17 al 21 giugno. Durante il Consiglio sarà presentato...


sabato, 15 giugno 2019, 11:27

Via Francigena, soddisfazione di Ciuoffo per Toscana che consolida presenza nell'AEVF

"Grande soddisfazione per una Toscana che vede riconosciuto l'impegno che Regione e Comuni hanno dedicato allo sviluppo ed all'affermazione della via Francigena". Così l'assessore regionale al turismo Stefano Ciuoffo, commentando il rinnovo delle cariche sociali dell'AEVF avvenuto ieri a Besancon, in Francia, dove si è tenuta l'assemblea generale dell'Associazione.


giovedì, 13 giugno 2019, 10:15

Montagna, Toscana vara legge contro abbandono. Confcooperative e Cna: "Soddisfazione per provvedimento utile e necessario"

"La montagna deve essere considerata a tutti gli effetti un sistema economico da valorizzare in grado di integrarsi nel complesso dell'economia regionale. Per questo esprimiamo tutta la nostra soddisfazione per l'attenzione data dalla Regione Toscana e dal Consiglio Regionale" E' quanto dichiarato dal coordinatore del Tavolo della Montagna del Comune di Pistoia Alessandro Sottili...


lunedì, 10 giugno 2019, 16:47

La Mappa del Tesoro: estate nel Parco Nazionale dell’Appennino Tosco Emiliano

La biodiversità è un tesoro che va preservato, e chi può farlo meglio dei bambini, ovvero il futuro del nostro territorio? Per questo il Parco Nazionale dell'Appennino Tosco-Emiliano insieme a Legambiente promuovono "La mappa del tesoro", ovvero settimane rivolte ai ragazzi per conoscere il patrimonio naturale del Parco e l'importanza...


venerdì, 7 giugno 2019, 11:26

Agricoltura, dimezzata la produzione di miele di acacia in Toscana

La produzione miele di acacia quest'anno ha avuto un tracollo (si parla di oltre il 50 per cento rispetto alla produzione consueta) a causa del maltempo che ha danneggiato la fioritura, ma ora la speranza degli agricoltori è rivolta alle altre fioriture, in particolare quelle di castagno e di girasole che servono alla...


Ricerca nel sito


ennebicomputers


Associazione Musicale Lucchese


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio