Anno 3°

martedì, 23 aprile 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Lucar

Rischio alluvioni: il modello toscano di difesa del suolo

lunedì, 5 novembre 2018, 16:47

L'incontro con i direttori dei Geni civili e dei Consorzi di bonifica è stata anche l'occasione per fare il punto sulle strategie adottate dalla Regione per prevenire i rischi e per evidenziare i cardini del modello toscano di difesa del suolo.

Infatti dopo l'alluvione che nel 2011 colpì Aulla e le aree limitrofe, la Regione Toscana ha approvato una legge (la 21 del 2012) che vieta nuove costruzioni negli alvei, sugli argini dei fiumi, nelle zone di espansione ed in quelle a rischio, che in Toscana corrispondono a circa 973 chilometri quadrati, ed interessano 263 comuni su 276.

Grazie a questa legge fino dal 2012 è stato reso inedificabile il 10% del territorio, con l'introduzione di divieti di realizzazione di tombamenti dei fiumi e dei torrenti, di nuove edificazioni e trasformazioni morfologiche nelle aree comprese nelle due fasce di larghezza di dieci metri dalle sponde di ogni corso d'acqua. Inoltre la legge introduce disposizioni sugli interventi nelle aree a pericolosità idraulica molto elevata.

Sono tre infatti i nuovi livelli (alluvioni frequenti, poco frequenti - ovvero con tempo di ritorno 200 anni - e scarsa probabilità di alluvioni) introdotti dalla direttiva europea.

La legge disciplina quindi le nuove costruzioni e le trasformazioni nell'alveo, nelle golene, sugli argini dei corsi d'acqua e nelle fasce di rispetto, e stabilisce che questi interventi non sono consentiti, salvo alcune eccezioni, previa verifica della compatibilità idraulica e, comunque subordinata al rispetto di alcune condizioni.

Secondo la legge regionale sono i Comuni ad individuare, le misure per la gestione del rischio alluvioni necessarie all'attuazione delle trasformazioni urbanistico-edilizie, finalizzate alla riduzione del rischio per abitazioni, persone e attività economiche.

Al tempo stesso sono stati riorganizzati i Consorzi di Bonifica che sono passati da 33 a 6 e si occupano in particolare della manutenzione dei fiumi e corsi d'acqua minori.

La Regione Toscana, dal 2011, spende ogni anno circa 100 milioni per interventi per la sicurezza idraulica, fra costruzioni di bacini, casse di espansione, consolidamento di argini.

A questi si aggiungono i 90 milioni (83 milioni dai contributi dei cittadini più 6 dalla Regione per i corsi d'acqua in seconda categoria) di interventi manutentivi ad opera dei Consorzi.

Il Documento Operativo per la Difesa del Suolo 2017 prevede in tutta la Toscana opere e progetti per quasi 11 milioni di euro che si aggiungono alle risorse programmate negli anni scorsi e a quelle gestite nelle contabilità speciali.

Dal 1 gennaio 2016 la Regione ha riassorbito le competenze delle Provincie e ha acquisito compiti di gestione più diretta.

Oggi la Regione Toscana è il soggetto unico che si occupa di tutte le attività di difesa del suolo e ha individuato nei Consorzi di bonifica il soggetto preposto alla manutenzione dei corsi d'acqua, con un evidente snellimento delle procedure euna diminuzione dei tempi di risposta, in una materia che mal sopporta ritardi.

 


coppi


notini


ristorante ol bugno


primomaggio



Altre notizie brevi


puntoeacapo


venerdì, 19 aprile 2019, 16:32

Ungulati, FedagriPesca Toscana: “Fermate i caprioli o chiederemo i danni”

"Oramai non passa giorno che qualche aziende vitivinicola non si rivolga a noi per chiederci aiuto contro i continui attacchi di caprioli e altri ungulati. La misura adesso è davvero colma e chi ha responsabilità di governo, dalla Regione fino al ministro dell'agricoltura deve intervenire.


venerdì, 19 aprile 2019, 10:37

Pasqua, l'allarme di Confagricoltura "In Toscana il 15 per cento in meno di agnello sulle nostre toscane"

A Pasqua, sempre meno agnelli sulle tavole toscane. Il calo è già stato stimato intorno al 15%. 


conflavoro


giovedì, 18 aprile 2019, 13:05

Castelnuovo nel mondo: ospite Gianluca Micchi

Giungerà all'ottavo appuntamento sabato 20 aprile "Castelnuovo nel Mondo", la serie di incontri con Castelnuovesi che hanno avuto una brillante carriera lontano da Castelnuovo ma che qui sono nati.


mercoledì, 17 aprile 2019, 12:41

Tpl: per il 24 aprile corse bus in regime vacanziero

La provincia di Lucca ha previsto per il trasporto pubblico locale per la giornata di mercoledì 24 aprile un programma di esercizio vacanziero, ossia quello previsto durante la chiusura delle scuole.


martedì, 16 aprile 2019, 16:46

A Benabbio raccolta firme contro impianto di Tana Termini

Martedì 23 aprile, dalle 10 alle 12, davanti l'alimentari di Benabbio il gruppo "Un futuro per Bagni di Lucca" invita i cittadini a firmare la petizione contro la riconversione e la riapertura dell'ex impianto di compostaggio di Tana Termini.


venerdì, 12 aprile 2019, 15:45

Pirogassificatore: dibattito pubblico sulle ragioni del "no" a Fornaci

Rifondazione Comunista promuove un dibattito pubblico sulle ragioni del "no" all’inceneritore della Kme che si terrà lunedì 15 aprile alle 21 presso la sala della biblioteca sopra la stazione di Fornaci di Barga. Partecipano: Giorgio Salvateci, assessore all’ambiente del comune di Barga, Michele Urbano, ingegnere e presidente di Lega Ambiente di Lucca...


venerdì, 12 aprile 2019, 11:34

Ortofrutta, mele: Confagricoltura: "In Toscana i consumi rallentano e calano fino al 12 per cento"

Travolge anche la Toscana il rallentamento dei consumi nel comparto ortofrutticolo registrato in tutta Italia e denunciato già dalla grande distribuzione organizzata.


giovedì, 11 aprile 2019, 17:12

Marmo, Confindustria: “La sentenza del Tar non è completamente negativa”

"Ovviamente la sentenza del Tar non ci lascia soddisfatti, ma leggerla come una totale sconfitta delle nostre ragioni ci appare fuorviante perché i giudici amministrativi nelle loro motivazioni aprono alle nostre osservazioni per quanto riguarda gli sforamenti e suggeriscono una soluzione che preveda un margine di tolleranza che eviti il blocco...


mercoledì, 10 aprile 2019, 13:27

Bando per la richiesta di sussidi per studenti con disabilità

L’Ufficio scolastico territoriale di Lucca sollecita le scuole del territorio a presentare la propria candidatura relativamente all’Avviso DRTO.4094 del 28/03/2019 emanato dall’USR Toscana, sulla scorta del DD 1654 del 05/12/2017, per la presentazione di progetti finalizzati all’acquisto, all’adattamento, alla trasformazione e all’effettivo utilizzo di sussidi didattici per gli studenti con disabilità.


mercoledì, 10 aprile 2019, 13:01

Tonini: “Dimissioni Angelini, sciocca pretesa di Ambiente, sicurezza, sviluppo”

Vivaldo Tonini, che ha partecipato alle elezioni del Consorzio di Bonifica Toscana Nord nella sezione due della lista Insieme per il Territorio, commenta la richiesta di dimissioni del candidato Fortunato Angelini da parte della lista “Ambiente, Sicurezza, Sviluppo”.


Ricerca nel sito


Associazione Musicale Lucchese


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio

moto