Anno 3°

lunedì, 21 gennaio 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Ortofrutta, Confagricoltura Toscana: "Scesa del 20 per cento la produzione di pomodori e pesche nel 2018"

giovedì, 27 dicembre 2018, 12:06

Piogge intense, venti inusuali e ritmi stagionali alterati. I cambiamenti climatici hanno dettato legge anche nei campi e nei frutteti toscani, imponendo un segno meno a produzioni, ai consumi e, di conseguenza, ai ricavi. Il bilancio di Confagricoltura Toscana parla chiaro: il 2018 è stato un anno da dimenticare per le coltivazioni.

Scendendo nel dettaglio, sono state le ortive a risentire maggiormente degli squilibri meteorologici. I trapianti di pomodori, meloni e angurie in primavera hanno subito un rallentamento a causa delle intense precipitazioni. E la relativa produzione, calata di un 20%, si è concentrata soprattutto in agosto, risultando così eccessiva per la domanda del mercato e causando un notevole invenduto.

Le cose non sono andate meglio per le produzioni di frutta, funestate anche da un incremento delle fitopatie: -20% per le pesche nettarine, -10% per pere e mele. L'alternanza di pioggia e sole ha migliorato la qualità organolettica del prodotto, ma la presenza di funghi e piccole macchie ne ha compromesso l'estetica e inficiato la resa sui mercati.

«Quello che caratterizza la Toscana è una situazione a macchia di leopardo» spiega Antonio Tonioni, presidente della sezione di prodotto ortofrutta di Confagricoltura Toscana - Non tutte le zone sono state penalizzate allo stesso modo dai capricci del clima. La costa è indubbiamente quella che ha sofferto e sta soffrendo di più. Il maltempo ha distrutto serre e abbattuto alberi. Inoltre, anche la raccolta di olive è diminuita del 50%, mentre in alcune aree interne, come l'Aretino, è stata da record».

La crisi economica continua invece a colpire indistintamente. «Da metà ottobre abbiamo avvertito una flessione importante dei consumi, un 10% in meno, in particolare per pere e mele» aggiunge Tonioni.

E nel 2019, che cosa accadrà? Difficile prevederlo. Comunque, molte aziende non hanno recuperato gli investimenti o non hanno avuto utili, e questo potrebbe indurle a ridurre la superficie di coltivazione. «Tutto dipenderà dall'andamento della Primavera» conclude Tonioni. «La variante climatica sarà determinante in termini di produzione, ma anche di consumo visto che le temperature incidono direttamente sul consumo di un prodotto piuttosto che di un altro».


coppi


notini


ristorante ol bugno


prenota_spazio



Altre notizie brevi


puntoeacapo


domenica, 20 gennaio 2019, 14:55

Parte il Treno della memoria, Rossi: "Reagite all'indifferenza, questo viaggio vi cambierà"

Un po' prima delle una il treno lungo sedici carrozze lascia la stazione di Santa Maria Novella a Firenze, alla volta della Polonia. Sarà un viaggio lento, lungo almeno diciannove ore: da Firenze attraverso gli Appennini verso la pianura padana, quindi il Brennero, l'Austria fino a Kufstein,un pezzo di Germania,...


sabato, 19 gennaio 2019, 11:45

Reddito cittadinanza, Martelli (Acli Toscana): “Rischio flop in Toscana”

"Il Reddito di cittadinanza così come è stato varato dal Governo rischia di non dare le risposte promesse alla Toscana, o perlomeno alla sua fascia di popolazione più povera, sia per motivi quantitativi che di concezione" così Giacomo Martelli, presidente delle Acli della Toscana sui possibili effetti del RdC in Toscana.


conflavoro


venerdì, 18 gennaio 2019, 17:26

Monitoraggio ponti, al via i controlli dei tecnici: 164 le strutture sotto esame

Termina oggi il primo ciclo dei corsi di formazione dei tecnici scelti dalla Federazione regionale degli ingegneri per effettuare i controlli su 164 insieme di ponti selezionati da Regione, Province, Città Metropolitana e Anci, in seguito all'accordo sottoscritto nell'agosto scorso.


venerdì, 18 gennaio 2019, 11:48

70enne muore dopo la caduta da un edificio

Stamattina la Misericordia di Borgo a Mozzano, con medico a bordo, è intervenuta in località Roncato a Diecimo, nel comune di Borgo a Mozzano, per un uomo di 70 anni caduto dal quarto piano di un edificio.Era stato allertato anche Pegaso, ma il personale sul posto ha verificato e comunicato il...


venerdì, 18 gennaio 2019, 11:12

A Fabbriche di Vergemoli nasce una cooperativa di comunità

L'assessore alla presidenza Vittorio Bugli sarà il 17 gennaio a Fabbriche di Vergemoli, in provincia di Lucca, per la presentazione della cooperativa di comunità "Dispensa Montana". Si tratta di una delle venticinque esperienze in tutta la Toscana che la giunta regionale ha finanziato complessivamente a dicembre con un milione e...


giovedì, 17 gennaio 2019, 22:13

Foreste, Remaschi: "Dalla Regione oltre 150 milioni per le foreste"

"La Regione destina consistenti risorse al suo patrimonio forestale ,sia attraverso il suo bilancio, sia attraverso i fondi europei ed è costantemente impegnata in azioni che consentano di gestirle al meglio, in modo efficace e mirato".


venerdì, 11 gennaio 2019, 17:22

Festa di Sant'Antonio Abate e benedizione degli animali a San Pietro in Campo

Domenica 20 gennaio si terrà la Festa di Sant'Antonio Abate, con la tradizionale benedizione degli animali, a San Pietro in Campo. Alle 9.30, nel piazzale della chiesa, si terrà l'iscrizione degli animali per la benedizione e consegna degli attestati di partecipazione.


venerdì, 11 gennaio 2019, 13:04

Temperature sotto zero, a rimetterci in Toscana è la produzione di carciofo

Le nottate di gelo e le temperature in picchiata dell'ultima settimana hanno dato un duro colpo alla produzione degli ortaggi toscani, in particolare al carciofo coltivato nelle zone interne della regione, tra Aretino e Senese dove il termometro ha toccato anche punte di -10 gradi.


giovedì, 10 gennaio 2019, 11:07

Agriturismo, Toscana al top: prima in Italia per accoglienza e fatturato

Toscana regina delle vacanze in agriturismo. Sempre in vetta alle classifiche nel report del Centro Studi di Confagricoltura (dati 2017). "Tendenza confermata anche nel 2018 dai nostri operatori", dichiara la presidente di Agriturist Toscana, Laura Cresti.


mercoledì, 9 gennaio 2019, 16:17

Simonini (Lega): "Riscaldamenti nelle scuole, problematiche in fase di risoluzione"

Con una nota interviene Simone Simonini, consigliere provinciale e vicepresidente della terza commissione edilizia scolastica. "Appena saputo del problema - dichiara Simonini - mi sono attivato con l'ente provinciale per avere informazioni riguardo la situazione del malfunzionamento delle caldaie e delle conseguenti aule fredde.


Ricerca nel sito


Associazione Musicale Lucchese


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio

suncar