Anno 3°

venerdì, 18 ottobre 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

ciocco

Ambiente, sicurezza, sviluppo: "Dopo l'ennesima batosta elettorale, Fortunato Angelini abbia la dignità di dimettersi"

mercoledì, 10 aprile 2019, 13:00

"Non gli è bastata l'ennesima batosta elettorale. Il vecchio presidente del Consorzio del Massaciuccoli Fortunato Angelini inizia il dopo-elezioni esattamente nello stesso modo con cui si è comportato in questi cinque anni di minoranza nell'assemblea consortile: con polemiche inutili e infondate, che ottengono l'unico risultato di gettare discredito sul Consorzio 1 Toscana Nord, sui suoi dipendenti e sulle sue maestranze. Il risultato delle urne è stato chiaro e netto: per Angelini si tratta di una nuova bocciatura, stavolta senza appello, rispetto alla sua proposta di gestione amministrativa che i cittadini, ancora una volta, hanno giudicato del tutto inefficace. Per questo, il consigliere Angelini dovrebbe avere la dignità di prendere atto del responso, e rassegnare le dimissioni dall'assemblea consortile".

E' duro l'intervento della lista "Ambiente, sicurezza, sviluppo", che ha trionfato alle elezioni consortili di venerdì e sabato scorsi, nei confronti del capolista della lista sconfitta Fortunato Angelini.

"Angelini dovrebbe avere, per una volta, l'onesta intellettuale di riconoscere che nel lontano passato in cui era lui il presidente del Consorzio del Massaciuccoli, mai è riuscito ad ottenere una partecipazione al voto neppure paragonabile a quella registrata nei giorni scorsi – attacca la lista "Ambiente, sicurezza, sviluppo", con una sua nota – E questo perché, quando lo gestiva lui, il Consorzio era un esempio di inefficienze e sprechi: era un Ente lontano dai cittadini, chiuso, sicuramente non orientato alle esigenze degli utenti. Stavolta, per le elezioni del Consorzio 1 Toscana Nord, si sono recati ai seggi pressoché la metà del totale degli elettori di tutti i sei Consorzi toscani: e potevano sicuramente essere di più, se la lista della minoranza, guidata proprio da Angelini, fosse stata un minimo più credibile, e fosse riuscita a mobilitare un numero di cittadini almeno un po' superiore alle pochissime preferenze invece totalizzate. Nella ricerca spasmodica di un'impossibile rivincita personale, che non è arrivata e mai arriverà, il vecchio presidente del Consorzio del Massaciuccoli ha preferito tradire la sua intera storia politica, prestandosi ad una discutibile operazione elettorale: una vera e propria "ammucchiata", di vecchi politici di professione. Non prendendo in giusta considerazione l'ammonimento di Italo Calvino: "Nella vita si è ricordati per l'ultima cosa che si è fatto". L'invito che gli facciamo, adesso, è ad un sussulto di dignità: si dimetta dal ruolo di consigliere in assemblea consortile".


pontecosi


vino


prenota_spazio


prenota_spazio


coppi


maxibazar


ristorante ol bugno


Altre notizie brevi


giovedì, 17 ottobre 2019, 16:16

Pac 2020, Remaschi chiede alla Ue di valorizzare le diversità locali e il ruolo delle Regioni

Continua l'impegno delle regioni agricole europee, e tra queste della Toscana, a difesa della dimensione regionale nella futura Politica agricola europea.


giovedì, 17 ottobre 2019, 13:09

Due donne si perdono mentre cercano funghi

Ennesimo intervento su cercatori di funghi. I tecnici della stazione di Lucca, del Sast, sono stati attivati ieri dai carabinieri per la ricerca di due donne che avevano perso l’orientamento in zona Nicciano, nel comune di Piazza al Serchio.


conflavoro


giovedì, 17 ottobre 2019, 09:29

Zucconi a Catania per gli Stati Generali del Turismo

Parlerà subito dopo la Leader del partito Giorgia Meloni e il titolo della discussione sarà Brand Italia, il turismo per un’Italia che cresce.


mercoledì, 16 ottobre 2019, 17:24

Tassa sulla plastica, le reazioni delle imprese di Confindustria Toscana Nord

Contrarietà, preoccupazione e sconcerto: queste le reazioni che si colgono nelle imprese della plastica socie di Confindustria Toscana Nord di fronte alla notizia della nuova tassa che andrebbe a colpire il settore.La legge di bilancio 2020 prevede infatti, nel testo approvato dal Governo ieri sera e ora all'esame dell'Unione Europea,...


mercoledì, 16 ottobre 2019, 11:40

Servizio Civile, c'è tempo fino a domani per fare domanda

C'è tempo fino a domani, 17 ottobre alle 10,per partecipare alla selezione dei giovani del servizio civile universale: Confcooperative Toscana propone ai ragazzi dai 18 ai 28 anni sei progetti e un totale di 93 posti.


martedì, 15 ottobre 2019, 22:16

Castagnata sul prato a Montecatino

Domenica 20 ottobre alle ore 15 l'Associazione Montecatino organizzerà una castagnata sul prato. Saranno offerti necci e vinbrule. In caso di pioggia l'evento sarà rimandato alla settimana successiva.


mercoledì, 9 ottobre 2019, 10:53

Pronto soccorso, all'accoglienza anche 130 giovani del servizio civile

Pronto soccorso, nei servizi di accoglienza e accompagnamento a pazienti e familiari saranno impiegati anche 130 giovani del servizio civile. E' della settimana scorsa la delibera che vara un Piano di azioni per migliorare l'esperienza di pazienti e parenti nei pronto soccorso toscani: tra queste azioni, appunto, anche la presenza di "accompagnatori",...


martedì, 8 ottobre 2019, 15:20

Nubifragi d'estate, la Regione stanzia un milione e mezzo di euro per Firenze, Lucca e Grosseto

Dopo i nubifragi che a fine luglio si erano abbattuti sulla Toscana il Consiglio dei ministri aveva riconosciuto, a settembre, lo stato di emergenza nazionale per le province di Arezzo e Siena ma non per la città metropolitana di Firenze né per Grosseto e Lucca.


sabato, 5 ottobre 2019, 19:53

Cade sulle Apuane, donna soccorsa da Pegaso

Una donna originaria di Lucca è stata soccorsa oggi dopo essere rimasta ferita, fortunatamente non in gravi condizioni, a seguito di una caduta per circa 30 metri in una scarpata a valle del versante marittimo del Monte Cavallo sulle Alpi Apuane. Pare che la donna si trovasse in comitiva.


venerdì, 4 ottobre 2019, 17:45

Rifiuti, sale ancora di oltre due punti la raccolta differenziata e in Toscana si attesta al 56 per cento

Prosegue il trend positivo della raccolta differenziata in Toscana che per il 2018 segna un + 2,2 portando la nostra regione al 56%. E' quanto si evince dai dati relativi alla certificazione delle raccolte differenziate riferiti al 2018. appena pubblicati dalla Regione Toscana.


Ricerca nel sito


ennebicomputers


Associazione Musicale Lucchese


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio

suncar