Anno 3°

martedì, 23 aprile 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Lucar

Ambiente, sicurezza, sviluppo: "Dopo l'ennesima batosta elettorale, Fortunato Angelini abbia la dignità di dimettersi"

mercoledì, 10 aprile 2019, 13:00

"Non gli è bastata l'ennesima batosta elettorale. Il vecchio presidente del Consorzio del Massaciuccoli Fortunato Angelini inizia il dopo-elezioni esattamente nello stesso modo con cui si è comportato in questi cinque anni di minoranza nell'assemblea consortile: con polemiche inutili e infondate, che ottengono l'unico risultato di gettare discredito sul Consorzio 1 Toscana Nord, sui suoi dipendenti e sulle sue maestranze. Il risultato delle urne è stato chiaro e netto: per Angelini si tratta di una nuova bocciatura, stavolta senza appello, rispetto alla sua proposta di gestione amministrativa che i cittadini, ancora una volta, hanno giudicato del tutto inefficace. Per questo, il consigliere Angelini dovrebbe avere la dignità di prendere atto del responso, e rassegnare le dimissioni dall'assemblea consortile".

E' duro l'intervento della lista "Ambiente, sicurezza, sviluppo", che ha trionfato alle elezioni consortili di venerdì e sabato scorsi, nei confronti del capolista della lista sconfitta Fortunato Angelini.

"Angelini dovrebbe avere, per una volta, l'onesta intellettuale di riconoscere che nel lontano passato in cui era lui il presidente del Consorzio del Massaciuccoli, mai è riuscito ad ottenere una partecipazione al voto neppure paragonabile a quella registrata nei giorni scorsi – attacca la lista "Ambiente, sicurezza, sviluppo", con una sua nota – E questo perché, quando lo gestiva lui, il Consorzio era un esempio di inefficienze e sprechi: era un Ente lontano dai cittadini, chiuso, sicuramente non orientato alle esigenze degli utenti. Stavolta, per le elezioni del Consorzio 1 Toscana Nord, si sono recati ai seggi pressoché la metà del totale degli elettori di tutti i sei Consorzi toscani: e potevano sicuramente essere di più, se la lista della minoranza, guidata proprio da Angelini, fosse stata un minimo più credibile, e fosse riuscita a mobilitare un numero di cittadini almeno un po' superiore alle pochissime preferenze invece totalizzate. Nella ricerca spasmodica di un'impossibile rivincita personale, che non è arrivata e mai arriverà, il vecchio presidente del Consorzio del Massaciuccoli ha preferito tradire la sua intera storia politica, prestandosi ad una discutibile operazione elettorale: una vera e propria "ammucchiata", di vecchi politici di professione. Non prendendo in giusta considerazione l'ammonimento di Italo Calvino: "Nella vita si è ricordati per l'ultima cosa che si è fatto". L'invito che gli facciamo, adesso, è ad un sussulto di dignità: si dimetta dal ruolo di consigliere in assemblea consortile".


coppi


notini


ristorante ol bugno


primomaggio



Altre notizie brevi


puntoeacapo


martedì, 23 aprile 2019, 16:58

Si presenta la lista "ViviAmo Barga Caterina Campani Sindaco"

Domani (24 aprile) a Barga verrà presentata la lista ViviAmo Barga Caterina Campani Sindaco, presso Villa Moorings alle 17,30, aperta a tutti coloro che vorranno partecipare. Saranno presenti tutti candidati consiglieri: Maresa Andreotti, Beatrice Balducci, Lorenza Cardone, Giacomo Cella, Sabrina Giannotti, Manuel Graziani, Filippo Lunardi, Claudio Menconi, Sabrina Moni, Pietro Onesti, Francesca Romagnoli, Massimo...


martedì, 23 aprile 2019, 12:07

Borgo a Mozzano, aperto il bando "Pacchetto scuola"

Un incentivo per sostenere concretamente le famiglie a basso reddito nell'acquisto dei libri scolastici e altro materiale didattico e nell'utilizzo dei servizi scolastici.  E' il 'Pacchetto scuola', il beneficio economico individuale per gli studenti che a settembre frequenteranno una scuola secondaria di primo o secondo grado, statale, paritaria privata o...


conflavoro


venerdì, 19 aprile 2019, 16:32

Ungulati, FedagriPesca Toscana: “Fermate i caprioli o chiederemo i danni”

"Oramai non passa giorno che qualche aziende vitivinicola non si rivolga a noi per chiederci aiuto contro i continui attacchi di caprioli e altri ungulati. La misura adesso è davvero colma e chi ha responsabilità di governo, dalla Regione fino al ministro dell'agricoltura deve intervenire.


venerdì, 19 aprile 2019, 10:37

Pasqua, l'allarme di Confagricoltura "In Toscana il 15 per cento in meno di agnello sulle nostre toscane"

A Pasqua, sempre meno agnelli sulle tavole toscane. Il calo è già stato stimato intorno al 15%. 


giovedì, 18 aprile 2019, 13:05

Castelnuovo nel mondo: ospite Gianluca Micchi

Giungerà all'ottavo appuntamento sabato 20 aprile "Castelnuovo nel Mondo", la serie di incontri con Castelnuovesi che hanno avuto una brillante carriera lontano da Castelnuovo ma che qui sono nati.


mercoledì, 17 aprile 2019, 12:41

Tpl: per il 24 aprile corse bus in regime vacanziero

La provincia di Lucca ha previsto per il trasporto pubblico locale per la giornata di mercoledì 24 aprile un programma di esercizio vacanziero, ossia quello previsto durante la chiusura delle scuole.


martedì, 16 aprile 2019, 16:46

A Benabbio raccolta firme contro impianto di Tana Termini

Martedì 23 aprile, dalle 10 alle 12, davanti l'alimentari di Benabbio il gruppo "Un futuro per Bagni di Lucca" invita i cittadini a firmare la petizione contro la riconversione e la riapertura dell'ex impianto di compostaggio di Tana Termini.


venerdì, 12 aprile 2019, 15:45

Pirogassificatore: dibattito pubblico sulle ragioni del "no" a Fornaci

Rifondazione Comunista promuove un dibattito pubblico sulle ragioni del "no" all’inceneritore della Kme che si terrà lunedì 15 aprile alle 21 presso la sala della biblioteca sopra la stazione di Fornaci di Barga. Partecipano: Giorgio Salvateci, assessore all’ambiente del comune di Barga, Michele Urbano, ingegnere e presidente di Lega Ambiente di Lucca...


venerdì, 12 aprile 2019, 11:34

Ortofrutta, mele: Confagricoltura: "In Toscana i consumi rallentano e calano fino al 12 per cento"

Travolge anche la Toscana il rallentamento dei consumi nel comparto ortofrutticolo registrato in tutta Italia e denunciato già dalla grande distribuzione organizzata.


giovedì, 11 aprile 2019, 17:12

Marmo, Confindustria: “La sentenza del Tar non è completamente negativa”

"Ovviamente la sentenza del Tar non ci lascia soddisfatti, ma leggerla come una totale sconfitta delle nostre ragioni ci appare fuorviante perché i giudici amministrativi nelle loro motivazioni aprono alle nostre osservazioni per quanto riguarda gli sforamenti e suggeriscono una soluzione che preveda un margine di tolleranza che eviti il blocco...


Ricerca nel sito


Associazione Musicale Lucchese


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio

moto