Anno 3°

venerdì, 18 ottobre 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

ciocco

I candidati della lista "Insieme per il territorio" stipulano un "patto di lealtà e trasparenza" con i consorziati

giovedì, 4 aprile 2019, 16:04

I candidati della lista "Insieme per il territorio" tengono a ribadire che l'obbiettivo che li accomuna e li unisce, motivo per cui si stanno impegnando, è il buon funzionamento dell'ente, che può essere realizzato attraverso economie di scala e riduzione degli sprechi. 

"Le economie di gestione - dichiarano - potranno così consentire l'abbattimento del contributo versato annualmente dai consorziati, che oggi in molti casi risulta sproporzionato rispetto al beneficio idraulico ottenuto. La storia e l'esperienza politica e professionale  di ciascun candidato in lista rappresenta la garanzia ed il bagaglio di partenza per poter governare  meglio  l'ente  di cui se ne ravvisa da tempo estrema necessità.

Siamo coscienti dell'importanza che riveste il ruolo del "sistema bonifica idraulica" per l'economia di un  territorio come quello interessato dal Consorzio di Bonifica Toscana Nord,  per gran parte soggiacente al mare, molto antropizzato e con importanti attività economiche di respiro internazionale,  peraltro con migliaia di chilometri di canali naturali montani, decine di idrovore , centinaia di briglie e  migliaia di cateratte da mantenere.

Fatta queste  premesse - continuano -,  che sinteticamente  esprimono la nostra attenzione  al "sistema bonifica idraulica" oltre che ai nostri obbiettivi, ci preme però ancora una volta sottolineare il nostro impegno  ad abbassare il contributo alle famiglie e alle imprese di ogni settore,  consapevoli  delle difficoltà  economiche del momento per  il nostro paese,  questo senza compromettere il livello di manutenzione ed il funzionamento degli impianti e delle opere idrauliche, ricercandol'ottimizzazione dell'attività con analisi e studi appropriati.

Vogliamo essere estremamente chiari con i  consorziati che  ci stanno sostenendo e che ci hanno accordato la loro fiducia e che per questo ringraziamo. Con loro ci siamo presi l'impegno di verificare il piano di classifica, di abbassare il contributo, di ridurre  gli sprechi  e le spese  inopportune,  ci siamo impegnati anche ad associarsi  con gli altri consorzi  in alcune attività,  a ricercare collaborazioni anche attraverso scambio di  personale,  il tutto per ridurre i costi e far crescere le professionalità interne all'ente.

Il consorzio  si regge in piedi con il contributo dei consorziati destinato alla gestione della manutenzione  del "sistema bonifica idraulica",  quindi proprio per la sua natura  va ben speso  e non va sprecato  come è avvenuto in questi anni, ma soprattutto ne va reso conto ai "legittimi soci" che sono i consorziati.

Vogliamo tornare ad essere un  consorzio aperto e che guarda  al futuro - concludono -, tante sono le sfide che ci attendono come: il cambiamento del clima, la riorganizzazione del "sistema bonifica idraulica" datata  agli anni trenta del secolo scorso, l'innovazione tecnologica, le nuove economie e le sensibilità ambientali. Le sfide che abbiamo davanti sono giganti, per cui non bisogna perdere la bussola ed intraprendere un cammino tale da sostituirci anche al ruolo proprio dei comuni, ne tale che ci porti a voler copiare  altre istituzioni che hanno compiti ben precisi come ad esempio le scuole, pur sempre rimanendo disponibili a collaborare con loro.

Cambiare si può: importante è recarsi a votare la lista "Insieme per il territorio".

 


pontecosi


vino


prenota_spazio


prenota_spazio


coppi


maxibazar


ristorante ol bugno


Altre notizie brevi


giovedì, 17 ottobre 2019, 16:16

Pac 2020, Remaschi chiede alla Ue di valorizzare le diversità locali e il ruolo delle Regioni

Continua l'impegno delle regioni agricole europee, e tra queste della Toscana, a difesa della dimensione regionale nella futura Politica agricola europea.


giovedì, 17 ottobre 2019, 13:09

Due donne si perdono mentre cercano funghi

Ennesimo intervento su cercatori di funghi. I tecnici della stazione di Lucca, del Sast, sono stati attivati ieri dai carabinieri per la ricerca di due donne che avevano perso l’orientamento in zona Nicciano, nel comune di Piazza al Serchio.


conflavoro


giovedì, 17 ottobre 2019, 09:29

Zucconi a Catania per gli Stati Generali del Turismo

Parlerà subito dopo la Leader del partito Giorgia Meloni e il titolo della discussione sarà Brand Italia, il turismo per un’Italia che cresce.


mercoledì, 16 ottobre 2019, 17:24

Tassa sulla plastica, le reazioni delle imprese di Confindustria Toscana Nord

Contrarietà, preoccupazione e sconcerto: queste le reazioni che si colgono nelle imprese della plastica socie di Confindustria Toscana Nord di fronte alla notizia della nuova tassa che andrebbe a colpire il settore.La legge di bilancio 2020 prevede infatti, nel testo approvato dal Governo ieri sera e ora all'esame dell'Unione Europea,...


mercoledì, 16 ottobre 2019, 11:40

Servizio Civile, c'è tempo fino a domani per fare domanda

C'è tempo fino a domani, 17 ottobre alle 10,per partecipare alla selezione dei giovani del servizio civile universale: Confcooperative Toscana propone ai ragazzi dai 18 ai 28 anni sei progetti e un totale di 93 posti.


martedì, 15 ottobre 2019, 22:16

Castagnata sul prato a Montecatino

Domenica 20 ottobre alle ore 15 l'Associazione Montecatino organizzerà una castagnata sul prato. Saranno offerti necci e vinbrule. In caso di pioggia l'evento sarà rimandato alla settimana successiva.


mercoledì, 9 ottobre 2019, 10:53

Pronto soccorso, all'accoglienza anche 130 giovani del servizio civile

Pronto soccorso, nei servizi di accoglienza e accompagnamento a pazienti e familiari saranno impiegati anche 130 giovani del servizio civile. E' della settimana scorsa la delibera che vara un Piano di azioni per migliorare l'esperienza di pazienti e parenti nei pronto soccorso toscani: tra queste azioni, appunto, anche la presenza di "accompagnatori",...


martedì, 8 ottobre 2019, 15:20

Nubifragi d'estate, la Regione stanzia un milione e mezzo di euro per Firenze, Lucca e Grosseto

Dopo i nubifragi che a fine luglio si erano abbattuti sulla Toscana il Consiglio dei ministri aveva riconosciuto, a settembre, lo stato di emergenza nazionale per le province di Arezzo e Siena ma non per la città metropolitana di Firenze né per Grosseto e Lucca.


sabato, 5 ottobre 2019, 19:53

Cade sulle Apuane, donna soccorsa da Pegaso

Una donna originaria di Lucca è stata soccorsa oggi dopo essere rimasta ferita, fortunatamente non in gravi condizioni, a seguito di una caduta per circa 30 metri in una scarpata a valle del versante marittimo del Monte Cavallo sulle Alpi Apuane. Pare che la donna si trovasse in comitiva.


venerdì, 4 ottobre 2019, 17:45

Rifiuti, sale ancora di oltre due punti la raccolta differenziata e in Toscana si attesta al 56 per cento

Prosegue il trend positivo della raccolta differenziata in Toscana che per il 2018 segna un + 2,2 portando la nostra regione al 56%. E' quanto si evince dai dati relativi alla certificazione delle raccolte differenziate riferiti al 2018. appena pubblicati dalla Regione Toscana.


Ricerca nel sito


ennebicomputers


Associazione Musicale Lucchese


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio

suncar