Anno 3°

lunedì, 20 maggio 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Lucar

Pasqua, l'allarme di Confagricoltura "In Toscana il 15 per cento in meno di agnello sulle nostre toscane"

venerdì, 19 aprile 2019, 10:37

A Pasqua, sempre meno agnelli sulle tavole toscane. Il calo è già stato stimato intorno al 15%. 

«Le richieste rimangono più o meno stabili nelle zone di campagna, ma nei centri abitati più grandi e nelle città, la tradizione dell'agnello pasquale è sempre meno praticata» spiega Angela Saba, Presidente della sezione Ovicaprini di Confagricoltura Toscana. «In alcune aziende i capi non sono stati addirittura ritirati e molti allevatori, per tutelarsi, hanno accettato di vendere con largo anticipo ai commercianti, che poi hanno provveduto a congelarli in attesa delle festività». 

La consueta impennata degli acquisti last minute da parte dei consumatori, non salva di certo la situazione, i ricavi degli allevatori rimangono al palo. 

«Ogni anno che passa, siamo costretti a vendere ai grossisti a prezzi sempre più bassi, anche in occasione di questa Pasqua, i nostri margini perdono più del 20 %» spiega ancora Saba. «Chi ha venduto in questi giorni lo ha fatto a una media di 3,50 euro al chilo, ma chi si è mosso più di un mese fa ha dovuto abbassare il prezzo a 2,50 euro. Prezzi ridicoli per una carne pregiata e di grande valore nutrizionale».

«La situazione degli allevatori nella nostra regione è allo stremo» spiega ancora Saba. «In Toscana, negli allevamenti, concentrati soprattutto in Maremma, la situazione è preoccupante. Ogni anno chiudono più di 50 aziende, ne sono rimaste circa 1200, che nel giro di breve, se l'andamento non cambierà - tra predazione, prezzo del latte in picchiata e incremento dell'import di carne da fuori - scompariranno, trascinandosi dietro tutto un indotto che dà da mangiare a tantissime famiglie».  

Altro fenomeno negativo, quello della sostituzione delle razze autoctone con pecore di razze straniere. «Per ridurre i costi di gestione, si passa a razze che solitamente vengono allevate solo a stabulazione fissa, nelle stalle e non al pascolo, con conseguenze pesanti sulla biodiversità e sull'ambiente. Il pascolo brado non inquina e permette la conservazione del territorio a differenza dell'allevamento intensivo che fortunatamente ad oggi non ha mai preso vita nella nostra regione, ma che diventerà l'unica alternativa alla scomparsa della pastorizia tradizionale» denuncia ancora Saba. 

Eppure, molti studi attestano le qualità della carne ovina. «I nostri agnelli, che vengono allevati con il solo latte materno, liberi e senza alcun tipo di alimentazione forzata, producono una carne tra le migliori che possano esistere in commercio, una carne che sotto l'aspetto nutrizionale non ha controindicazioni, ricca di acidi grassi buoni e adatta a tutti».

Unica nota positiva: è in forte aumento la richiesta che proviene dal mondo musulmano, grande consumatore, per motivi religiosi, di carne ovina. «Ormai una bella fetta di mercato circa un 20% della nostra produzione segue questo canale di vendita» conclude Saba. «Una conseguenza della società che cambia, alla quale guardiamo con molto interesse, visto che genera un consumo costante, distribuito su tutto l'anno e non concentrato nelle festività natalizie e pasquali come è per la maggior parte degli italiani. Credo tuttavia che sia molto importante invertire questo trend, con un consumo consapevole che faccia riflettere tutti senza seguire mode insensate che stanno distruggendo interi comparti produttivi. Mangiare sano è un diritto e la conoscenza un obbligo».


coppi


notini


ristorante ol bugno


prenota_spazio


prenota_spazio


Altre notizie brevi


puntoeacapo


lunedì, 20 maggio 2019, 12:09

Salute, Acli Toscana: “Anche la qualità della salute toscana è divisa in due”

 "E' una ovvietà ma ricordarcela e soprattutto ricordarla a chi ci governa è sempre utile: laddove c'è meno crescita e meno lavoro si vive peggio e si muore prima" così Giacomo Martelli, presidente delle Acli Toscana commenta la classifica sulla qualità della salute in Italia fatta dal centro studi del Sole24 Ore (http://24o.it/indice-salute).


domenica, 19 maggio 2019, 15:25

Maltempo, estesa allerta pioggia fino alle 14 di lunedì

La pioggia insiste e cadrà sulla Toscana ancora fino a domani. La Sala operativa della protezione civile regionale ha prolungato ancora il codice giallo per pioggia, già emesso venerdì, e prolungato poi fino alle 12 di oggi, fino alle ore 14 di domani, lunedì 20 maggio.


conflavoro


sabato, 18 maggio 2019, 14:48

Codice giallo per pioggia esteso fino alle 12 di domani

Il maltempo interesserà buona parte della regione fino alla giornata di domani, domenica 19 maggio. La Sala operativa della protezione civile regionale ha prolungato il codice giallo per pioggia, già emesso ieri, fino alle ore 12 di domani.


sabato, 18 maggio 2019, 13:22

Asl Toscana nord ovest: come ritirare il PIN Celiachia (per chi non l'avesse ancora fatto)

L’Azienda USL Toscana nord ovest ricorda agli assistiti celiaci che dal 1° giugno 2019 cesserà la validità dei buoni cartacei, che pertanto oltre quella data non saranno più utilizzabili.


sabato, 18 maggio 2019, 13:08

Salute!”, su Noi Tv si parlerà del tema “Igiene delle mani: un gesto semplice per la salute di tutti”

Andrà in onda lunedì 20 maggio, alle ore 20 su Noi Tv, una nuova trasmissione del ciclo “Salute!” ideato dall’Azienda USL Toscana nord ovest con la collaborazione di alcune delle emittenti locali accreditate a livello regionale.


sabato, 18 maggio 2019, 13:03

Ungulati, i Consorzi del vino toscano (A.VI.TO.): “Il Tar condanna a morte l'agricoltura”

"La decisione del TAR della Toscana che ha sospeso in via cautelare la caccia in braccata al cinghiale, è di fatto una condanna a morte per tante produzioni viti-vinicole della Toscana e quindi per tante aziende che sulle viti e sul vino di qualità hanno fatto investimenti cospicui" così Luca Sanjust...


sabato, 18 maggio 2019, 11:26

Barga e il castello delle api: evento il 9 giugno

Il 9 giugno un evento legato al mondo delle api e a tutto cio' che vola intorno a loro nel centro storico di Barga in occasione del mercatino della seconda domenica del mese.


venerdì, 17 maggio 2019, 16:53

Castelnuovo nel mondo: appuntamento con Alice Guazzelli

Ancora un appuntamento, il decimo, per "Castelnuovo nel Mondo", la fortunatissima serie di incontri con personaggi che hanno in comune il fatto di essere nati a Castelnuovo Garfagnana e che hanno intrapreso una brillante carriera lontano dal luogo natio. Domenica 19 maggio alle 18, in Sala Suffredini, sarà la volta di...


venerdì, 17 maggio 2019, 14:21

Codice giallo per temporali e precipitazioni

Codice giallo dalla mezzanotte di stasera, venerdì, alle 20 di domani, sabato 18 maggio, per precipitazioni e temporali anche forti su costa e Arcipelago in estensione verso l'interno. La Sala operativa della protezione civile regionale ha emesso una vigilanza per rischio idrogeologico e idraulico a causa di un peggioramento delle...


giovedì, 16 maggio 2019, 18:05

Tari, proroga dei termini di pagamento a Borgo a Mozzano

L'amministrazione è venuta a conoscenza del ritardo nella consegna delle bollette TARI 2019, che dovevano già essere state recapitate nelle scorse settimane, in vista della scadenza del 16 maggio.


Ricerca nel sito


Associazione Musicale Lucchese


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio

moto