Anno 3°

lunedì, 17 giugno 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Lucar

Ungulati, la denuncia di Confagricoltura: “In Toscana oltre 400mila capi, secondi solo dopo Austria”

giovedì, 4 aprile 2019, 13:24

"Qui siamo all'emergenza ungulati e quindi chiediamo alle istituzioni e in primo luogo alla Regione di muoversi per risolverla o dovremmo dire addio a molte imprese e a molti posti di lavoro" l'allarme lanciato da Francesco Miari Fulcis, presidente di Confagricoltura Toscana, a margine dell'incontro "Coltiviamo l'Appennino centrale: risorse e criticità" organizzato oggi a Perugia da Confagricoltura Umbria, non lascia spazio a molte interpretazioni.

«Nel 2017, sono stati conteggiati danni per 3.500.000 euro alle colture - denuncia il presidente di Confagricoltura Toscana - Con oltre 400.000 capi, la Toscana è seconda solo all'Austria per il record di presenze e per una densità quattro volte superiore alla media europea, secondo la nostra Organizzazione. Occorre fare qualcosa e farlo in fretta. C'è da predisporre finché siamo in tempo un vero e proprio piano di interventi specifici che riporti le popolazioni di cinghiali, caprioli e cervi a numeri equilibrati che non danneggino, come invece avviene oggi, l'ecosistema e le nostre colture».

Parole risuonate nelle orecchie dei rappresentanti istituzionali presenti come l'assessore all'agricoltura della Regione Toscana Marco Remaschi.

«Abbiamo chiesto all'assessore regionale Remaschi di tenere distinta l'attività imprenditoriale degli agricoltori da quella dei cacciatori - precisa Fulcis -. Le nostre finalità non coincidono. Loro vogliono portare avanti un'attività prettamente ludica, noi vogliamo salvare posti di lavoro all'interno delle nostre aziende».

Ma Confagricoltura ha avanzato specifiche richieste al Governo e alla Regione Toscana anche sul futuro dell'agricoltura sull'Appennino.

«La Toscana, con un milione e 200 mila ettari di bosco, è la regione d'Italia con la più alta superficie boscata - ha spiegato Miari Fulcis. - È importante quindi che il Governo si attivi per semplificare le procedure legate alle attività boschive e per intervenire rapidamente nelle zone in cui ci sono emergenze».

«L'Appennino è una risorsa fondamentale per le nostre aziende agricole. Per questo dobbiamo rimettere al centro le attività boschive, sia in termini di redditività che di tutela ambientale» ha concluso il presidente di Confagricoltura Toscana.


coppi


notini


ristorante ol bugno


maxibazar


prenota_spazio


Altre notizie brevi


puntoeacapo


sabato, 15 giugno 2019, 11:27

Via Francigena, soddisfazione di Ciuoffo per Toscana che consolida presenza nell'AEVF

"Grande soddisfazione per una Toscana che vede riconosciuto l'impegno che Regione e Comuni hanno dedicato allo sviluppo ed all'affermazione della via Francigena". Così l'assessore regionale al turismo Stefano Ciuoffo, commentando il rinnovo delle cariche sociali dell'AEVF avvenuto ieri a Besancon, in Francia, dove si è tenuta l'assemblea generale dell'Associazione.


giovedì, 13 giugno 2019, 10:15

Montagna, Toscana vara legge contro abbandono. Confcooperative e Cna: "Soddisfazione per provvedimento utile e necessario"

"La montagna deve essere considerata a tutti gli effetti un sistema economico da valorizzare in grado di integrarsi nel complesso dell'economia regionale. Per questo esprimiamo tutta la nostra soddisfazione per l'attenzione data dalla Regione Toscana e dal Consiglio Regionale" E' quanto dichiarato dal coordinatore del Tavolo della Montagna del Comune di Pistoia Alessandro Sottili...


conflavoro


lunedì, 10 giugno 2019, 16:47

La Mappa del Tesoro: estate nel Parco Nazionale dell’Appennino Tosco Emiliano

La biodiversità è un tesoro che va preservato, e chi può farlo meglio dei bambini, ovvero il futuro del nostro territorio? Per questo il Parco Nazionale dell'Appennino Tosco-Emiliano insieme a Legambiente promuovono "La mappa del tesoro", ovvero settimane rivolte ai ragazzi per conoscere il patrimonio naturale del Parco e l'importanza...


venerdì, 7 giugno 2019, 11:26

Agricoltura, dimezzata la produzione di miele di acacia in Toscana

La produzione miele di acacia quest'anno ha avuto un tracollo (si parla di oltre il 50 per cento rispetto alla produzione consueta) a causa del maltempo che ha danneggiato la fioritura, ma ora la speranza degli agricoltori è rivolta alle altre fioriture, in particolare quelle di castagno e di girasole che servono alla...


giovedì, 6 giugno 2019, 16:01

Bandi Gal, incontro a Ghivizzano

Il comune di Coreglia Antelminelli invita le imprese del territorio comunale dei settori artigianato, commercio, turismo e agricoltura alla presentazione dei bandi del GAL MontagnAppennino: 6.4.3 Sostegno a investimenti nella creazione e nello sviluppo di attività artigianali e Pif (Progetti Integrati di Filiera).


giovedì, 6 giugno 2019, 14:14

Servizio civile regionale, la scadenza per le domande prorogata al 28 giugno

E' stata prorogata fino alle ore 14 del 28 giugno 2019 la scadenza per la presentazione delle domande per il servizio civile regionale. Il bando destinato ad oltre 3000 giovani fino a 29 anni, residenti o domiciliati in Toscana, era stato pubblicato il 9 maggio scorso e doveva chiudersi il...


giovedì, 6 giugno 2019, 12:17

Alternanza scuola-lavoro, via al progetto VALORE

Il progetto VALORE – interventi a supporto delle azioni di alternanza scuola lavoro è finanziato dalla Regione Toscana e si inserisce nel quadro degli interventi volti a facilitare le transizioni tra istruzione, formazione.


giovedì, 6 giugno 2019, 09:45

Venerdì 7 giugno a Pieve di Monti Villa il primo incontro di metà mandato di Laura Lucchesi e Claudio Gemignani

Il gruppo consiliare “Un futuro per Bagni di Lucca” e i consiglieri comunali Laura Lucchesi e Claudio Gemignani organizzano una serie di incontri itineranti sul territorio per fare il punto di metà mandato e parlare dei vari temi, battaglie, proposte presentate in questi anni di opposizione consiliare.


martedì, 4 giugno 2019, 16:29

Controlli e autorizzazioni sui rifiuti tornano in parte alle province

Alcune deleghe ambientali tornano alle Province e alla Città metropolitana. Si tratta di quelle che hanno a che fare con i controlli periodici su tutte le attività di gestione, intermediazione e di commercio dei rifiuti e accertamento delle relative violazioni, nonché le competenze sulla verifica e il controllo dei requisiti...


martedì, 4 giugno 2019, 14:19

Malattie rare, approvata mozione Giovannetti sull'assistenza alle persone affette da ceroidolipofuscinosi neuronali

Attivarsi presso tutte le direzioni delle Aziende sanitarie al fine di verificare il livello di assistenza garantito nei casi di ceroidolipofuscinosi neuronali riscontrati in ambito regionale, rapportandolo alle prestazioni fornite ai pazienti affetti da patologie neurodegenerative più diffuse.


Ricerca nel sito


ennebicomputers


Associazione Musicale Lucchese


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio