Anno 3°

venerdì, 5 giugno 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Olio, ​Confcooperative "​In Toscana produzione in calo del 20%"

venerdì, 2 agosto 2019, 10:44

Un calo della produzione del 20% rispetto al 2018, soprattutto nell'entroterra toscano. Meglio invece sulla costa, che da Livorno e Grosseto lascia intravedere un'annata niente male. Sono le due facce della Toscana dell'olio emersa da una prima indagine fatta da Fedagri Confcooperative Toscana tra i produttori locali per avere una prima fotografia dell'annata 2019. Previsioni che tengono conto anche del maltempo dei giorni scorsi che ha causato seri problemi alle coltivazioni. "Dove ha grandinato abbiamo riscontrato danni che se non recuperati possono mettere a rischio almeno il 50% della produzione in alcune zone", spiega Ritano Baragli, vicepresidente Fedagri Confcooperative Toscana e presidente della Cantina Sociale Colli Fiorentini.

"Ovviamente si parla di stime e sappiamo che in agricoltura l'ultima parola la dice il tempo - continua  -  L'anno scorso le nostre stime erano al ribasso, poi grazie alle condizioni meteo diventate favorevoli la situazione è decisamente migliorata. Speriamo sia così anche quest'anno, perché la situazione appare complicata soprattutto dopo la conta dei danni in seguito al maltempo della settimana scorsa"

Maltempo ora, caldo intenso prima e  "proprio nel momento delicato della allegagione, che ha avviato una cascola prematura e intesa nelle olive". Ma se vogliamo guardare il lato positivo, precisa Baragli,  "le temperature alte bloccano il proliferare della temuta mosca", garantendo la qualità alta del prodotto.

"La Toscana non ha una situazione omogenea, lo sappiamo, ci sono zone che soffrono caldo e siccità e altre più piovose  - continua il vicepresidente -  abbiamo tante e diverse zone climatiche in una sola regione e  la differenza si vede. Da una parte, nell'entroterra, abbiamo coltivazioni tradizionali, obsolete,  dove c'è difficoltà di rinnovamento e  in evidente sofferenza, e dall'altra le colture intensive, come nel grossetano, dove c'è stato un progetto, una strategia, che ha consentito un rinnovamento serio della coltivazione, con una produzione moderna e meccanizzabile. Andrebbe fatto ovunque, ove possibile, ma ci vuole volontà" 

Male sul fronte dei prezzi dell'olio Igp toscano. "In  riferimento alla produzione 2018 - spiega ancora Baragli -   ci sono ancora giacenza che si collocano con difficoltà sul mercato. I dati di imbottigliamento e quindi del venduto  vanno a rilento: non credo che raggiungeremo i 30mila ettolitri di olio imbottigliato, che rispetto alla produzione è meno del 50% di olio dichiarato atto a diventare Igp. Per il prossimo anno ci aspettiamo un ulteriore calo, a causa dell'aumento di produzione nelle zone costiere che hanno impianti nuovi e meccanizzati. Servono nuovi sbocchi importanti di mercato". Che però non ci sono, ed è un problema non solo toscano, ma italiano. "Parlano i numeri. Nel 2018, l'Italia ha prodotto poco più di 200mila tonnellate di olio, la Spagna quasi 2milioni. Contiamo sempre meno a livello internazionale, in un mercato già difficile dove un consumatore medio non è disposto a spendere tanto per una buona bottiglia di olio, cosa che non accade ad esempio per il vino".


toscano

regionetoscana

tuscania

luccaedil

coppi

maxibazar

ristorante ol bugno


Altre notizie brevi


venerdì, 5 giugno 2020, 14:39

Zucconi (FdI): "Se sarà permesso, domani farò un sopralluogo nelle zone della Garfagnana colpite dal nubifragio"

"Tornerò questa sera da Roma e se sarà consentito, senza creare disagi né problemi, domani vorrei fare un sopralluogo nelle zone colpite dal violento nubifragio di ieri sera. Mi riferisco alla Valle del Serchio e, nello specifico, a Barga, Gallicano, Pescaglia e Fabbriche di Vergemoli, tutti colpiti da frane, allagamenti...


venerdì, 29 maggio 2020, 11:10

Toscana Nazionalista: presidio a Gallicano presso la Kedrion

I militanti di Toscana Nazionalista, comunità aderente a La Rete, si ritroveranno di fronte allo stabilimento Kedrion di Gallicano (Lucca) sabato 30 maggio dalle ore 10:30, "per protestare - si legge nella nota - "contro il conflitto di interessi sul plasma, dato che la Kedrion Biopharma è della famiglia Marcucci di cui Paolo...


conflavoro


mercoledì, 20 maggio 2020, 16:03

Agricoltura: i fondi a disposizione del comparto florovivaistico

Tra i settori maggiormente colpiti dagli effetti economici della pandemia Covid-19 spicca il comparto florovivaistico italiano che sta vivendo una situazione di estrema difficoltà. Il periodo primaverile, infatti, è quello in cui si realizzano i maggiori introiti e se la filiera del vivaismo orticolo ha proseguito il lavoro a sostegno...


mercoledì, 20 maggio 2020, 12:24

Incubatori d'impresa e start-up house, in apertura avviso accreditamento 2020

L'appuntamento è per il mattino di lunedì 1 giugno, quando alle 9.00 saranno aperti i termini per presentare la domanda di accreditamento regionale da parte di incubatori di impresa e start up house toscane.


mercoledì, 20 maggio 2020, 12:18

Coronavirus, oltre due milioni di euro per il terzo settore

Un avviso pubblico da oltre 2milioni di euro, per sostenere le diverse attività del terzo settore in ambito sociale, è stato deliberato dalla Regione nell’ultima seduta di Giunta, su proposta dell’assessore per il diritto alla salute e al sociale, Stefania Saccardi.Si tratta per l’esattezza di 2.360.682,00 di euro, derivanti dal...


mercoledì, 20 maggio 2020, 12:17

Coronavirus, dalla Regione 500 mila euro per contenere gli effetti sociali dell'emergenza

La Regione destina 500.000 euro a progetti per contenere gli effetti sociali dell'emergenza Covid-19. Lo fa con due delibere portate in giunta dall'assessore al diritto alla salute e al sociale Stefania Saccardi e approvate nel corso della seduta di lunedì scorso.


martedì, 19 maggio 2020, 12:52

Coronavirus e sicurezza sul lavoro, regole aggiornate alla luce di Dpcm e ordinanze regionali

Con la ripresa di tutte le attività lavorative, agli abituali rischi sul lavoro si aggiunge anche il rischio contagio. Ecco quindi che la Regione ha preso misure stringenti anche su questo fronte. Tutte le attività economiche, produttive, sociali e professionali che hanno ripreso o riprenderanno nei prossimi giorni, in base...


venerdì, 15 maggio 2020, 15:55

Cassa integrazione in deroga, oltre 37 mila domande e 96 mila lavoratori coinvolti

Sono 37.522 le domande di Cassa integrazione in deroga inviate alla Regione dalle imprese toscane in difficoltà per l'emergenza epidemiologica. I lavoratori coinvolti sono in tutto 96.325.  


giovedì, 14 maggio 2020, 17:15

Anticipo sugli ammortizzatori Covid, l’accordo ora esteso anche a Poste

All’anticipo della cassa integrazione e degli altri ammortizzatori per dipendenti legati all’emergenza Covid ci pensano in Toscana le banche ed ora anche Poste Italiane. L’intesa che la Regione ha firmato quasi un mese fa, il 14 aprile, con ventiquattro tra i più diffusi istituti presenti, si allarga: ancora una volta...


giovedì, 14 maggio 2020, 13:24

DL Rilancio, ALI Toscana sostiene appello piccoli e medi comuni a vocazione turistica: "Dal Governo un fondo per salvarli"

ALI Toscana è accanto ai piccoli e medi Comuni a vocazione turistica che chiedono al Governo strumenti e risorse per sopravvivere all'emergenza Covid-19. "La petizione – spiega il presidente di ALI Toscana Francesco Casini –, nata su iniziativa del sindaco di San Gimignano e promossa da molte amministrazioni toscane, ben...


Ricerca nel sito


ennebicomputers


Associazione Musicale Lucchese


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio