Anno 3°

venerdì, 13 dicembre 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Regione Toscana/Trenitalia, nuovo contratto di servizio 2019-2034: 100 treni nuovi, 1,4 miliardi di investimenti

venerdì, 22 novembre 2019, 14:45

Cento nuovi treni, 1,4 miliardi di euro di investimenti, tecnologia e comfort al servizio dei pendolari della Toscana. Sono i punti cardine del nuovo Contratto di servizio ferroviario regionale 2019-2034 illustrato oggi da Regione Toscana e Trenitalia (Gruppo FS Italiane).

A fronte del rinnovo e dell'ampliamento del contratto Trenitalia investirà 1,4 miliardi di euro. La maggior parte dell'investimento (843,6 milioni di euro da parte di Trenitalia e 69 milioni da parte della Regione Toscana, per un totale di 912,6 milioni) riguarderà l'acquisto e la messa in servizio di 100 treni made in Italy di nuovissima generazione, il 90% dei quali entrerà in servizio entro il 2024. Sulle 14 linee regionali arriveranno 29 Rock, 25 altri nuovi treni elettrici; 44 ibridi (cioè dotati di motore diesel, pantografo per le linee elettrificate e batterie in grado di poter fare l'ultimo miglio su linee non elettrificate evitando di utilizzare il motore diesel), 2 locomotive di soccorso.

I primi 7 Rock sono attesi nel 2020, gli altri 22 Rock, 30 dei treni ibridi e i 25 nuovi elettrici (di cui 6 treni a 200 km/h) entreranno invece in servizio tra il 2021 ed il 2023, mentre gli altri 14 ibridi arriveranno nel 2030.

I nuovi treni saranno dotati di telecamere di videosorveglianza, wifi a bordo, arredi di maggiore comfort, spazi porta bagagli, prese elettriche, e daranno un importante contributo alla sostenibilità ambientale (-30% di consumi energetici, materiali riciclabili, più facilmente fruibili anche con la bici) e saranno accessibili alle persone con ridotte capacità motorie. Si stima che al 2024 tutta la flotta regionale sarà accessibile per chi ha mobilità ridotta.

Il restante investimento da parte di Trenitalia (445,1 milioni) servirà invece per:

migliorare la manutenzione sia con interventi sugli impianti (71,9 milioni) che sulla manutenzione ciclica dei treni (198,5 milioni)
rinnovare e modernizzare la flotta già esistente (82,5 milioni)
migliorare la dotazione informatica (5,2 milioni) e tecnologica (87 milioni)
Ad oggi in Toscana circolano 775 treni regionali al giorno, per un totale di 232.000 viaggi al giorno. Sono attivi 4.700 punti vendita di titoli di viaggio e 4 impianti di manutenzione. In questo sistema lavorano 1.703 persone.

Il nuovo contratto di servizio, dal valore complessivo di circa 7 miliardi di euro, conferma la scelta della Regione Toscana di procedere all'affidamento diretto del servizio all'attuale gestore per 10 anni più altri cinque dovuti al ricco piano di investimenti che Trenitalia si è impegnata a portare avanti per migliorare la qualità del servizio ferroviario, il comfort dei mezzi e l'efficacia della manutenzione. Le tariffe per gli utenti non subiranno variazioni (ad eccezione dell'adeguamento annuale all'inflazione, non collegato a scelte regionali).

La scelta della Regione Toscana di affidare a Trenitalia il servizio regionale per quindici anni è confermata anche dal miglioramento della qualità del servizio registrata negli ultimi cinque anni, nonostante permangano criticità su alcune linee, che saranno affrontate e risolte anche grazie al nuovo contratto di servizio. Secondo le indagini di customer realizzate da Trenitalia, infatti, dal 2014 al 2019 la soddisfazione dei viaggiatori regionali è aumentata per tutti gli indicatori del viaggio, con punte fino al 25,4% per la pulizia, del 22,1% per la puntualità, del 12,2% per l'informazione a bordo. Sempre nello stesso periodo le cancellazioni si sono ridotte fino al 70% circa.

Nel 2018 la percentuale di cancellazioni della Divisione Regionale Passeggeri di Trenitalia, con l'1,5%, si è confermata un benchmark europeo. E' infatti la più bassa rispetto ai principali operatori europei: SNCF 2%, UK 3,9%.

Nel nuovo Contratto di servizio saranno confermati gli attuali 23 milioni di treni/km e circa 500.000 bus/km (unità di misura utilizzata per calcolare il volume del servizio ferroviario), ma anche alcune importanti scelte fatte dalla Regione negli anni passati.

Tra queste l'applicazione di penali a carico di Trenitalia con soglie più sfidanti sulla regolarità del servizio e il miglioramento delle informazioni a bordo per innalzare i livelli di qualità del servizio e portarli agli obiettivi richiesti; il 'bonus abbonati' come forma di compensazione e tutela dell'utenza in caso di disservizi; la valorizzazione turistica delle linee minori e l'organizzazione di treni speciali per promuovere specifiche iniziative; l'attenzione alla presenza di un numero adeguato di carrozze per il trasporto di biciclette (strettamente legato alle politiche di promozione dell'uso della bici abbinata al treno, nell'ottica di una mobilità sempre più sostenibile).


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


coppi


maxibazar


ristorante ol bugno


Altre notizie brevi


giovedì, 12 dicembre 2019, 12:28

Raccolta rifiuti nel comune di Barga: ecco tutte le informazioni necessarie

A dare notizia di come sarà articolata la raccolta dei rifiuti nei giorni festivi è l’assessore all’ambiente, Francesca Romagnoli:


venerdì, 6 dicembre 2019, 13:37

Olio, produzione a picco: chiesto lo stato di emergenza

Produzione a picco, aziende agricole e frantoi in ginocchio: i dati raccolti da Confagricoltura al termine della raccolta delle olive si sono rivelati ben peggiori delle già nefaste previsioni. "Basta un numero per descrivere la situazione drammatica - dice Orlando Pazzagli, presidente della sezione olivicoltura di Confagricoltura Toscana -.


conflavoro


venerdì, 6 dicembre 2019, 12:49

Predazioni da lupo, Marchetti (FI): "Dal 2014 un'escalation"

«Sono balzate dalle 281 del 2014 alle 566 del 2018 le predazioni da lupo denunciate dagli allevatori toscani. Aumentano anche le aziende colpite, passete da 155 a 225. L'erogazione degli indennizzi procede invece con fatica, dal momento che neppure le richieste 2014 risultano ad oggi ancora del tutto liquidate e...


martedì, 3 dicembre 2019, 19:18

Maltempo, dichiarata l'emergenza nazionale: 5 milioni per la Toscana

Il consiglio dei ministri ha deciso, nella sua ultima seduta, di estendere gli effetti della dichiarazione dello stato di emergenza nazionale ai territori di molte delle regioni colpite dal maltempo verificatosi nei mesi di ottobre e novembre.


martedì, 3 dicembre 2019, 16:39

Agricoltura, erogati da Artea 116 milioni di euro a 32mila imprese toscane

Erogati da Artea, l'agenzia della Regione Toscana per le erogazioni in agricoltura, gli anticipi sui contributi Pac e Psr. Si tratta di circa 116 mln di euro in totale così suddivisi: 95,9 mln per i pagamenti diretti della Politica agricola comune 2019 e 19,9 mln per il Programma di sviluppo rurale 2019.


martedì, 3 dicembre 2019, 14:52

Consorzio, via libera all’unanimità per il piano delle attività per il 2020

Un impegno per la sicurezza idraulica ed ambientale del territorio che, complessivamente, supera i 15milioni di euro.


lunedì, 2 dicembre 2019, 14:49

Operai forestali, Remaschi e Fratoni: “Necessario reintegrare la dotazione di personale”

Un incontro per fare il punto sulla valorizzazione e gestione del patrimonio agricolo forestale regionale, con un appello, lanciato dagli assessori regionali Marco Remaschi (agricoltura e foreste) e Federica Fratoni (ambiente), affinché la dotazione organica del personale impegnato possa essere reintegrata in tempi rapidi: gli operai forestali, dai primi anni...


sabato, 30 novembre 2019, 12:03

Pesca, Remaschi: "Il futuro del comparto è nella scelta della sostenibilità"

"La parola chiave del comparto pesca in Toscana è sostenibilità. Se riusciremo sempre di più a trovare un equilibrio fra gli aspetti economici e quelli ambientali salvaguarderemo un polmone produttivo che interessa almeno 1.500 occupati e preserveremo le risorse ittiche e l'eco sistema del nostro mare".


giovedì, 28 novembre 2019, 13:59

Maltempo, codice giallo per temporali

Le correnti umide e instabili sulla Toscana favoriscono rovesci sulla parte orientale e settentrionale della regione. Per questo la Sala operativa unificata delle Protezione civile regionale ha prolungato il codice giallo per piogge e locali temporali con occasionali colpi di vento e grandinate valido fino alle 24 di domani, venerdì...


giovedì, 28 novembre 2019, 09:57

Lega: "Condoglianze per la morte di Franco Bimbi"

La Sezione Lega Mediavalle Garfagnana si stringe intorno al dolore della famiglia Bimbi per la morte di Franco, ultimo dei soci fondatori della Italvetro. "Franco - si legge nella nota -, insieme ai fratelli Marino e Niccolo Citti, nel 1961, aveva dato vita a un'azienda per la tempera del vetro, che...


Ricerca nel sito


ennebicomputers


Associazione Musicale Lucchese


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio