Anno 3°

venerdì, 6 dicembre 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Consorzio, via libera all’unanimità per il piano delle attività per il 2020

martedì, 3 dicembre 2019, 14:52

Un impegno per la sicurezza idraulica ed ambientale del territorio che, complessivamente, supera i 15milioni di euro.

E’ la portata del piano di attività di bonifica del Consorzio di Bonifica 1 Toscana Nord per il 2020: che, durante l’assemblea consortile di ieri (lunedì 2 dicembre) è stato approvato all’unanimità. Il PAB è lo strumento di pianificazione dell’Ente consortile; e il suo via libera arriva adesso, dopo un percorso di partecipazione e confronto, che ha visto coinvolte le Amministrazioni comunali del comprensorio: che hanno avanzato proposte ed osservazioni, tutte accolte dal Consorzio. In questo modo, il piano è oggi ancora più rispondente alle necessità di ciascuna area del territorio. L’assemblea consortile si è svolta nelle sale del Comune di Camaiore: ed è il primo appuntamento “in trasferta” per l’organo di gestione del Consorzio, che intende nei prossimi mesi riunirsi in tutte le zone del comprensorio. Durate la riunione, molti amministratori hanno espresso la soddisfazione per il fatto che, nonostante le piogge intense di questo ultimo mese, non ci siano stati problemi di esondazioni del reticolo idraulico; e per il fatto che ci sono stati molti cittadini che li hanno ringraziati per il lavoro svolo sul territorio in questi anni.

“Riusciamo ad incrementare la nostra attività, senza prevedere alcun incremento del contributo di bonifica richiesto ai cittadini – spiega il presidente del Consorzio, Ismaele Ridolfi – Il cuore della nostra azione sarà la manutenzione, sia ordinaria che straordinaria, dei rii; la gestione delle opere di bonifica; l’esercizio della rete irrigua, per distribuire l’acqua alle colture. Col piano approvato, aumenteremo sia gli investimenti per le escavazioni degli alvei, sia gli interventi (realizzati in collaborazione con le Università), che mirano alla rimozione preventiva delle alghe e delle piante d’acqua aliene ed infestanti, purtroppo sempre più presenti nei nostri canali, con tecniche che ne evitino la diffusione. E l’obiettivo, articolato ed ambizioso, sarà quello di costruire per ogni fiume e rigagnolo una vera e propria “carta d’identità”: uno strumento, cioè, che raccolga tutte le informazioni che riferiscono a quel canale, in modo di poter scegliere il tipo di manutenzione più efficace e puntuale possibile. Questa, d’altronde, è la nuova sfida che i Consorzi hanno di fronte a loro: coniugare insieme la sicurezza idraulica e la valorizzazione dell'ambiente”.


karte


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


coppi


maxibazar


ristorante ol bugno


Altre notizie brevi


venerdì, 6 dicembre 2019, 13:37

Olio, produzione a picco: chiesto lo stato di emergenza

Produzione a picco, aziende agricole e frantoi in ginocchio: i dati raccolti da Confagricoltura al termine della raccolta delle olive si sono rivelati ben peggiori delle già nefaste previsioni. "Basta un numero per descrivere la situazione drammatica - dice Orlando Pazzagli, presidente della sezione olivicoltura di Confagricoltura Toscana -.


venerdì, 6 dicembre 2019, 12:49

Predazioni da lupo, Marchetti (FI): "Dal 2014 un'escalation"

«Sono balzate dalle 281 del 2014 alle 566 del 2018 le predazioni da lupo denunciate dagli allevatori toscani. Aumentano anche le aziende colpite, passete da 155 a 225. L'erogazione degli indennizzi procede invece con fatica, dal momento che neppure le richieste 2014 risultano ad oggi ancora del tutto liquidate e...


conflavoro


martedì, 3 dicembre 2019, 19:18

Maltempo, dichiarata l'emergenza nazionale: 5 milioni per la Toscana

Il consiglio dei ministri ha deciso, nella sua ultima seduta, di estendere gli effetti della dichiarazione dello stato di emergenza nazionale ai territori di molte delle regioni colpite dal maltempo verificatosi nei mesi di ottobre e novembre.


martedì, 3 dicembre 2019, 16:39

Agricoltura, erogati da Artea 116 milioni di euro a 32mila imprese toscane

Erogati da Artea, l'agenzia della Regione Toscana per le erogazioni in agricoltura, gli anticipi sui contributi Pac e Psr. Si tratta di circa 116 mln di euro in totale così suddivisi: 95,9 mln per i pagamenti diretti della Politica agricola comune 2019 e 19,9 mln per il Programma di sviluppo rurale 2019.


lunedì, 2 dicembre 2019, 14:49

Operai forestali, Remaschi e Fratoni: “Necessario reintegrare la dotazione di personale”

Un incontro per fare il punto sulla valorizzazione e gestione del patrimonio agricolo forestale regionale, con un appello, lanciato dagli assessori regionali Marco Remaschi (agricoltura e foreste) e Federica Fratoni (ambiente), affinché la dotazione organica del personale impegnato possa essere reintegrata in tempi rapidi: gli operai forestali, dai primi anni...


sabato, 30 novembre 2019, 12:03

Pesca, Remaschi: "Il futuro del comparto è nella scelta della sostenibilità"

"La parola chiave del comparto pesca in Toscana è sostenibilità. Se riusciremo sempre di più a trovare un equilibrio fra gli aspetti economici e quelli ambientali salvaguarderemo un polmone produttivo che interessa almeno 1.500 occupati e preserveremo le risorse ittiche e l'eco sistema del nostro mare".


giovedì, 28 novembre 2019, 13:59

Maltempo, codice giallo per temporali

Le correnti umide e instabili sulla Toscana favoriscono rovesci sulla parte orientale e settentrionale della regione. Per questo la Sala operativa unificata delle Protezione civile regionale ha prolungato il codice giallo per piogge e locali temporali con occasionali colpi di vento e grandinate valido fino alle 24 di domani, venerdì...


giovedì, 28 novembre 2019, 09:57

Lega: "Condoglianze per la morte di Franco Bimbi"

La Sezione Lega Mediavalle Garfagnana si stringe intorno al dolore della famiglia Bimbi per la morte di Franco, ultimo dei soci fondatori della Italvetro. "Franco - si legge nella nota -, insieme ai fratelli Marino e Niccolo Citti, nel 1961, aveva dato vita a un'azienda per la tempera del vetro, che...


giovedì, 28 novembre 2019, 09:50

In duomo il funerale di monsignor Ghilarducci

Venerdì 29 novembre, alle ore 10, nel duomo di San Martino a Lucca, si terrà il funerale di monsignor Giuseppe Ghilarducci, già canonico della cattedrale e parroco di Vetriano, Colognora di Pescaglia, Celle e Gello.


giovedì, 28 novembre 2019, 09:21

La cucina della Valle del Serchio incontra l'Argentina

La tradizione gastronomica della Valle del Serchio incontra l'Argentina: venerdì 29 novembre alle ore 20 alla Locanda alla Posta, all'interno della Tenuta del Ciocco, va in scena la "Black Angus Night", cena a base di pregiata carne bovina con spettacolo di Tango a seguire.


Ricerca nel sito


ennebicomputers


Associazione Musicale Lucchese


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio