Anno 3°

mercoledì, 19 febbraio 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Contributi a piccoli comuni, 20 milioni in tre anni per 119. Domande entro 28 febbraio

martedì, 4 febbraio 2020, 18:15

Venti milioni in tre anni. La Regione tende una mano ai piccoli comuni toscani e in misura ancora maggiore a quelli che vivono situazioni di disagio o che si trovano nelle cosiddette aree interne. Le risorse sono state stanziate con la legge di bilancio 2020: una proposta della giunta, approvata dal Consiglio regionale a dicembre. “Una misura concreta e un messaggio politico di attenzione e di vicinanza” sottolineano insieme il presidente della Toscana Enrico Rossi e l’assessore al bilancio e alla presidenza Vittorio Bugli, che oggi hanno chiamato a Palazzo Strozzi Sacrati a Firenze tutti i sindaci interessati.

L’idea era una riunione per fornire adeguate ‘istruzioni per l’uso’: per illustrare criteri e modalità decisi per l’assegnazione dei contributi e stringere i bulloni. I Comuni dovranno fare richiesta dei contributi entro il 28 febbraio. “Ma l’intenzione – spiega l’assessore Bugli – è anche quella di costruire insieme un percorso e un ragionamento più ampio: scambiarsi buone idee su investimenti che possono sostenere servizi e economie locali, tenersi costantemente informati sugli esiti, inserire il tutto all’interno di un database assieme ad altre linee di finanziamento e studiare insieme alla fine politiche più mirate per lo sviluppo di queste aree”.

“Si tratta di cifre relativamente piccole, ma sufficienti ad assicurare investimenti che ora queste amministrazioni non si possono permettere” ribadisce il presidente Rossi, che torna poi a chiedere al Governo di finanziare più investimenti pubblici – qualcosa, dice, è stato fatto per le Province, ma non è sufficiente - e un serio piano industriale. “Questi aiuti ai piccoli Comuni – aggiunge l’assessore Bugli - possono diventare anche un sostegno alle aziende di quei territori, che possono essere coinvolte nelle opere e nei lavori da realizzare visto che in genere si tratta di contributi sotto soglia, con procedure non complicate e dunque veloci”.

“E’ un provvedimento molto importante: un’autentica boccata di ossigeno con risorse certe in tempi certi, che permetteranno dunque di aprire e programmare cantieri con cronoprogrammi precisi e in modo semplice” assicura Sandro Cerri, sindaco di Montecatini in Val di Cecina e responsabile per Anci Toscana dei piccoli comuni.

La misura che distribuirà in tre anni venti milioni di euro per gli investimenti dei piccoli comuni interessa potenzialmente 119 amministrazioni toscane, tutte quelle con meno di cinquemila abitanti.

Per il 2020 ci sono a disposizione 7 milioni, sei nel 2021 ed altri sette nel 2020. Il sostegno per ogni singolo Comune oscilla, per il primo anno, da circa 47 mila a 70 mila euro (vedi tabelle): dipende dall’indicatore di disagio e dall’essere o meno ubicato in area interna.

Non c’è una tipologia di intervento specifica per godere del finanziamento. L’importante è che si tratti di investimenti e che il contributo serva a realizzare nuove opere o nuovi lavori, da concludersi entro l’anno di concessione. Il Comune non dovrà aver ottenuto altri finanziamenti: la compartecipazione alla spesa è ammessa infatti solo con risorse a carico del suo bilancio.

Entro il 9 aprile sarà pubblicato il decreto con l’assegnazione delle risorse comune per comune. Subito sarà liquidato la metà del valore dell’opera del contratto dell’opera. I Comuni potranno richiedere anche contributi per interventi da realizzare in più annualità: l’importante è che le spese del singolo anno non superino l’importo del budget.

Il sostegno, il primo anno, non potrà essere richiesto per interventi su strade comunali, per le quali è previsto per il 2020 una misura a sé dalla legge di bilancio. Dal 2021 anche le strade comunali rientreranno poi tra le opere finanziabili, con l’obbligo però che almeno il 10 per cento (per i Comuni con meno di tremila abitanti) e almeno il 20 per cento (per altri) sia cofinanziato dalle singole amministrazioni.

I progetti devono essere pronti a partire. Se entro cinque mesi dalla concessione del contributi non verrà stipulato dal Comune il contratto di affidamento dei lavori, il finanziamento sarà revocato. Giunta regionale e Anci Toscana stipuleranno un protocollo di collaborazione tecnica per assicurare il supporto ai comuni interessati e per monitorare in corso d’opera l’efficacia della misura e delle procedure semplificate previste.


toscano


tuscania


prenota_spazio


prenota_spazio


coppi


maxibazar


ristorante ol bugno


Altre notizie brevi


martedì, 18 febbraio 2020, 12:39

Riprendono gli incontri di "Castelnuovo nel mondo"

Riprendono gli incontri di "Castelnuovo nel mondo", la fortunata iniziativa nata da un'intuizione di Severiano Paoli e portata avanti dal Comune di Castelnuovo Garfagnana. Dietro il grande tavolo della bellissima ed ammodernata Sala Suffredini si sono avvicendati nel corso dello scorso anno una decina di Castelnuovesi che, lontano dalla propria...


martedì, 18 febbraio 2020, 10:21

Convocato consiglio comunale a Borgo a Mozzano

Convocazione seduta pubblica straordinaria del consiglio comunale di Borgo a Mozzano, venerdì 21 febbraio, alle 18,30, a Palazzo Comunale.


conflavoro


lunedì, 17 febbraio 2020, 21:01

Simonetti (Lega): "Mi congratulo con chi contribuisce a salvaguardare il nostro pianeta"

Damiano Simonetti, responsabile relazioni esterne della Lega, si congratula con Riccardo Guarascio, proprietario del negozio di agraria "La Zecca" di Chifenti, nella frazione di Borgo a Mozzano, che grazie alla commercializzazione di detersivi alla spina, venduti in contenitori vegetali, ha contribuito a risparmiare l'uso della plastica."So - esordisce Simonetti - che...


venerdì, 14 febbraio 2020, 11:07

"Cambiamo!": Savino Lorusso sarà il nuovo coordinatore sulla disabilità

Savino Lorusso di Viareggio si occuperà delle problematiche legate alla disabilità per "Cambiamo!". Una tematica alla quale "Cambiamo!" tiene molto, soprattutto per rendere giustizia a situazioni troppo spesso trascurate. Da lì è nata l'idea di creare una sezione sulla disabilità gestito in toto da persone che vivono quotidianamente queste difficoltà."È importante -...


venerdì, 14 febbraio 2020, 10:48

Il Nuovo Sindacato Carabinieri querela per diffamazione Achille Lauro

Il Nuovo Sindacato Carabinieri per il tramite del Segretario Generale ha presentato denuncia-querela contro il cantante Achille Lauro per i reati  di diffamazione e vilipendio alle Forze Armate in relazione al video che circola su youtube, in cui definiva i Carabinieri "frustrati e falliti".


giovedì, 13 febbraio 2020, 11:26

Agricoltura: dal 2010 al 2019 calo del -9,2% delle imprese attive in Toscana

Il settore agricolo toscano vive da anni un periodo di crisi. Nel 2019 nella regione sono 37.356 [1] le imprese attive di “agricoltori, allevatori, attività di caccia e servizi connessi”, in calo del -1,3% rispetto al 2018 e del -9,2% sul 2010. Un dato, quest’ultimo, comunque meno critico rispetto alla media nazionale (-14,5%). Una fotografia, quella evidenziata dallo Studio Legale Lacalandra di Milano, specializzato...


mercoledì, 12 febbraio 2020, 11:33

Ungulati, Baragli (Fedagripesca): “Il Reddito di cittadinanza serve ai nostri agricoltori”

"Salvaguardare l'ambiente significa innanzitutto salvaguardarne l'equilibrio. In questo momento invece siamo in una situazione che mette costantemente a rischio l'ecosistema naturale per l'eccessiva presenza di ungulati che, oramai totalmente fuori controllo, stanno distruggendo non solo le nostre produzioni ma anche la possibilità di gestire in maniera sostenibile l'agricoltura e quindi...


lunedì, 10 febbraio 2020, 17:18

Nasce a Milano la Lega Toscana Salvini Premier

Quest'oggi è nata ufficialmente a Milano la Lega Toscana Salvini Premier ed i soci fondatori sono stati, l'Onorevole Susanna Ceccardi, la Senatrice Tiziana Nisini, i Consiglieri regionali Elisa Montemagni e Jacopo Alberti ed Elena Vizzotto, legale rappresentante e responsabile amministrativo del nuovo partito. Assieme alla Lega Toscana sono state istituite anche...


lunedì, 10 febbraio 2020, 16:02

Montagne toscane senza neve né contributi, Marchetti (FI): "Azzerando gli aiuti, la Regione strozza il sistema d'area"

«Se la neve sotto i 1800 metri di altitudine non regge più, effettivamente spararla diventa inutile. Si generano perdite e si stressa l'ambiente, con un danno cui si aggiunge la beffa di non riuscire comunque ad attrarre sciatori.


domenica, 9 febbraio 2020, 14:58

Maltempo, codice giallo per vento e mareggiate

Codice giallo per vento e mareggiate per la giornata di domani. E’ stato emesso dalla Sala operativa della Protezione civile regionale. Il codice giallo per vento ha validità dalle ore 6 fino alla mezzanotte di domani e riguarda il tratto di costa compreso tra la foce dell’Arno e Piombino (incluso...


Ricerca nel sito


ennebicomputers


Associazione Musicale Lucchese


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio