Anno 3°

mercoledì, 19 febbraio 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Roberto Salvini: "Giù le mani dalle tasse dei cacciatori"

mercoledì, 5 febbraio 2020, 14:02

Ha dato battaglia il consigliere regionale Roberto Salvini (Gruppo misto) oggi in Commissione agricoltura e attività faunistico venatoria sulla proposta di legge 314 presentata da Tommaso Fattori  (Sì Toscana a Sinistra). Fattori ha infatti chiesto di tagliare completamente i contributi destinati alle associazioni venatorie, contributi che fino a oggi sono pagati solo dai cacciatori stessi con le tasse di concessione sulla caccia.

«Stiamo a guardare l’8% e non si guarda il 92%? – tuona Salvini – Fattori vuole forse che non vengano più stanziati i soldi che la categoria  dei cacciatori paga per far sì che sia irradiata e si riproduca fauna nobile sul territorio, anche con il supporto delle associazioni venatorie ma al contempo si accusa quella stessa categoria  di depredare il territorio. I parchi, le riserve, le zone di ripopolamento servono a irradiare fauna nobile, non per mera bellezza; ma oggi non lo si fa più. Nelle nostre campagne ci sono solo predatori, ungulati e animali alloctoni che snaturano gli equilibri».

«Quando con la legge 157 del 92 si introdusse la tassa di concessione regionale, lo si fece con la finalità di incrementare la fauna nobile stanziale: fagiani, lepri, starne eccetera e di costituire dei depositi (zone di ripopolamento e cattura, zone di rispetto venatorio) che servivano a irradiarla per il resto dell’anno – spiega il consigliere tutore del mondo venatorio –   E  fu la sinistra stessa, ai tempi, che spinse in questa direzione, perché  definiva le riserve di caccia “privilegi dei padroni”, di chi aveva i latifondi e se li allevava. Perciò questa legge serviva perché la fauna che si diffondeva sul territorio doveva essere prodotta  dal mondo venatorio. Oggi invece, quella stessa sinistra vuole sfruttare i cacciatori come bancomat e prendere i soldi di 80mila licenze venatorie toscane, senza dare niente in cambio, mandandole a caccia in una regione dove non vengono più  mantenute le strutture pubbliche finalizzate alla riproduzione della fauna».


toscano


tuscania


prenota_spazio


prenota_spazio


coppi


maxibazar


ristorante ol bugno


Altre notizie brevi


martedì, 18 febbraio 2020, 12:39

Riprendono gli incontri di "Castelnuovo nel mondo"

Riprendono gli incontri di "Castelnuovo nel mondo", la fortunata iniziativa nata da un'intuizione di Severiano Paoli e portata avanti dal Comune di Castelnuovo Garfagnana. Dietro il grande tavolo della bellissima ed ammodernata Sala Suffredini si sono avvicendati nel corso dello scorso anno una decina di Castelnuovesi che, lontano dalla propria...


martedì, 18 febbraio 2020, 10:21

Convocato consiglio comunale a Borgo a Mozzano

Convocazione seduta pubblica straordinaria del consiglio comunale di Borgo a Mozzano, venerdì 21 febbraio, alle 18,30, a Palazzo Comunale.


conflavoro


lunedì, 17 febbraio 2020, 21:01

Simonetti (Lega): "Mi congratulo con chi contribuisce a salvaguardare il nostro pianeta"

Damiano Simonetti, responsabile relazioni esterne della Lega, si congratula con Riccardo Guarascio, proprietario del negozio di agraria "La Zecca" di Chifenti, nella frazione di Borgo a Mozzano, che grazie alla commercializzazione di detersivi alla spina, venduti in contenitori vegetali, ha contribuito a risparmiare l'uso della plastica."So - esordisce Simonetti - che...


venerdì, 14 febbraio 2020, 11:07

"Cambiamo!": Savino Lorusso sarà il nuovo coordinatore sulla disabilità

Savino Lorusso di Viareggio si occuperà delle problematiche legate alla disabilità per "Cambiamo!". Una tematica alla quale "Cambiamo!" tiene molto, soprattutto per rendere giustizia a situazioni troppo spesso trascurate. Da lì è nata l'idea di creare una sezione sulla disabilità gestito in toto da persone che vivono quotidianamente queste difficoltà."È importante -...


venerdì, 14 febbraio 2020, 10:48

Il Nuovo Sindacato Carabinieri querela per diffamazione Achille Lauro

Il Nuovo Sindacato Carabinieri per il tramite del Segretario Generale ha presentato denuncia-querela contro il cantante Achille Lauro per i reati  di diffamazione e vilipendio alle Forze Armate in relazione al video che circola su youtube, in cui definiva i Carabinieri "frustrati e falliti".


giovedì, 13 febbraio 2020, 11:26

Agricoltura: dal 2010 al 2019 calo del -9,2% delle imprese attive in Toscana

Il settore agricolo toscano vive da anni un periodo di crisi. Nel 2019 nella regione sono 37.356 [1] le imprese attive di “agricoltori, allevatori, attività di caccia e servizi connessi”, in calo del -1,3% rispetto al 2018 e del -9,2% sul 2010. Un dato, quest’ultimo, comunque meno critico rispetto alla media nazionale (-14,5%). Una fotografia, quella evidenziata dallo Studio Legale Lacalandra di Milano, specializzato...


mercoledì, 12 febbraio 2020, 11:33

Ungulati, Baragli (Fedagripesca): “Il Reddito di cittadinanza serve ai nostri agricoltori”

"Salvaguardare l'ambiente significa innanzitutto salvaguardarne l'equilibrio. In questo momento invece siamo in una situazione che mette costantemente a rischio l'ecosistema naturale per l'eccessiva presenza di ungulati che, oramai totalmente fuori controllo, stanno distruggendo non solo le nostre produzioni ma anche la possibilità di gestire in maniera sostenibile l'agricoltura e quindi...


lunedì, 10 febbraio 2020, 17:18

Nasce a Milano la Lega Toscana Salvini Premier

Quest'oggi è nata ufficialmente a Milano la Lega Toscana Salvini Premier ed i soci fondatori sono stati, l'Onorevole Susanna Ceccardi, la Senatrice Tiziana Nisini, i Consiglieri regionali Elisa Montemagni e Jacopo Alberti ed Elena Vizzotto, legale rappresentante e responsabile amministrativo del nuovo partito. Assieme alla Lega Toscana sono state istituite anche...


lunedì, 10 febbraio 2020, 16:02

Montagne toscane senza neve né contributi, Marchetti (FI): "Azzerando gli aiuti, la Regione strozza il sistema d'area"

«Se la neve sotto i 1800 metri di altitudine non regge più, effettivamente spararla diventa inutile. Si generano perdite e si stressa l'ambiente, con un danno cui si aggiunge la beffa di non riuscire comunque ad attrarre sciatori.


domenica, 9 febbraio 2020, 14:58

Maltempo, codice giallo per vento e mareggiate

Codice giallo per vento e mareggiate per la giornata di domani. E’ stato emesso dalla Sala operativa della Protezione civile regionale. Il codice giallo per vento ha validità dalle ore 6 fino alla mezzanotte di domani e riguarda il tratto di costa compreso tra la foce dell’Arno e Piombino (incluso...


Ricerca nel sito


ennebicomputers


Associazione Musicale Lucchese


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio