Anno 3°

venerdì, 10 aprile 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Cittadini in quarantena e positivi: istruzioni per l'uso per la raccolta differenziata

mercoledì, 25 marzo 2020, 17:38

Gli operatori di Sistema Ambiente sono impegnati in prima linea per gestire e portare avanti il servizio di raccolta dei rifiuti e di igiene urbana. L'emergenza Covid-19 necessita però di una serie di accorgimenti che i cittadini devono necessariamente adottare per la loro sicurezza e quella dei dipendenti dell'azienda. In particolare, le persone che si trovano in stato di quarantena obbligatoria, ma non sono positivi, devono utilizzare due o tre sacchetti resistenti (uno dentro l'altro) in cui gettare i rifiuti indifferenziati, possibilmente utilizzando un contenitore a pedale nel quale conferire il sacchetto. Devono inoltre indossare i guanti monouso nel momento in cui chiudono i sacchetti, senza schiacciarli con le mani, ma utilizzando i lacci o il nastro adesivo. Infine, una volta chiusi, il cittadino può gettare i guanti usati in nuovi sacchetti per il successivo conferimento.

Chi invece è positivo a casa (e i rispettivi familiari in quarantena obbligatoria), non deve più differenziare i rifiuti, ma getta tutto nel sacco dell'indifferenziato. Anche qui, comunque, occorre utilizzare due o tre sacchetti, possibilmente resistenti (uno dentro l'altro) all'interno del contenitore utilizzato per la raccolta indifferenziata, se possibile a pedale. Tutti i rifiuti (plastica, vetro, carta, umido, metallo e indifferenziato), vanno gettati nello stesso contenitore utilizzato per la raccolta indifferenziata. Qui vanno conferiti anche i fazzoletti o i rotoli di carta, le mascherine, i guanti e i teli monouso. I rifiuti vanno conferiti con i guanti monouso, i sacchetti vanno chiusi bene senza schiacciarli con le mani e una volta chiusi i guanti vanno gettati nei nuovi sacchetti preparati per la raccolta indifferenziata. Gli animali domestici non devono accedere nel locale in cui sono presenti i sacchetti dei rifiuti. In generale, comunque, chi è positivo, a Lucca (centro e periferia) e in tutti gli altri Comuni dove opera Sistema Ambiente, verrà contattato direttamente dall'azienda per spiegare e concordare le modalità di conferimento e di ritiro.

Anche per i Garby e le isole interrate del centro storico sono state prese tutte le precauzioni necessarie: il nuovo sistema di raccolta differenziata è ufficialmente entrato in funzione e i cittadini lo stanno utilizzando regolarmente. Ad oggi, a oltre due settimane dalla sua attivazione, Garby non ha registrato intoppi, nonostante le circostanze complesse. Da lunedì scorso, inoltre, è stato dato l'addio ufficiale alla raccolta filo-strada: mai più sacchetti fuori dalla porta.

Per garantire un utilizzo sicuro e pulito, Sistema Ambiente invita i cittadini a lavarsi bene le mani prima e dopo aver conferito la spazzatura e indossare, se possibile, guanti usa e getta, sia in centro storico sia in periferia. I Garby e le isole interrate, inoltre, vengono quotidianamente puliti e sanificati. Gli operatori di Sistema Ambiente, infine, sono dotati di tute, guanti e mascherine e tutti i mezzi e gli strumenti utilizzati sono puliti con regolarità.

Per informazioni o necessità: infoa@sistemaambientelucca.it; 0583.343645. 


toscano

tuscania

prenota_spazio

prenota_spazio

coppi

maxibazar

ristorante ol bugno


Altre notizie brevi


giovedì, 9 aprile 2020, 21:00

Consentita la vendita di semi, piante e fiori ornamentali, piante in vaso, fertilizzanti e simili anche negli esercizi commerciali alimentari

Confagricoltura Lucca accoglie con favore l'ordinanza del Governatore Enrico Rossi.


giovedì, 9 aprile 2020, 19:41

Coronavirus: entro sabato i laboratori interessati ad effettuare i test dovranno dichiararsi disponibili

Tra breve anche i laboratori privati potranno effettuare i test rapidi per la rilevazione del Coronavirus, a tariffe convenzionate.


conflavoro


giovedì, 9 aprile 2020, 17:59

Cellulari muti, dopo l'intervento della Regione gli operatori pronti ad intervenire

Non poter usare i telefonini perché non c’è segnale, non riuscire a usare lo smartphone per lavorare, per navigare su internet e tenere i contatti con i familiari rappresenta un forte disagio, soprattutto in questo periodo di isolamento dovuto all’emergenza Covid-19.


giovedì, 9 aprile 2020, 17:27

Aiuti per le aziende agricole in zone montane, da oggi il bando da 4,5 mln è online

Le aziende agricole che operano in zone montane potranno  richiedere un’indennità ad ettaro a parziale compensazione degli svantaggi cui sono sottoposte. E’ quanto prevede un bando da 4,5 milioni di euro che da oggi è pienamente attivo. 


giovedì, 9 aprile 2020, 15:46

Coronavirus, ai giovani della Toscana 168.000 euro in borse di studio per studiare moda il prossimo anno

Dopo l'annuncio di un piano di borse di studio del valore complessivo di oltre 2 milioni di euro per il prossimo anno accademico, Polimoda pubblica i primi bandi dedicati ai giovani di Firenze e della Toscana.


giovedì, 9 aprile 2020, 15:29

Coronavirus, sospesi tempi per adempimenti bandi e agevolate rimodulazioni di progetti

I termini stabiliti da bandi, procedure negoziali, contratti, atti di assegnazione dei contributi e relativi ad adempimenti a carico dei beneficiari, non scaduti alla data del 23 febbraio 2020,sono sospesi nel periodo compreso tra il 23 febbraio ed il 15 aprile 2020 (fatte salve eventuali rideterminazioni della scadenza a livello...


giovedì, 9 aprile 2020, 14:46

Smurfit Kappa dona 1,5 milioni di euro, oltre 100 mila euro alla Protezione civile italiana e assicura i dipendenti contro il Covid-19

Un milione e mezzo di euro è la cifra totale messa a disposizione dal Gruppo a livello europeo, di cui una parte dedicata all’emergenza nel nostro Paese. La società italiana, inoltre, ha firmato con Generali una copertura specifica per i 2.000 lavoratori occupati nei 26 stabilimenti sul nostro territorio.


giovedì, 9 aprile 2020, 14:33

Coronavirus: fiori, quaderni e giocattoli negli alimentari. Consegne a casa per altre attività

Arriva il bel tempo e in questi giorni in cui i toscani sono costretti ancora forzatamente a casa qualcuno magari avrebbe voglia di piantare sul balcone o nel giardino della propria dimora qualche fiore: una primula, che è di stagione, oppure gerani e rose.


giovedì, 9 aprile 2020, 13:40

Fase 2 della pandemia in Italia, Confindustria Toscana Nord sollecita le riaperture e chiede strumenti per la tutela e il rilancio del sistema produttivo

Liquidità effettivamente e rapidamente fruibile, fiscalità che tenga realmente conto delle condizioni delle imprese, differimento dell'entrata in vigore della nuova disciplina della crisi d'impresa, tutela delle filiere, ammortizzatori sociali: questi i principali capitoli in cui si articola il documento stilato da Confindustria Toscana Nord e trasmesso al mondo della politica...


giovedì, 9 aprile 2020, 11:29

Coronavirus, via libera alle linee di indirizzo per televisite e teleconsulto esenti da ticket

Nuove Linee di indirizzo operative per la gestione delle attività di televisita e di teleconsulto esenti da ticket. Sono state approvate nell’ultima seduta di Giunta su proposta dell’assessore al diritto alla salute Stefania Saccardi, con l’obiettivo di fornire alle Asl indicazioni omogenee e condivise sulle azioni di prescrizioni, accesso, erogazione,...


Ricerca nel sito


ennebicomputers


Associazione Musicale Lucchese


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio