Anno 3°

mercoledì, 20 gennaio 2021 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Anticipo sugli ammortizzatori Covid, l’accordo ora esteso anche a Poste

giovedì, 14 maggio 2020, 17:15

All’anticipo della cassa integrazione e degli altri ammortizzatori per dipendenti legati all’emergenza Covid ci pensano in Toscana le banche ed ora anche Poste Italiane. L’intesa che la Regione ha firmato quasi un mese fa, il 14 aprile, con ventiquattro tra i più diffusi istituti presenti, si allarga: ancora una volta senza alcuna spesa e senza interessi a carico dei lavoratori, meglio dunque dell’accordo nazionale che prevede invece un’apertura di credito solo ‘alle migliori condizioni possibili’.

Poste non fa parte di Abi, l’associazione delle banche, e per questo non aveva aderito al primo accordo. Ma sono tante le persone e i cittadini che hanno un conto corrente o una carta prepagata presso Poste con accredito dello stipendio. Anche loro adesso potranno così approfittare dell’occasione e farsi così anticipare l’assegno di integrazione al reddito senza attendere che Inps paghi, laddove magari l’azienda per cui lavorano non è in grado di farlo perché a corto di liquidità dopo la chiusura forzata di questi mesi. La giunta ha dato il via libera al nuovo protocollo lunedì e ieri l’intesa è stato firmato

“Grazie alla disponibilità di tutti abbiamo raggiunto un ottimo accordo, migliore peraltro di quello nazionale – sottolinea l’assessore alla presidenza Vittorio Bugli - e stiamo lavorando per diffonderlo il più possibile. Pensiamo infatti che in molti lavoratori ci sia l’esigenza di poter disporre dell’assegno Inps senza dover aspettare due mesi. In un momento così difficile non vogliamo lasciare solo nessuno e ringrazio i vertici di Poste per la scelta di aderire anche loro all’accordo”.

Per rivolgersi a Poste (come a tutte le altre banche) basta che l’azienda abbia presentato domanda per usufruire dell’ammortizzatore - l’intesa riguarda quelli erogati da Inps - e che la stessa azienda abbia optato per il pagamento diretto da parte dell’istituto di previdenza. Non c’è da attendere l’esito della domanda e non serve altro. Il lavoratore è sufficiente che alleghi alla richiesta la dichiarazione dell’azienda, con indicazione dell’importo della quota di integrazione salariale spettante in modo che questa possa calcolare l’anticipo dovuto. Non è necessaria né l’autorizzazione della Regione né la presentazione dei modelli SR41 all’Inps. L’intesa firmata in Toscana prevede del resto u na tripla garanzia: quella del lavoratore chiamato ad estinguere il debito residuo che eventualmente rimanesse dopo il versamento dell’assegno, quella dell’azienda che potrà rimborsare la banca con i successivi stipendi del lavoratore e quella, in ultima istanza, del fondo di garanzia che sarà attivato dalla Regione.

Tecnicamente si tratta di un’apertura di credito in una unica soluzione fino a 1400 euro. Sono all’incirca due mensilità anticipate di Cigo, Fis, Cig in deroga e Cisoa, ovvero i vari ammortizzatori sociali, diversi a secondo del settore e del tipo di impresa, coperti dall’intesa.


emporio

prenota_spazio

prenota_spazio

prenota_spazio

tuscania

coppi

ristorante ol bugno

prenota_spazio

prenota_spazio


Altre notizie brevi


giovedì, 14 gennaio 2021, 11:30

Abbonamenti di novembre e dicembre 2020, ristori al via dal 25 gennaio

Le aziende di Trasporto Pubblico Locale toscane aderenti a One Scarl attiveranno a far data dal 25/1/2021 la procedura di ristoro per i passeggeri che non hanno fruito del titolo di viaggio acquistato entro il 3/11/2020 sui mezzi di trasporto pubblico nei mesi di Novembre e Dicembre 2020 a causa...


giovedì, 7 gennaio 2021, 16:40

Ctt Nord, insediato il nuovo cda

In occasione del primo Consiglio di Amministrazione di CTT Nord, tenutosi in data odierna, in data 24 dicembre 2020, si è insediato, con mandato triennale, il nuovo C.d.A. formato da:


conflavoro


giovedì, 7 gennaio 2021, 16:21

Piazza al Serchio, servizi amministrativi temporaneamente sospesi per avverse condizioni meteo

A causa delle avverse condizioni meteo sono stati temporaneamente sospesi i servizi amministrativi del distretto di Piazza al Serchio.


martedì, 5 gennaio 2021, 19:33

Vaccinazione anti-Covid, superato il traguardo delle 4.500 somministrazioni

Prosegue senza sosta il piano di vaccinazione anti-Covid progettato dalla Azienda USL Toscana nord ovest che prevede in questa prima fase di raggiungere operatori del sistema sanitario e ospiti delle Residenze sanitarie assistenziali (Rsa). Nella giornata di oggi, martedì 5 gennaio, è stato superato il traguardo delle 4.500 persone vaccinate.Le dosi...


lunedì, 4 gennaio 2021, 19:13

Prosegue la vaccinazione degli operatori sanitari impegnati in aree Covid e degli ospiti delle RSA

Prosegue la somministrazione del vaccino anti-Covid, partendo dagli operatori Asl e le persone anziane ospiti delle RSA. Alle ore 16 il totale dei vaccini somministrati era di 3.088.


lunedì, 4 gennaio 2021, 09:26

Lieve scossa di terremoto a sud di Lucca

Un terremoto di magnitudo ML 2.1 è avvenuto 4 km a sud di Lucca, oggi (4 gennaio) alle 5.18 con coordinate geografiche (lat, lon) 43.8, 10.5 ad una profondità di 7 km. Il terremoto è stato localizzato dalla Sala Sismica INGV-Roma.


domenica, 3 gennaio 2020, 12:50

Il cordoglio di Francolino Bondi per la scomparsa di Enrico Grabau

Così Francolino Bondi, presidente del consiglio comunale di Castelnuovo di Garfagnana: "Le mie più sentite condoglianze alla famiglia per il grave lutto che L’ha colpita con la scomparsa del caro Enrico Grabau, ex presidente della provincia di Lucca,dopo esserne stato allungo consigliere.


sabato, 2 gennaio 2020, 18:11

Prosegue la vaccinazione degli operatori sanitari impegnati in aree Covid e degli ospiti delle RSA

E’ entrata nel vivo la prima fase di somministrazione del vaccino anti-Covid, partendo dalle categorie più a rischio all’interno della comunità: gli operatori Asl e le persone anziane ospiti delle RSA.


sabato, 2 gennaio 2020, 11:25

Morto Enrico Grabau, primo presidente della provincia eletto direttamente

Il cordoglio del presidente Luca Menesini e della provincia di Lucca: «Ho appreso con rammarico la notizia della scomparsa di Enrico Grabau, deceduto nei giorni scorsi. Grabau è stato il primo presidente della Provincia eletto direttamente, dando così il via a una nuova epoca per la storia dell'ente provinciale che,...


venerdì, 1 gennaio 2020, 16:20

Riaperta la SP16 di San Romano

Sono terminati i lavori di sgombero della sede stradale della SP16 di San Romano, all'incrocio con la SR445 e, adesso, la viabilità è completamente percorribile. 


Ricerca nel sito


Associazione Musicale Lucchese


corsi


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio