Anno 3°

lunedì, 21 gennaio 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Rubriche

Citroen C4 Cactus Suv

lunedì, 24 dicembre 2018, 13:09

Si tratta di un'automobile notevolmente efficiente prodotta dall'azienda automobilistica francese Citroen. Questa azienda è attiva nel settore automobilistico sin dalla sua fondazione avvenuta nel 1919. Da allora, questa società è dedita alla produzione di modelli dalle caratteristiche ineccepibili. L'azienda ha prodotto diversi modelli validi e la Citroen C4 Cactus è uno dei più confortevoli sia per i passeggeri che per il conducente. L'auto presenta le stesse caratteristiche di praticità di altre auto del
suo segmento, ma possiede delle nuove caratteristiche che la distinguono dai modelli di dimensioni uguali.

Airbump o pannelli in gomma

Questi pannelli in gomma sono montati sulle portiere della Citroen C4 cactus. Sono sostituibili e la loro funzione è quella di impedire il danneggiamento della carrozzeria. Sono inoltre disponibili in quattro colori a scelta.
 
Luci di marcia diurna

Si tratta di fari montati sopra i fanali anteriori principali dell'auto. Queste luci hanno l'aspetto di un paio di sopracciglia e fanno parte dell'estetica del veicolo. Possono essere utilizzati anche durante la notte e funzionano da luce ausiliaria per i fari principali. L'auto può trasportare quattro passeggeri e di conseguenza rappresenta una buona scelta per una famiglia di quattro persone.

Finestrini posteriori con apertura a cerniera

Citroen si impegna per rendere i suoi veicoli leggeri. Un modo per raggiungere questo scopo è quello di utilizzare dei finestrini posteriori incernierati invece che elettrici. I finestrini posteriori elettrici tendono ad aggiungere peso all'auto. Ecco perchè questa vettura pesa ben 200kg in meno rispetto alla Citroen C4 hatchback. Inoltre, l'auto offre dei consumi contenuti come altri modelli dello stesso segmento.

L'articolo è stato fornito da Pezzidiricambio24.IT

Video Citroen C4 Cactus Suv


Questo articolo è stato letto volte.


prenota_spazio


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Altri articoli in Rubriche


Prenota questo spazio


lunedì, 21 gennaio 2019, 15:35

"Emergenza sanitaria, quanto è sicura la Mediavalle del Serchio?"

Un nostro lettore ha voluto sollevare pubblicamente la problematica legata alla sicurezza della Mediavalle del Serchio, in situazioni di emergenza sanitaria, soprattutto per quanto riguarda l'atterraggio notturno degli elicotteri. Risponde l'Asl


giovedì, 10 gennaio 2019, 17:08

Mercato auto: quali prospettive per il 2019?

L'anno appena iniziato si prospetta come un anno di profondo cambiamento per il mercato dell'auto. Come succede ormai da diverso tempo, infatti, questo comparto gode di ottima salute e si trova in un periodo a dir poco rivoluzionario 


Prenota questo spazio


domenica, 23 dicembre 2018, 11:33

Ho lasciato la mia terrà perché...

Vi invitiamo a guardare il trailer del docufilm “Italia addio, non tornerò”, prodotto dalla Fondazione Paolo Cresci per la storia dell’emigrazione italiana e realizzato dalla nostra collaboratrice Barbara Pavarotti.  Lo trovate in alto a destra. Perché vi chiediamo di vedere questo trailer? Perché ci piacerebbe ricevere, via mail, le vostre testimonianze


sabato, 24 novembre 2018, 13:52

"Valle di lacrime, la politica sotto scacco"

Riceviamo e volentieri pubblichiamo questa riflessione di un nostro affezionato lettore, Francesco Saisi, sull'attuale discussione politica venutasi a creare sul progetto di rilancio di Kme che prevede la realizzazione di un pirogassificatore in valle


giovedì, 8 novembre 2018, 21:26

Giovanni Santinoni: un garfagnino pilota degli Stukas

Fra gli aerei più famosi della seconda guerra mondiale, un posto sicuramente preminente è occupato dallo Junker 87, meglio conosciuto come Stuka. Orbene, pochi sanno che, fra coloro che durante la seconda guerra mondiale, pilotarono un tale aereo in operazioni belliche vi fu in garfagnino, il capitano Giovanni Santinoni


martedì, 30 ottobre 2018, 15:48

Separazione consensuale: l’avvocato spiega come fare

Non tutti ne sono a conoscenza, ma i tempi per la separazione consensuale ad oggi sono molto più brevi. Separarsi al di fuori del Tribunale non è più un tabù, e, in assenza di figli minori o non economicamente autosufficienti, è possibile farlo anche senza la necessaria assistenza dell’avvocato