Anno 3°

domenica, 24 marzo 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Rubriche

Mercato auto: quali prospettive per il 2019?

giovedì, 10 gennaio 2019, 17:08

L'anno appena iniziato si prospetta come un anno di profondo cambiamento per il mercato dell'auto. Come succede ormai da diverso tempo, infatti, questo comparto gode di ottima salute e si trova in un periodo a dir poco rivoluzionario all'interno del quale si sono inserite nuove realtà imprenditoriali, come Car2Cash, uno dei portali di compro auto usate più utilizzati in Italia, capaci di rispondere alle esigenze di milioni di utenti. 

Per quest'anno si stima che tale comparto possa raggiungere i 100 milioni di unità vendute, dopo aver superato la soglia dei 95,8 milioni a fine 2017 (+2,1%), con 3 milioni di veicoli venduti, un milione in più che nel 2016. Naturalmente con differenze a seconda delle politiche e delle condizioni economiche e sociali dei singoli Paesi. E l'Italia se la cava bene, soprattutto se consideriamo il mercato delle auto usate che può godere della spinta decisiva dei compro auto usate e del web più in generale. 

Gli ultimi mesi del 2018, però, hanno fatto segnare un rallentamento per quanto riguarda le vendite. Le auto immatricolate nel Bel Paese sono state 1,9 milioni, con un calo del 3,1% rispetto all'anno precedente. I dati sono diffusi dal Mit. Nello stesso periodo sono stati registrati 4,4 milioni di trasferimenti di proprietà di auto usate, con una variazione di -3,3%. Nel solo mese di dicembre, sottolinea il Mit, sono state immatricolate 124.078 autovetture, con una variazione di +1,96% rispetto a dicembre 2017. 

Per quanto riguarda le previsioni per il 2019 gli operatori del mercato si aspettano un anno difficile sul quale graverà l'impatto negativo determinato dall'ecotassa, introdotta dalla legge di Bilancio 2019, che sarà operativa sulle immatricolazioni di autovetture nuove (con emissioni di CO2 oltre 160 g/Km) a partire dal 1° marzo 2019. L'aggravio di costo, variabile da 1.100 a 2.500 euro, peserà su moltissimi modelli, anche di fascia media, diffusi sul mercato determinando certamente un'ulteriore flessione dell'immatricolato rispetto ai volumi 2018, che non sarà compensata dagli acquisti di auto elettriche ed ibride che beneficeranno, invece, del bonus governativo. 

Tornando alla Manovra 2019, sin dal principio il Governo ha sempre inteso agevolare la mobilità sostenibile andando però a stanziare e riparametrando soltanto successivamente le modalità di intervento. Questa è una buona notizia per tutti coloro che sono interessati a questo mercato che tuttavia presenta ancora oggi dei prezzi a livelli troppo superiori alla media, in quanto mediante gli incentivi tali distanze si riducono e annullano con ricadute positive sia per i privati che per le aziende, le pubbliche amministrazioni, i trasporti ed il carsharing. 

Tale fetta di mercato, dunque, potrà godere di vantaggi enormi con una maggiore diffusione delle auto elettrico sia nell'uso comune che sui prezzi di mercato, sia sul nuovo che sull'usato e con libera possibilità di scelta tra modelli con batterie a noleggio o con alimentazione di proprietà.

 

 


Questo articolo è stato letto volte.


prenota_spazio


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Altri articoli in Rubriche


Prenota questo spazio


venerdì, 22 marzo 2019, 13:07

"Centro socio-sanitario, impossibile offrire il servizio di psicoterapia cognitiva"

Riceviamo e volentieri pubblichiamo questa lettera firmata dalle psicoterapeute specializzande del Centro di Psicoterapia Cognitiva Sokrates in merito alla nuova sede del centro socio-sanitario inaugurata a Castelnuovo di Garfagnana


venerdì, 22 marzo 2019, 08:47

"Centro socio-sanitario, evidente il disinteresse verso la disabilità"

Riceviamo e volentieri pubblichiamo questa lettera di Mariastella Radicchi che, in veste di rappresentante del gruppo "Genitori H Sostegno", risponde all'azienda e a tutta l'amministrazione comunale sulla nuova sede del centro socio-sanitario di Castelnuovo


Prenota questo spazio


lunedì, 18 marzo 2019, 21:40

“Nuovo centro socio-sanitario, un bel passo avanti ma dobbiamo lavorare ancora”

Riceviamo e volentieri pubblichiamo questa lettera di Francolino Bondi, presidente del consiglio comunale di Castelnuovo di Garfagnana, a seguito dell'inaugurazione del nuovo centro socio-sanitario


lunedì, 18 marzo 2019, 14:57

"Il nostro sdegno per il nuovo centro socio-sanitario"

Riceviamo e volentieri pubblichiamo questa lettera scritta dai membri del gruppo "Genitori H per il sostegno" della provincia di Lucca in merito all'inaugurazione, avvenuta questa mattina, del nuovo centro socio-sanitario a Castelnuovo di Garfagnana


sabato, 16 marzo 2019, 08:37

"Centro socio-sanitario, l'utenza della Garfagnana perderà ulteriori servizi"

Riceviamo e volentieri pubblichiamo questa lettera del dottor Marco Saettoni in cui si segnala come l'utenza della Garfagnana perderà ulteriori servizi a seguito del trasferimento nella nuova sede del distretto socio-sanitario di Castelnuovo di Garfagnana


sabato, 23 febbraio 2019, 11:26

“Un ricordo di Mauro Marchini a 10 anni dalla sua scomparsa”

Riceviamo e volentieri pubblichiamo questo ricordo tracciato dal presidente del consiglio comunale, Francolino Bondi, a 10 anni dalla scomparsa del presidente del Castelnuovo calcio Mauro Marchini