Anno 3°

giovedì, 21 febbraio 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Rubriche : lettere alla gazzetta

"Si ripristini la corsa di Montefegatesi"

lunedì, 28 gennaio 2019, 13:32

di tatiana tognazzini

Riceviamo e volentieri pubblichiamo questa lettera giunta alla nostra redazione da parte di Tatiana Tognazzini che chiede il ripristino della corsa soppressa per la frazione di Montefegatesi.

"Vogliamo un trasporto pubblico che funziona, per dare a tutti la libertà di muoversi. 


Oggi il trasporto pubblico non funziona. Ci sono pochi treni e autobus, spesso sporchi e inadeguati. Noi chiediamo all'amministrazione di Bagni di Lucca che permetta a tutti di muoversi più liberamente; dobbiamo impedire che si continui ad impoverire paesi come Montefegatesi e Bagni di Lucca a causa di una amministrazione cieca e sorda alla esigenze dei cittadini. Non accettiamo le ragioni della amministrazione e del suo assessore Monica Melani e, se ora si è messo alla luce quanto sta succedendo, lo si deve a noi studenti che stufi delle prese in giro, ci siamo messi a raccogliere da tempo le firme assieme alla CUB Trasporti.

Tengo a far sapere tutto ciò visto che si legge sulla stampa di come ora la minoranza, alla quale ci eravamo rivolti e che è stata cieca, si "svegli" solo dopo che si è resa conto della forza di noi studenti e delle oltre 150 firme raccolte.

Noi non vogliamo strumentalizzazioni politiche, né che qualcuno ora si erga a paladino dei diritti di noi studenti e cittadini pendolari che usiamo il bus come mezzo di trasporto. Chiedo al signor Claudio Gemignani e alla signora Laura Lucchesi: dove eravate nel momento in cui il comune di Bagni di Lucca ha acconsentito all'aumento dei costi dei biglietti e abbonamenti? Visto che essendo voi uno dei due componenti della minoranza potevate farlo! Perché la politica ogni volta si fa sentire solo dopo che sono i cittadini a protestare? Perché la politica è cosi distante dalle esigenze dei cittadini e in questo caso di noi studenti? La politica in questi anni ha perso totalmente la bussola, riempiendosi la bocca di slogan durante la campagna elettorale, ma poi? Poi succede che i cittadini si stufano delle promesse e delle prese in giro, e sono i cittadini che si mettono in gioco perché il comune le amministrazioni non siano considerate il luogo che una volta raggiunto ci si siede sulla poltrona e si perdono i contatti con le realtà locali.

Sappiamo che la strada è molto stretta, perché la contrazione delle risorse finanziarie e i tagli che stanno investendo gli enti locali sono un ostacolo difficile da superare. Ma si può fare molto. Il primo punto è una rivoluzione nel sistema di governo del trasporto pubblico, i cui attori principali sono diventati carrozzoni al servizio della politica. Ma bisogna avere il coraggio di andare oltre: la Regione deve rilanciare la sua capacità di pianificazione dei servizi e degli investimenti e immaginare un modello tutto nuovo di governo del trasporto pubblico.

Noi studenti chiediamo solo un servizio decoroso di trasporto pubblico, lo pretendiamo alla luce degli aumenti ingiustificati, e noi porteremo le firme in Regione e con la CUB Trasporti l'unica ad averci seriamente ascoltato con i quali faremo anche class action, non escludiamo un presidio sotto la regione Toscana a rivendicare i nostri sacrosanti diritti".


Questo articolo è stato letto volte.


prenota_spazio


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Altri articoli in Rubriche


Prenota questo spazio


domenica, 17 febbraio 2019, 21:35

"Corsa soppressa a Montefegatesi, faremo class-action"

Riceviamo e volentieri pubblichiamo questa lettera di Tatiana Tognazzini, studentessa di 19 anni, impegnata nella raccolta firme per il ripristino della corsa soppressa a Montefegatesi


lunedì, 11 febbraio 2019, 15:10

Giannoni (Anc): "Puglia risponda alle nostre richieste e sostenga l'associazione"

Riceviamo e volentieri pubblichiamo questa lettera inviata dal presidente del nucleo provinciale di protezione civile Anc di Lucca, Maurizio Giannoni, al sindaco del comune di Vagli di Sotto, Mario Puglia, in cui si denuncia la totale assenza di risposte e di rimborsi per i costi sostenuti dall'associazione nel supportare il comune...


Prenota questo spazio


martedì, 5 febbraio 2019, 15:25

Vincere al casinò: le storie più incredibili

Il fascino del casinò è irresistibile. Ci si può divertire vincendo soldi reali o virtuali, per passatempo o pigrizia. La cosa certa è che ci sono delle storie incredibili sulle vincite più famose al casinò che forse ancora non conoscevi


martedì, 22 gennaio 2019, 14:59

"Lima blu, suggestiva ma poco naturale"

Riceviamo e volentieri pubblichiamo questa segnalazione giunta da una nostra lettrice, Franca Lena, sulle condizioni della Lima a Ponte a Serraglio, nel comune di Bagni di Lucca


lunedì, 21 gennaio 2019, 15:35

"Emergenza sanitaria, quanto è sicura la Mediavalle del Serchio?"

Un nostro lettore ha voluto sollevare pubblicamente la problematica legata alla sicurezza della Mediavalle del Serchio, in situazioni di emergenza sanitaria, soprattutto per quanto riguarda l'atterraggio notturno degli elicotteri. Risponde l'Asl


giovedì, 10 gennaio 2019, 17:08

Mercato auto: quali prospettive per il 2019?

L'anno appena iniziato si prospetta come un anno di profondo cambiamento per il mercato dell'auto. Come succede ormai da diverso tempo, infatti, questo comparto gode di ottima salute e si trova in un periodo a dir poco rivoluzionario