Anno 3°

sabato, 20 aprile 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Rubriche : lettere alla gazzetta

Giannoni (Anc): "Puglia risponda alle nostre richieste e sostenga l'associazione"

lunedì, 11 febbraio 2019, 15:10

Riceviamo e volentieri pubblichiamo questa lettera inviata dal presidente del nucleo provinciale di protezione civile Anc di Lucca, Maurizio Giannoni, al sindaco del comune di Vagli di Sotto, Mario Puglia, in cui si denuncia la totale assenza di risposte e di rimborsi per i costi sostenuti dall'associazione nel supportare il comune vaglino.

“Egregio signor sindaco,

in qualità di amministratore pubblico, ritengo lei conosca in modo adeguato la realtà e le dinamiche riguardanti il mondo del volontariato, spesso base e fondamento necessario per sopperire a difficoltà contingenti, che le amministrazioni pubbliche non riescono a fronteggiare in modo autonomo.

Esempi di quanto sopra, sono le richieste da lei inviate al nostro nucleo di protezione civile, riguardo attività di supporto in occasione di eventi organizzati dal comune di Vagli Sotto, per i quali era necessaria un’attività di gestione delle affluenze, superiore alle capacità della vostra amministrazione comunale.

Di seguito le attività che ci hanno visto collaborare con il comune di Vagli Sotto, in seguito a vostra specifica richiesta: 19 giugno 2016 inaugurazione ponte a funi; 3 luglio 2016 raduno Harley Davidson; 27 maggio 2017 inaugurazione volo dell’angelo.

Per ognuno degli eventi indicati, i nostri volontari hanno dimostrato collaborazione e competenza, fronteggiando le necessità e rispettando le direttive comunicate dall’amministrazione comunale. Serietà, puntualità e competenza, sono infatti le doti che ogni volontario della nostra associazione ha il dovere di possedere e dimostrare; doti che sono inoltre proprie di ogni appartenente o amministratore di associazione di volontariato o amministrazione pubblica.

Purtroppo però, a distanza di mesi/anni dalla nostra positiva collaborazione, mi duole dover constatare che, nonostante gli accordi preventivi intercorsi con la S.V., tutt’oggi non vi è stato alcun rimborso per i costi da noi sostenuti nel supportare il comune da lei amministrato. Di maggiore gravità è la totale assenza di risposte alle richieste da noi inviatevi, tramite e-mail ed anche tramite Pec.

Sono certo saprà, che il volontario non necessita di compensi (il suo compenso è la consapevolezza del proprio operato), nemmeno la nostra associazione persegue un introito per la propria attività, ma resta indubbia la serietà delle amministrazioni che chiedono la nostra collaborazione, nel corrispondere un contributo che permetta la copertura delle spese sostenute e la sopravvivenza dell’associazione stessa.

Sono certo che l’assenza di risposte ed il mancato rispetto di quanto concordato siano conseguenza di disguidi o disattenzioni della vostra amministrazione, probabilmente oberata da altre necessità prominenti. La mia fiducia nella pubblica amministrazione, mi obbliga a non interpretare tale situazione come una mancanza di serietà, puntualità e competenza, che un sindaco deve avere e dimostrare. Della stessa opinione credo siano ancora tutti i soci della nostra associazione, in copia a questa lettera.

Certo di un suo celere cenno di risposta e di una sua attivazione, che fugherà ogni dubbio e risanerà questa spiacevole situazione,

mi è gradito porgerle 
cordiali saluti.”


Questo articolo è stato letto volte.


prenota_spazio


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Altri articoli in Rubriche


Prenota questo spazio


mercoledì, 17 aprile 2019, 17:49

"Centro socio-sanitario, si lavori per trovare una struttura dignitosa"

Riceviamo e volentieri pubblichiamo questa lettera dell'associazione "genitori h per il sostegno" in merito all'incontro di stamani con i tecnici della ASL per quanto riguarda il centro socio-sanitario di Castelnuovo


giovedì, 4 aprile 2019, 11:48

“Mezzi per la raccolta rifiuti non idonei, perdono immondizia lungo la strada”

Riceviamo e volentieri pubblichiamo questa segnalazione di un cittadino dell’alta Garfagnana, Domenico, su una problematica legata alla raccolta dei rifiuti. Alcuni mezzi utilizzati dall’azienda che si occupa dei rifiuti in Garfagnana (la Sea) non sarebbero infatti idonei al servizio che prestano e perderebbero rifiuti durante il loro percorso


Prenota questo spazio


venerdì, 22 marzo 2019, 13:07

"Centro socio-sanitario, impossibile offrire il servizio di psicoterapia cognitiva"

Riceviamo e volentieri pubblichiamo questa lettera firmata dalle psicoterapeute specializzande del Centro di Psicoterapia Cognitiva Sokrates in merito alla nuova sede del centro socio-sanitario inaugurata a Castelnuovo di Garfagnana


venerdì, 22 marzo 2019, 08:47

"Centro socio-sanitario, evidente il disinteresse verso la disabilità"

Riceviamo e volentieri pubblichiamo questa lettera di Mariastella Radicchi che, in veste di rappresentante del gruppo "Genitori H Sostegno", risponde all'azienda e a tutta l'amministrazione comunale sulla nuova sede del centro socio-sanitario di Castelnuovo


lunedì, 18 marzo 2019, 21:40

“Nuovo centro socio-sanitario, un bel passo avanti ma dobbiamo lavorare ancora”

Riceviamo e volentieri pubblichiamo questa lettera di Francolino Bondi, presidente del consiglio comunale di Castelnuovo di Garfagnana, a seguito dell'inaugurazione del nuovo centro socio-sanitario


lunedì, 18 marzo 2019, 14:57

"Il nostro sdegno per il nuovo centro socio-sanitario"

Riceviamo e volentieri pubblichiamo questa lettera scritta dai membri del gruppo "Genitori H per il sostegno" della provincia di Lucca in merito all'inaugurazione, avvenuta questa mattina, del nuovo centro socio-sanitario a Castelnuovo di Garfagnana