Anno 3°

venerdì, 5 giugno 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Rubriche : lettere alla gazzetta

"Estate Ragazzi, discriminante verso i disabili"

venerdì, 26 aprile 2019, 19:38

di genitori h per sostegno

Riceviamo e volentieri pubblichiamo questa lettera del gruppo Fb "Genitori H per il sostegno" in merito all'attività "Estate Ragazzi" organizzata per il periodo estivo dall'Unione dei Comuni della Mediavalle.

"Alcuni genitori, che fanno parte del gruppo Fb "Genitori H per sostegno" ci hanno segnalato la palese discriminazione da parte dell'Unione dei Comuni Media Valle del Serchio sull'attività organizzata per il periodo estivo denominata "Estate Ragazzi".

Un genitore ha chiamato per avere informazioni e all'inizio non vi erano problemi di sorta: la bambina aveva l'età e la residenza giusta per potervi accedere, ma, quando è stato chiesto se sarebbe stato presente e per quante ore l'assistente alla persona, necessario per una bimba con disabilità motoria, è sceso il silenzio, dopodiché una voce gentile ma imbarazzata ha risposto che non era previsto, dato che non era mai capitata una richiesta di partecipazione da parte di un disabile.

Nei giorni successivi, su consiglio della cortese signorina, la telefonata è stata inoltrata al dottor Salani, il quale, riposta la domanda, ha risposto l'impossibilità date, appunto, le attività di escursione in montagna previste. Sono state aggiunte anche frasi poco piacevoli, tipo "si potrebbe organizzare una cosa, si mettono in una piscina, si tengono lì", "ci sono altre associazioni che organizzano attività specifiche per loro".

I genitori si chiedono come i comuni possano organizzare delle attività per i bambini, non prevedendo la possibilità di potervi accedere anche per quelli con disabilità, ci sembra un salto all'indietro nel tempo, dove il termine "inclusione" non era conosciuto, non solo dai cittadini in generale, ma, soprattutto dagli enti pubblici. Ci sembra un fatto abbastanza grave e discriminante che coloro che hanno la responsabilità di far osservare le leggi e far crescere dei buoni cittadini non pensino alle categorie più fragili quando vengono organizzate certe attività.

Ci auguriamo che nei prossimi anni i bandi per organizzarli tengano veramente conto di tutti i cittadini, indiscriminatamente, dando anche il supporto di personale specializzato e itinerari/attività adeguate.

Vorremmo poi far conoscere all'Unione Comuni Media Valle l'esistenza della Joelette, una carrozzina da fuori strada che permette di accedere ai sentieri di alta e media montagna".

 


Questo articolo è stato letto volte.


prenota_spazio

Prenota questo spazio

Prenota questo spazio

Prenota questo spazio


Altri articoli in Rubriche


Prenota questo spazio


mercoledì, 3 giugno 2020, 22:48

“Perché il calcio dilettantistico e amatoriale non muoia: cosa si può e si deve fare”

Riceviamo e pubblichiamo questo documento che è la conseguenza di una serie di assemblee svoltesi in questi mesi con le squadre partecipanti al campionato Amatori AICS


mercoledì, 3 giugno 2020, 09:32

GrIG: "Nessuna nuova cava o riattivazione di cava dismessa nella zona di protezione speciale delle Alpi Apuane"

Riceviamo e pubblichiamo questo intervento di Stefano Deliperi, per il Gruppo d'Intervento Giuridico onlus, in cui si chiede di proteggere l'ambiente delle Alpi Apuane


Prenota questo spazio


lunedì, 1 giugno 2020, 08:29

"Questa emergenza sanitaria ci aiuti a riscoprire i valori della democrazia"

Riceviamo e pubblichiamo questo intervento di Filippo Antonini, dell'Associazione Nazionale Partigiani d'Italia - Comitato Provinciale di Lucca, in occasione del 2 Giugno (Festa della Repubblica)


sabato, 30 maggio 2020, 19:25

"Erba alta tra le tombe, cimitero di San Pellegrino abbandonato"

Riceviamo e pubblichiamo questa segnalazione di un cittadino, Marcello Maier, che denuncia lo stato di abbandono in cui versa il cimitero di San Pellegrino in Alpe nel comune di Castiglione di Garfagnana


venerdì, 29 maggio 2020, 13:13

Carte toscane: la prova tangibile del passaggio da tradizione a modernità

In Toscana, la tradizione e la modernità si fondono in varie direzioni, lasciando sempre incantati turisti, viaggiatori o più semplicemente gli abitanti stessi della regione, una tra le più folkloristiche d’Italia


martedì, 26 maggio 2020, 18:47

Coltelli (Pd): "Inchiesta Vagli, prefetto prenda provvedimenti seri"

Riceviamo e pubblichiamo questo intervento del segretario del Pd di Vagli, Enzo Coltelli, in merito all'operazione di polizia giudiziaria scattata ieri mattina nel suo comune