Anno 3°

venerdì, 18 ottobre 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Rubriche

Dove si gioca di più ai casinò online?

martedì, 25 giugno 2019, 12:42

Un’elevata percentuale di persone accede ogni mese ad una o più piattaforme di gioco d’azzardo online. La diffusione dei casinò telematici ha reso più semplice per gli amanti del gioco riuscire a divertirsi ed ha spinto ad una crescita del settore in tutti i principali stati del mondo.

Potrebbe essere interessante allora scoprire qual è il paese in cui si gioca di più ed in generale quali sono le aree del mondo in cui i casinò online sono maggiormente apprezzati dagli amanti dell’azzardo. L’Italia sicuramente occupa una posizione di rilievo, anche se non riesce ad ottenere il primato.

Qual è il paese che detiene il primato?

Come in molti potrebbero già aver intuito, il primato è detenuto dagli Stati Uniti d’America. L’America è considerata la patria dei casinò, paradiso per coloro che vogliono essere baciati dalla fortuna e trascorrere delle serate all’insegna del divertimento.

Il primato vale anche per i casinò telematici, che proprio negli Stati Uniti contano il maggior numero di assidui frequentatori. Il fenomeno merita però di essere analizzato in maggior dettaglio perché, sebbene l’America continui a mantenere salda la sua prima posizione, ci sono tanti altri paesi che stanno vivendo una crescita netta e che potrebbero – non subito forse, ma nel giro di qualche anno – impensierire gli Stati Uniti ed effettuare il sorpasso.

Paesi emergenti: ecco chi potrebbe spodestare l’America

Ci sono numerosi paesi in cui il settore dell’azzardo online è in forte espansione ormai da qualche anno. Tra questi va ricordata sicuramente l’Italia, in cui l’azzardo telematico sembra inarrestabile ed incrementa ogni anno numero di giocatori e fatturato complessivo.

Basti pensare che nel nostro paese la spesa pro-capite per l’azzardo raggiunge i cinquecento euro, il che porta il Bel Paese ai primi posti della spesa europea per il gioco online. Questa crescita è stata garantita anche dalle nuove norme che sono state introdotte nel nostro paese in materia di azzardo, con le quali il gioco online è diventato regolamentato e dunque più sicuro per i giocatori, che possono star certi di depositare il loro denaro solo su piattaforme con autorizzazione rilasciata dall’AAMS e di godere di alcune specifiche garanzie sui depositi.

Altri paesi europei in forte crescita sono la Francia, la Germania e la Spagna. Sono questi, insieme all’Italia, che nel giro di qualche anno potrebbero davvero impensierire gli Stati Uniti, soprattutto se la crescita continuerà a mantenersi al ritmo sostenuto che presenta attualmente.

Allontanandoci dall’Europa, c’è un altro protagonista che bisogna prendere in considerazione. Secondo alcuni analisti potrebbe essere la Cina a spodestare l’America, in particolare Hong Kong e Macau sono due città il cui guadagno annuo deriva quasi esclusivamente dall’azzardo.

Ci sono poi i paradisi fiscali che non vanno dimenticati. Tra questi basti pensare a Montecarlo – che ogni anno fattura milioni di euro grazie ai bookmakers locali ed al gioco d’azzardo online – a Malta e a Cipro. Anche queste aree vanno tenute in considerazione, perché non hanno intenzione di rallentare la loro crescita, ma piuttosto di puntare sempre più in alto, rendendo il gioco d’azzardo fruibile e sicuro per i giocatori.


Questo articolo è stato letto volte.


prenota_spazio


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Altri articoli in Rubriche


Prenota questo spazio


giovedì, 17 ottobre 2019, 09:13

Sara Aiello, quegli otto minuti per morire

Sono ormai anni che mi occupo di violenza contro le donne e che mi batto in prima linea per promuovere una campagna di informazione e prevenzione. Purtroppo però non è mai abbastanza


martedì, 15 ottobre 2019, 23:19

"L'Azzurro questa volta era... speciale!"

Riceviamo e volentieri pubblichiamo questa lettera inviataci da un lettore dopo lo storico esordio di stasera, con la maglia della Nazionale, di Giovanni di Lorenzo, calciatore originario di Ghivizzano


Prenota questo spazio


martedì, 15 ottobre 2019, 16:15

“Non ci hanno fatto sfilare con la bandiera storica degli Alpini: perché?”

Riceviamo e volentieri pubblichiamo questa lettera pervenuta alla nostra redazione dal paese di San Martino in Freddana, nel comune di Pescaglia, a firma del signor Paolo Da Prato


giovedì, 10 ottobre 2019, 12:21

Rudy Guede e Meredith Kercher “versus” Amanda Knox e Raffaele Sollecito: la faccia di Perugia di cui non si parla mai

Torna a far discutere, a ridosso dell'anniversario della morte di Meredith, uno dei protagonisti della mattanza verificatasi nella notte tra il 1 e il 2 novembre del 2007, al n. 7 di Via della Pergola


giovedì, 10 ottobre 2019, 08:43

I migranti arrivano in Vaticano, ma sono di bronzo

Il barcone dei migranti approda a Piazza S. Pietro, ma i migranti sono di bronzo.  Perché, per quanto riguarda i migranti in carne e ossa, nello stato Vaticano,  siamo all’anno zero. Infatti nei Sacri Palazzi ne sono ospitati solo dieci


mercoledì, 9 ottobre 2019, 13:34

Federico Mattiello: un barghigiano alla corte di Maran

Nel Cagliari che sta stupendo tutti in questo avvio di campionato (settimo in classifica a pari merito della Lazio sesta con 11 punti, tre vittorie e due pareggi) c'è un giocatore che deve ancora far vedere il meglio del proprio repertorio.