Anno 3°

domenica, 23 febbraio 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Rubriche

Le Mura Lucca, la trasferta di Costa Masnaga per trovare continuità

lunedì, 21 ottobre 2019, 19:14

Obiettivo vincere e convincere: la non semplice trasferta in casa della neopromossa Limonta Sport Costa Masnaga, porta in dote a Le Mura Lucca la possibilità di cogliere due punti molto importanti in classifica, anche se a questo punto della stagione tutto conta relativamente.

Un’affermazione sul campo della squadra lecchese, però, potrebbe essere di grande importanza soprattutto dal punto di vista dell’autostima, dal momento che trovare continuità di rendimento dopo la bellissima impresa con cui Lucca ha espugnato l’ostico campo di Broni, sarebbe davvero la ciliegina sulla torta, in un periodo piuttosto positivo.

Le Mura Lucca, una trasferta insidiosa in provincia di Lecco

Puntare su una vittoria di Lucca in casa di Costa Masnaga è possibile anche sui migliori casino, magari scegliendo una di quelle piattaforme in grado di offrire delle quote davvero vantaggiose e interessanti. Sul web ci sono numerosi casino online che permettono di scommettere, in modo semplice e rapido, su eventi legati alla pallacanestro.

Lucca è una delle squadre dall’ossatura più giovane di tutto il campionato e stasera incontreranno chiaramente una compagine che fa delle giovani il suo punto di forza. Per questo, potrebbe essere una partita avvincente, anche se chiaramente la differenza la potrebbero fare ancora una volta le straniere.

Quindi, Zempare, Jeffery e Jakubcova ci metteranno anima e cuore per tentare di scardinare la difesa di Costa Masnaga. La Limonta Sport, dal canto suo, può contare sull’esperienza di Elisabeth Pavel e di Jori Davis, sulla freschezza ed energia della rookie Reyna Frost e della solidità del duo italiano Baldelli-Rulli. Dalla panchina, poi, arrivano tante giovani di belle speranze, che possono senz’altro incidere sul match.

Una sfida tutt’altro che semplice, insomma, quella che si prevede per Lucca. È chiaro che, se l’intensità difensiva e la concentrazione dovessero essere quelle della trasferta a Broni, allora anche per Costa Masnaga ci sarà davvero poco da fare. Scollinare oltre gli 80 punti sarebbe già come mettere quasi entrambe le mani sulla vittoria.

La Limonta Sport Costa Masnaga, infatti, già dal precampionato ha dimostrato di soffrire notevolmente i ritmi alti e punteggi troppo elevati. Di conseguenza, cercherà il più possibile di alzare l’intensità in difesa e bloccare le principali bocche da fuoco delle toscane.

Ovviamente, Le Mura Lucca dovrà poter contare sulla solita Jeffery in formato extra-lusso, una giocatrice che è in grado, da sola, di decidere l’andamento di un match, così come l’altra americana Zempare. Più silenzioso, ma assolutamente solido, il contributo che viene garantito sul parquet ad ogni allacciata di scarpe da parte della Jakubcova.

Alla guida delle pantere lecchesi, quest’anno, c’è il giovane Paolo Seletti, che non ha mai allenato in A1, ma che ha invece guidato Marghera in Serie A2 femminile. A lui il difficile compito di prendere il posto di Gabriele Pirola, che ha lasciato in estate la panchina di Costa, dopo la straordinaria cavalcata che ha portato in dote una promozione eccezionale a maggio.

Michele Staccini, il vice di coach Iurlaro a Lucca, ha parlato della gara di stasera sottolineando quante insidie si possano nascondere in questa trasferta per la capitana Ravelli e le sue compagne. Un campo che viene definito caldo, in cui i decibel del pubblico si alzano spesso e volentieri e riescono a trascinare la squadra di casa. Di conseguenza, l’approccio al match rivestirà un ruolo primario per l’economia del match di Lucca.

Per vincere, secondo Staccini, servirà una grande e corale prova a livello difensivo. Non solo, visto che per mettere in difficoltà la Limonta Sport Costa Masnaga servirà anche muovere la palla velocemente e con efficacia in attacco. Saranno numerosi i cambi difensivi e di vere e proprie difese (alternando zona, uomo e miste) che coach Seletti metterà in atto e, quindi, Le Mura dovrà farsi trovare sempre pronta


Questo articolo è stato letto volte.


prenota_spazio


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Altri articoli in Rubriche


Prenota questo spazio


martedì, 18 febbraio 2020, 19:12

Marco Vannini, processo tutto da rifare

Mi chiamo Marco Vannini, ho 20 anni e vivo a Ladispoli. Il mio tempo senza più stagioni si è spezzato nella notte tra il 17 ed il 18 maggio 2015. Quel giorno, verso sera, mi sono recato a casa della mia fidanzata Martina per trascorrere qualche ora insieme a lei...


giovedì, 13 febbraio 2020, 00:02

Fiat 500: con Lego la passione si coltiva sin da bambini

Alcune indiscrezioni che hanno viaggiato in Rete nei giorni scorsi hanno svelato l’esistenza di una Fiat 500 interamente realizzata con il Lego. La macchina, simbolo del Made in Italy conosciuto in tutto il mondo, dovrebbe essere formata in totale da 960 pezzi


Prenota questo spazio


sabato, 8 febbraio 2020, 09:43

"Intervento dei vigili del fuoco ritardato dal mercato: dove sta la sicurezza?”

Riceviamo e volentieri pubblichiamo questa nuova segnalazione di Tiziano Innocenti, noto commerciante del capoluogo, riguardante il mercato settimanale del giovedì di Castelnuovo


giovedì, 6 febbraio 2020, 08:57

L'ex segretario Pd: "Scelta personale, non discordanza su pirogassificatore"

Riceviamo e volentieri pubblichiamo questa precisazione dell'ex segretario del Pd di Barga, Lara Baldacci, a cui è succeduto, nei giorni scorsi, l'ex sindaco del comune, Marco Bonini


mercoledì, 5 febbraio 2020, 21:45

Giovani Pd: "Noi siederemo sulle panchine arcobaleno"

I Giovani Democratici della Valle del Serchio rispondono ad Aldo Grandi che aveva criticato la proposta di far installare in ogni comune una panchina per i diritti LGBTQ+


mercoledì, 5 febbraio 2020, 13:40

Problemi di calvizie? Ecco tutto quello che c’è da sapere

La calvizie è un problema che interessa un individuo su tre in Europa. Si tratta di un disturbo che molte persone tendono a sottovalutare fin quando non diventa irrecuperabile e che in molti tendono a legare solamente ad una questione di stress