Anno 3°

giovedì, 6 agosto 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Rubriche : cuori in divisa

NSC: "Nessuno di noi deve sentirsi solo"

venerdì, 24 luglio 2020, 17:07

La segreteria regionale toscana dell'NSC (Nuovo Sindacato Carabinieri) interviene, con una nota, commentando i fatti accaduti a Piacenza:

"A seguito delle notizie sconcertanti di quanto accaduto a Piacenza questa Segreteria Regionale si sente in dovere di esprimere la propria solidarietà a tutti i colleghi di ogni ordine e grado che hanno subito o stanno subendo pressioni lavorative tali da essere considerate di fatto come “mobbing".

Il disinteresse verso le problematiche personali dei militari dipendenti, da parte di alcuni soggetti posti all'interno della linea di comando, è dovuto sicuramente al fatto che tale attività oltre che faticosa non viene assolutamente valutata come di prioritaria importanza.

Riportare la Dirigenza, che da questo punto di vista avrà la massima collaborazione da parte di questo Sindacato, ad atteggiamenti più umani, meno burocratici privi di quel tono testosteronico che, sicuramente utile nello spronare ed incoraggiare “alla bisogna", risulterebbe privo di senso in quelle realtà di reparti in carenza di personale e o di mezzi utili alle normali attività.

Chiediamo con fermezza, e fiducia, che l'Arma dei Carabinieri “riprenda in mano" il concetto di valorizzazione e benessere del personale ma non solo con toni e/o strumenti normativi ma anche e soprattutto con quella sensibilità e capacità di ascolto che tanto ,e ad ogni livello, viene richiesta agli operatori nei confronti della popolazione su cui esercita una responsabile vigilanza.

Non capiti più che un maresciallo, un capitano, un colonnello o un generale abbia da “lagnarsi” per un mezzo rotto durante un incidente piuttosto che preoccuparsi delle condizioni di salute dell'equipaggio, non abbia più a verificarsi che un Ufficiale in visita chieda quanti arresti invece di quanto figli sia composta la famiglia dei componenti di quel reparto. Non venga a verificarsi che un comandante di stazione lasci a sé stesso il militare in un momento di sconforto, che un comandante di compagnia faccia finta di non sapere aspettando che “si risolva da solo".

La volontà è quella di rendere armonico e fiduciario il rapporto con il superiore, con i colleghi che svolgono mansioni di responsabilità.

Questa segreteria regionale si pone infine una domanda a cui siamo tutti obbligati a dare una risposta morale: se nel caso di Piacenza quel militare ritenuto “sano" si fosse tolto la vita a causa di un ambiente “tossico" di chi sarebbe stata la responsabilità?

Queste terribili esperienze devono essere considerate come feedback per aumentare la capacità assertiva di ascolto e non per aumentare la severità delle norme disciplinari

Rimaniamo a disposizione di tutti i colleghi di ogni ordine e grado che abbiano la necessità di essere ascoltati ed aiutati. Nessuno di noi deve sentirsi solo, nessuno di noi deve pensare che non vi siano persone pronte a comprendere".


Questo articolo è stato letto volte.


prenota_spazio

Prenota questo spazio

Prenota questo spazio

Prenota questo spazio


Altri articoli in Rubriche


Prenota questo spazio


martedì, 4 agosto 2020, 08:30

Un predicatore francescano a Barga e Pieve Fosciana

Quarta puntata della rubrica a cura del dottor Manuele Bellonzi, originario di Barga, intitolata "Il Serchio ricorda": pillole della nostra storia


martedì, 28 luglio 2020, 13:31

Contessa Matilde: personaggio illustre per la storia di Bagni di Lucca

Nella storia d’Italia è spesso accaduto che le sorti e le fortune di un luogo siano state legate indissolubilmente alle gesta o alla benevolenza di alcuni personaggi. Non tutti forse conoscono la Contessa Matilde di Canossa, oppure Matilde di Toscana, o ancora Grancontessa, personaggio emblematico per Bagni di Lucca


Prenota questo spazio


martedì, 28 luglio 2020, 09:37

"Avviso per li funghi"

Terza puntata della rubrica a cura del dottor Manuele Bellonzi, originario di Barga, intitolata "Il Serchio ricorda": pillole della nostra storia


venerdì, 24 luglio 2020, 08:32

"Centrale idroelettrica sul Lima, progetto prosegue in sordina"

Riceviamo e pubblichiamo questo intervento del Comitato in Difesa del Lima che torna a dare battaglia sul progetto di costruzione di una centrale idroelettrica sul torrente Lima


giovedì, 23 luglio 2020, 12:16

Nasce un sindacato “giallo”?: le sigle sindacali militari in fermento

La proposta di legge Corda è passata pressochè indenne in quanto blindata. Sia la relatrice Deputata Corda che il Deputato Aresta hanno ribadito che il testo non era modificabile poiché frutto di una “mediazione”. Ad annunciarlo è la direzione del Nuovo Sindacato Carabinieri


mercoledì, 22 luglio 2020, 18:39

Economia: differenza più importante tra Bitcoin e Ripple

Nell'ultimo periodo, nel campo delle criptovalute, sono due le monete virtuali che stanno riscontrando un successo davvero clamoroso: Ripple e Bitcoin