Anno 3°

sabato, 19 settembre 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Rubriche : lettere alla gazzetta

500 cittadini per Marco Remaschi sindaco di Coreglia: lettera-appello

sabato, 15 agosto 2020, 14:23

di marco regalati

Riceviamo e pubblichiamo da Marco Regalati, membro del comitato Coreglia 2020, questa lettera-appello lanciata da un gruppo di cittadini di Coreglia Antelminelli per chiedere a Marco Remaschi di candidarsi a sindaco. "Una lettera-appello - spiega Regalati - che nel giro di cinque giorni ha già raggiunto 500 firme":

“Fra poco più di un mese siamo chiamati a votare per il nostro comune, per la nostra comunità.

Si rinnova il sindaco, si rinnovano gli assessori e i consiglieri comunali.

Crediamo che in mezzo a tanta superficialità e in tanta improvvisazione ci sia un nome, che per tutti noi può rappresentare un punto fermo, un punto di riferimento, capace di dare seguito ai tanti interventi fatti in questi anni, attrarre nuove risorse per la crescita della nostra comunità e riportare Coreglia Antelminelli al centro della scena politica della Valle del Serchio e non solo. Quella persona è a nostro avviso, e secondo anche 500 cittadini che hanno già firmato questo appello, Marco Remaschi.

Questa lettera quindi vuole essere un appello-richiesta: a Marco Remaschi, affinché si metta al servizio della sua comunità, come ha sempre fatto in tutti questi anni; affinché porti a Coreglia tutta l’esperienza maturata in questi anni e continui, come ha fatto nel suo ruolo di assessore regionale, ad attrarre fondi importanti per il nostro comune, per renderlo ancora più efficiente, dinamico, strutturato, vicino ai cittadini e alle imprese. 

Abbiamo deciso di avviare una raccolta firme tra noi cittadini, che in pochi giorni ha già raggiunto numeri altissimi, per far arrivare in modo ancora più forte questa richiesta a Remaschi: non abbiamo molto tempo, ma possiamo provarci e possiamo farcela. Marco Remaschi: Coreglia ha bisogno di te!”


Questo articolo è stato letto volte.


prenota_spazio

Prenota questo spazio

Prenota questo spazio

Prenota questo spazio


Altri articoli in Rubriche


Prenota questo spazio


sabato, 19 settembre 2020, 17:35

"Latte San Ginese, la politica pensi di più ai contadini della Garfagnana"

Riceviamo e pubblichiamo questa lettera di Floriana Balducci, professoressa in pensione di Castiglione di Garfagnana, che punta i riflettori sulla decisione della San Ginese di non raccogliere più latte locale


venerdì, 18 settembre 2020, 19:46

"Noi precari della scuola, figli di un dio minore"

Riceviamo e pubblichiamo questa lettera di Oscar Pellegrini, del comitato docenti precari di Lucca, in cui si rende bene l'idea della situazione in cui si trova questa categoria in ambito scolastico


Prenota questo spazio


venerdì, 18 settembre 2020, 09:00

Omicidio Maria Pina Sedda: dopo 18 anni il marito chiede la revisione del processo

La storia che sto per raccontarvi accade in terra di Barbagia, ove marcato è il segno della tradizione arcaica e allo stesso tempo contemporanea, prepotentemente misteriosa e incantata come i suoi lunghi silenzi verdi


mercoledì, 16 settembre 2020, 09:32

Benvenuti nella quasi realtà. Nuovi scenari della realtà virtuale, aumentata, mista e soprattutto immersiva

Alcuni la definiscono un “quasi realtà” ovvero quell’esperienza che si vive all’interno di un mondo virtuale dove, attraverso l’emulazione della realtà è possibile di replicare situazioni simili o addirittura impossibili da esperire nella vita reale. Ma il quesito è: per cosa viene usata la realtà virtuale e cosa si intende...


martedì, 15 settembre 2020, 20:42

Champions League 2020/2021: chi insidierà il Bayern Monaco?

La Champions League si è conclusa qualche tempo fa con il trionfo del Bayern Monaco, ma è già altissima l’attesa per la nuova edizione. Ormai il dominio del Real Madrid, capace di aggiudicarsi tre edizioni di fila, è alle spalle


martedì, 15 settembre 2020, 15:22

Magia e tesori a Roccalberti

Decima puntata della rubrica a cura del dottor Manuele Bellonzi, originario di Barga, intitolata "Il Serchio ricorda": pillole della nostra storia