auditerigi

Anno X

giovedì, 4 marzo 2021 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Rubriche : lettere alla gazzetta

"Neve in Garfagnana, no a taglio indiscriminato piante"

martedì, 19 gennaio 2021, 11:44

di liano picchi

Riceviamo e pubblichiamo questa lettera di Liano Picchi di "Per Pro-Muovere" in merito alle ordinanze comunali che sono seguite al maltempo che ha creato notevoli disagi in Garfagnana:

"La Garfagnana e non solo é stata interessata in questo periodo da nevicate eccezionali che hanno provocato disagi alla locale popolazione.

Diverse piante sono cadute sui fili dell'ENEL creando blackout che hanno durato alcuni giorni.

Questo ripetiamo é stato prodotto da una nevicata eccezionale e da una scarsa manutenzione del bosco anche nei pressi delle strade e delle linee di corrente elettrica.

Che da questo momentaneo problema ne debba però scaturire un'ordinanza emanata da diversi comuni a tutti i proprietari di abbattere indiscriminatamente “entro una fascia minima profonda sei metri a monte e a valle della sede stradale di siepi, arbusti e alberi“, ci sembra veramente un'assurdità.

Primo perché la vocazione turistica della Garfagnana trarrebbe un duro colpo da questo scempio ambientale e paesaggistico.

Piccole strade infatti, la cui carreggiata spesso non supera i tre metri, integrate e mimetizzate dal bosco circostante, verrebbero contorniate da altri dodici metri di queste “autostrade del nulla”.

Secondo perché questo taglio indiscriminato finirebbe per mettere allo scoperto altre piante di alto fusto, rendendole così vulnerabili ai forti venti dai quali le altre piante minori li riparavano, creando un pericoloso effetto domino già verificatosi in molte altre zone.

Ne consegue che, per mettere al riparo da altre avversità dovremmo procedere, secondo lo spirito dell'ordinanza, all'abbattimento di tutte quelle piante di alto fusto, anche molto più distanti dalla sede stradale o dai fili Enel, ma che superando i 15/20 metri di altezza potrebbero potenzialmente interessarle.

Terzo le poggiate a monte spesso ripide e tenute in sicurezza dalle radici di questi alberi ed arbusti verrebbero esposte al rischio di smottamenti in occasioni di forti piogge.

Seguendo uno schema già collaudato e tutto italiano, si tralasciano nell'incuria per anni boschi, ponti, le linee elettriche e poi quando la natura mette in risalto le nostre negligenze si corre al riparo con drastiche misure che rischiano di creare più danni che utilità.

Mi auguro che il momentaneo silenzio delle associazioni ambientaliste sia dovuto alla scarsa informazione e non ad un tacito assenso di questo scempio senza senso".


Questo articolo è stato letto volte.


lamm

Prenota questo spazio

Prenota questo spazio

Prenota questo spazio


Altri articoli in Rubriche


Prenota questo spazio


giovedì, 4 marzo 2021, 14:47

Giocare online: un’ottima alternativa quando si resta a casa

Secondo le più recenti statistiche, moltissimi giocatori “tradizionali” hanno scoperto durante questo ultimo anno, la comodità di poter usufruire di tutta una serie di giochi di slot online, stando comodamente sdraiati sul divano del proprio focolare domestico


giovedì, 25 febbraio 2021, 09:42

Politici e politica nello Stivale, se non è zuppa è pan bagnato

Un lettore ci invia questo 'pensiero di un italiano qualsiasi' che è una riflessione sullo stato della politica e i suoi protagonisti negli ultimi decenni nel nostro sfasciato paese. La condividiamo in gran parte e la pubblichiamo volentieri


Prenota questo spazio


lunedì, 22 febbraio 2021, 10:22

“Mia madre ricoverata al Santa Croce da nove giorni ed ho ricevuto una sola telefonata!”

Un giovane di Castelnuovo di Garfagnana, Stefano Grilli, ci ha contattato per segnalare quello che lui stesso definisce un caso di “malasanità” che vede protagonista l’ospedale Santa Croce


venerdì, 19 febbraio 2021, 21:27

Prendere casa in affitto a Firenze ora è conveniente come non mai

Prendere casa in affitto a Firenze potrebbe essere conveniente ora, come non mai, almeno per alcune formule abitative. Le restrizioni adottate per contenere la pandemia, quindi lo smart working e la formazione a distanza, hanno indotto molti fuori sede e recedere dai contratti d'affitto, liberando di fatto numerosi appartamenti


mercoledì, 10 febbraio 2021, 18:01

"10 febbraio, giornata del ricordo"

Riceviamo e pubblichiamo questo intervento del fiduciario sergente genio guastatori paracadutisti Riccardo De Lucia in occasione del 10 febbraio, giornata del ricordo, in memoria dei massacri delle foibe e l'esodo giuliano dalmata


lunedì, 8 febbraio 2021, 22:08

Come funzionano i coupon online

In un’epoca in cui risparmiare fino all’ultimo centesimo non è solo un bisogno primario delle famiglie numerose, ma quasi una sfida che ogni persona ingaggia con se stesso per far quadrare i conti a fine mese, la pratica dei coupon è diventata quasi una prassi