auditerigi

Anno X

domenica, 7 marzo 2021 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Rubriche : lettere alla gazzetta

"Prevenire la violenza nel mondo del lavoro"

giovedì, 4 febbraio 2021, 12:39

di paola mazzoni

Riceviamo e pubblichiamo questo intervento di Paola Mazzoni, presidente della commissione provinciale pari opportunità, in merito alle violenze e discriminazioni sul posto di lavoro: 

«La problematica della violenza sul posto di lavoro appare ai più una violenza marginale, ritenendola erroneamente una violenza che riguarda solo poche lavoratrici, invece se prendiamo a riferimento i dati Istat pubblicati, emerge che le donne che hanno subito molestie o ricatti sul posto di lavoro nel corso della loro vita lavorativa sono un milione 404 mila. Queste rappresentano l'8.9% delle donne lavoratrici attuali o passate, incluse le donne in cerca di occupazione.

Per contrastare questa odiosa forma di violenza il nostro Stato con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale della Legge n. 4 del 15/1/2021 si è data Ratifica ed esecuzione della Convenzione dell'Organizzazione internazionale del lavoro n. 190 sull'eliminazione della violenza e delle molestie sul luogo di lavoro, adottata a Ginevra il 21 giugno 2019 nel corso della 108ª sessione della Conferenza generale della medesima Organizzazione.

La convenzione ha l'obiettivo della protezione di ogni lavoratore di qualsiasi tipologia-settore e il contrasto alla violenza di genere, che si verifichi "in occasione di lavoro, in connessione con il lavoro o che scaturiscano dal lavoro".

I contenuti più significativi della convezione che si applica a tutti i settori sia pubblici che privati, si riferiscono principalmente (art .4) alla violenza e alle molestie di genere nel mondo del lavoro, ovvero tutti quei comportamenti inaccettabili che possano causare un danno fisico, psicologico, sessuale o economico.

Con l'art. 8, invece, si chiede a Ciascun Membro di assumere misure adeguate atte a prevenire la violenza e le molestie nel mondo di lavoro.

Questo è sicuramente un passo in avanti per contrastare le discriminazioni sul posto di lavoro che troppo spesso vengono taciute per paura di perderlo, ed è per questo che la Commissione provinciale pari opportunità accoglie sempre con favore tutte le segnalazioni che arrivano continuando a monitorare le situazioni del territorio, ribadendo l'impegno al contrasto nei confronti di qualunque tipo di violenza».


Questo articolo è stato letto volte.


lamm

Prenota questo spazio

Prenota questo spazio

Prenota questo spazio


Altri articoli in Rubriche


Prenota questo spazio


venerdì, 5 marzo 2021, 09:18

“L’economia è ferma, ma evidentemente non per il rally…”

Riceviamo e volentieri pubblichiamo questa lettera di Tiziano Innocenti, noto commerciante di Castelnuovo di Garfagnana, che si chiede come mai alcune attività siano ferme ed altre no, come ad esempio il rally: non c'è il rischio che il virus si diffonda?


giovedì, 4 marzo 2021, 14:47

Giocare online: un’ottima alternativa quando si resta a casa

Secondo le più recenti statistiche, moltissimi giocatori “tradizionali” hanno scoperto durante questo ultimo anno, la comodità di poter usufruire di tutta una serie di giochi di slot online, stando comodamente sdraiati sul divano del proprio focolare domestico


Prenota questo spazio


giovedì, 25 febbraio 2021, 09:42

Politici e politica nello Stivale, se non è zuppa è pan bagnato

Un lettore ci invia questo 'pensiero di un italiano qualsiasi' che è una riflessione sullo stato della politica e i suoi protagonisti negli ultimi decenni nel nostro sfasciato paese. La condividiamo in gran parte e la pubblichiamo volentieri


lunedì, 22 febbraio 2021, 10:22

“Mia madre ricoverata al Santa Croce da nove giorni ed ho ricevuto una sola telefonata!”

Un giovane di Castelnuovo di Garfagnana, Stefano Grilli, ci ha contattato per segnalare quello che lui stesso definisce un caso di “malasanità” che vede protagonista l’ospedale Santa Croce


venerdì, 19 febbraio 2021, 21:27

Prendere casa in affitto a Firenze ora è conveniente come non mai

Prendere casa in affitto a Firenze potrebbe essere conveniente ora, come non mai, almeno per alcune formule abitative. Le restrizioni adottate per contenere la pandemia, quindi lo smart working e la formazione a distanza, hanno indotto molti fuori sede e recedere dai contratti d'affitto, liberando di fatto numerosi appartamenti


mercoledì, 10 febbraio 2021, 18:01

"10 febbraio, giornata del ricordo"

Riceviamo e pubblichiamo questo intervento del fiduciario sergente genio guastatori paracadutisti Riccardo De Lucia in occasione del 10 febbraio, giornata del ricordo, in memoria dei massacri delle foibe e l'esodo giuliano dalmata