Anno X

mercoledì, 27 ottobre 2021 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Rubriche : lettere alla gazzetta

“Perché, come medico, sarò alla manifestazione contro il Green pass”

venerdì, 10 settembre 2021, 08:39

di maria lotti

Riceviamo e volentieri pubblichiamo questa lettera di Maria Lotti, ex medico di famiglia di Borgo a Mozzano, attualmente in pensione, che spiega i motivi per cui sarà presente alla mobilitazione contro il Green pass il 18 settembre a Castelnuovo:

"Ritengo doveroso aderire alla manifestazione indetta per il prossimo 18 settembre a Castelnuovo dal movimento “Valle del Serchio Alternativa” ed esprimere la mia personale posizione sui recenti provvedimenti governativi emanati in stato di emergenza causata dalla pandemia da virus COVID-19.

Per quanto io non sia pregiudizialmente contraria alle vaccinazioni, penso che il cittadino abbia il diritto di scegliere ed eventualmente di rifiutare di sottoporsi a tale pratica medica ed abbia il diritto di non essere discriminato per tale scelta.

Purtroppo non riesco a ravvisare nel cosiddetto Green Pass una valenza sanitaria utile a contenere l’infezione da COVID-19. Attualmente lo percepisco solo come uno strumento che va a ledere il diritto al lavoro ed il diritto allo studio (diritti a mio parere non meno importanti del diritto alla salute) di una minoranza di cittadini che per scelta o per impossibilità non ha ancora voluto o potuto sottoporsi alla vaccinazione anti-Covid-19.

Il Green Pass non garantisce l’immunità e non previene il rischio di essere contagiati e contagiosi. L’enfasi con cui viene propagandato questo strumento può indurre invece un equivoco e creare l’illusione di essere esenti da rischi, spingendo molti cittadini a riunirsi in locali chiusi senza le dovute accortezze. Ciò può favorire il contagio, soprattutto di alcune forme mutanti. Se è necessario un test diagnostico per dimostrare di non essere (almeno temporaneamente) contagiati e contagiosi, non si comprende perché questo test non debba essere richiesto anche per i “vaccinati".

Inoltre, poiché l’esecuzione del test non è finanziariamente a carico del SSN, si realizza in questo modo la più grande e la più "storica" delle discriminazioni: le classi più agiate potranno tranquillamente risolvere il problema mentre le persone comuni dovranno adeguarsi.

Nella sostanza lo strumento del Green Pass impone un obbligo per il cittadino, anche se non esiste una legislazione riguardo a tale obbligo. Ritengo che sia un dovere per ogni cittadino, vaccinato o meno, rigettare l’uso di questo strumento con cui si impongono limitazioni alla libertà di movimento e di pensiero: esso rappresenta un precedente pericoloso per il futuro democratico del nostro paese.

Volutamente non ho affrontato l’aspetto medico di questa situazione. Nella mia pratica di medico di famiglia ho sempre cercato di fare scelte diagnostico-terapeutiche basate su una valutazione di rischio/beneficio per il paziente e la collettività. Tenendo ovviamente conto dei miei limiti, non mi sembra che dati scientifici consentano ad oggi di esprimere conclusioni certe sulla terapia e prevenzione della malattia da COVID-19".


Questo articolo è stato letto volte.


lamm

Prenota questo spazio

Prenota questo spazio

Prenota questo spazio


Altri articoli in Rubriche


Prenota questo spazio


martedì, 26 ottobre 2021, 18:33

Agente di polizia penitenziaria al S. Giorgio si reca in carcere per delle pratiche, ma non viene fatto entrare perché senza Green Pass

Quando c'è chi è più realista del re accade quello che è accaduto al lettore, agente di polizia penitenziaria al S. Giorgio, che stamattina è stato protagonista suo malgrado di un episodio sconcertante


lunedì, 25 ottobre 2021, 07:38

Pay Tv: quali novità in arrivo da Sky nei prossimi mesi?

Il mondo delle pay tv continua ad essere in grande fermento, con Sky che sembra aver intrapreso un vero e proprio tentativo di recupero in ambito commerciale


Prenota questo spazio


venerdì, 15 ottobre 2021, 17:51

L’Arma ha cacciato i carabinieri non vaccinati dalle camerette entro la mezzanotte: denuncia del sindacato

Incredibile: il Nuovo Sindacato Carabinieri rivela un retroscena inquietante e si schiera con i colleghi che non hanno il Green Pass


giovedì, 14 ottobre 2021, 18:02

Come illuminare la stanza da letto in maniera intelligente

Se volete rendere la vostra camera da letto più confortevole, ci sono modi per illuminarla in maniera intelligente: non solo il classico lampadario, ma anche le applique o i faretti, le abat-jour o le strisce LED, se preferite qualcosa di più moderno


giovedì, 14 ottobre 2021, 17:57

Erbe aromatiche: quando raccoglierle e come conservarle per l'inverno

Coltivare le erbe aromatiche in giardino o sul balcone è un'attività divertente e soprattutto utile perché permette di avere aromi freschi e pronti all’uso ogni volta che se ne ha bisogno in cucina. Ecco come conservarle dopo l'estate per averle a disposizione tutto l'anno


venerdì, 8 ottobre 2021, 09:25

Una carrozza per l'Imperatore

Una delle caratteristiche, peculiari e vincenti, della tattica di Napoleone Bonaparte sui campi di battaglia fu la rapidità d’azione e proprio per questo, per suoi viaggi e spostamenti, utilizzava una carrozza accuratamente organizzata