Anno 3°

martedì, 26 marzo 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Sport

Successo che sa di salvezza per i Diavoli Neri Gorfigliano

domenica, 15 aprile 2018, 19:52

di michele masotti

0-2

Don Bosco Fossone: Carmagnola, Citro, Santini, Stabile, Fusco (65’ Lanzi), Passiglia, Granai (89’ Radicchi), Giannarelli (46’ Pardini), Caro, Franchi e Mussi A disposizione: Cantarelli, Bertagnini e Salvadori Allenatore: Gianluca Lazzini

Diavoli Neri Gorfigliano: Carvajal, Diego Orsi, Cassettai, Billi, Tonelli, Magazzini (58’ Poli), Bonini (78’ Bertoncini), Malatesta (70’ Morelli), Pellegrinotti, Berti e Stafa (90’ Coiai) A disposizione: Ivano Orsi e Crudeli Allenatore: Gabriele Zuddas

Arbitro: Mariani di Livorno

Marcatori: 19’ Magazzini e 54’ Pellegrinotti

Immediato riscatto dei Diavoli Neri Gorfigliano dopo il passo falso interno contro l’Acquacalda: la squadra di Zuddas passa per 2-0 a Fossone, ottiene il terzo successo di fila esterno e compiono il passo decisivo per la conquista della salvezza. È salito infatti a +4 il vantaggio di Billi e compagni sul duo Capezzano-Acquacalda. Al tempo stesso i Diavoli, complice anche la sconfitta casalinga del Marginone, si sono portati a -2 dai play-off. Non conosce fine la crisi di un Don Bosco Fossone partito a settembre con ben altri obiettivi e giunto alla decima partita senza vittorie. La squadra di Lazzini, condannata ai play-out, dovrà cercare di raccogliere più punti possibili in queste ultime tre uscite per conservare quel quartultimo posto che le darebbe la chance di giocare in casa lo spareggio salvezza contro la terzultima.

Diversi i cambiamenti tra i Diavoli Neri: Cassettai e Magazzini sostituiscono rispettivamente Della Croce e Angelini, entrambi infortunati, così come parte dal primo minuto Berti, impiegato davanti alla difesa e con ai suoi lati Bonini e Magazzini, con il conseguente inserito nel tridente offensivo, completato da Malatesta e Pellegrinotti, di Stafa. I locali, dal canto loro, devono ritrovare quella vittoria che manca da tre mesi per mantenere in vita le possibilità di salvarsi senza play-out. Lazzini si affida all’esperienza di Citro e Passiglia mentre in avanti, fuori l’infortunato Menconi, agirà la coppia Mussi-Franchi.

Il convincente avvio dei Diavoli Neri viene premiato dall’eurogol di Magazzini che, servito in corsa da Pellegrinotti, lascia partire un destro che va a morire all’incrocio dei pali. La risposta del Don Bosco Fossone è repentina ma Carvajal fa buona guardia sul colpo di testa tentato da Caro. Ospiti che rimangono in controllo delle operazioni e che sfiorano il colpo del k.o. a pochi minuti dalla fine del primo tempo con una bella ripartenza rifinita da Malatesta per Pellegrinotti che calcia d’esterno; pallone che finisce di poco a lato. Il canovaccio della partita non cambia nel secondo tempo e così gli ospiti, che nel frattempo hanno sostituito Magazzini (autore di una bella prova) con Poli, trovano il raddoppio al 54’. Lancio con il contagiri di Berti per Pellegrinotti che salta il diretto marcatore e con un rasoterra supera Carmagnola. I padroni di casa sciupano una colossale occasione per dimezzare lo svantaggio con Mussi che “cicca” un passaggio delizioso di Citro. Prima del triplice fischio finali gli ospiti dilapidano altre due chance con Stafa e Morelli per rendere ancora più corposa la sesta vittoria esterna della compagine dell’alta Garfagnana.

Nella terzultima di campionato i Diavoli Neri torneranno davanti al pubblico amico di Gorfigliano per ricevere la pericolante Giovanile Sextum Bientina. Un successo dei ragazzi di Zuddas archivierebbe la pratica salvezza con 180’ di anticipo.


Questo articolo è stato letto volte.


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


Prenota questo spazio


Altri articoli in Sport


prenota_spazio


lunedì, 25 marzo 2019, 09:09

Gp Apuane, Tiongik spettacolo a Milano

Fine settimana da protagonisti per il GP Parco Alpi Apuane Team Ecoverde. Domenica 24 marzo, a Milano, alla “Stramilano”, Paul Tiongik ha dato spettacolo conquistando il bronzo assoluto sulla mezzamaratona


lunedì, 25 marzo 2019, 08:51

Stefano Martinelli al Rally del Ciocco 2019: partenza buona solo per metà

La stagione non inizia con il piede giusto per Stefano Martinelli, nell’esordio al 42° rally Il Ciocco e Valle del Serchio la cattiva sorte ha costretto il pilota di Barga al ritiro proprio nel suo miglior momento, quando era in testa a con un vantaggio di tutto rispetto


Prenota questo spazio


lunedì, 25 marzo 2019, 08:42

Luca Panzani, buona la prima al Ciocco

Il pilota lucchese, con la Ford Fiesta R2 gommata ufficialmente Hankook, ha siglato il secondo posto tra le vetture "tuttoavanti" in una dimensione tutta da scoprire. Da adesso la mente è per il "Sanremo" di metà aprile, dove si dovranno capitalizzare le esperienze acquisite


lunedì, 25 marzo 2019, 08:39

La Squadra Corse Città di Pisa coglie il terzo posto tra le scuderie al Rally del Ciocco

Risultato di prestigio per la Squadra Corse Città di Pisa asd al recente Rally il Ciocco e Valle del Serchio, primo appuntamento stagionale del Campionato Italiano Rally, dove ha colto addirittura il terzo posto tra le scuderie grazie ai piazzamenti dei suoi equipaggi a livello di classica assoluta


domenica, 24 marzo 2019, 20:29

Pareggio con rimpianti per il Pieve Fosciana ad Albinia

Il Pieve Fosciana non riesce a sfondare il bunker dell’Albinia, compagine in piena lotta per uscire dalle sabbie mobili dei play-out, e ottiene il secondo 0-0 consecutivo


domenica, 24 marzo 2019, 20:08

Successo della scuderia Freddy’s Team al Rally del Ciocco

Un fine settimana intenso ed emozionante, quello appena trascorso, per il Freddy’s Team che ha colto la vittoria assoluta al Rally il Ciocco e Valle del Serchio con l’equipaggio composto da Giandomenico Basso e Lorenzo Granai su Skoda Fabia R5