Anno 3°

domenica, 24 marzo 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Sport

GhiviBorgo, botta e risposta nel primo tempo con il Viareggio

domenica, 13 gennaio 2019, 16:54

di michele masotti

1-1

Viareggio 2014: Cipriani, Bianchi, Chelini (67’ Ceccarelli), Papi, Balduini, Virga, Mattei (46’ Aramini), Belluomini, Udoh, Folegnani (46’ Chicchiarelli) e Gaye A disposizione: Fiaschi, Zaccagnini, Bruno, Surace, Pelliconi e Petrucci Allenatore: Antonio Aiello

GhivizzanoBorgo: Sottoriva, Lecceti, Dell’Orfanello, Tagliavacche, Maccabruni, Diana, Marino, Ghini, Ortolini, Remorini (80’ Paccagnini) e Chianese A disposizione: Petroni, Romiti, Gargano, Marigliani, Nolè, Presicci, Paccagnini, Fermi e Nottoli Allenatore: Guido Pagliuca

Arbitro: Valerio Crezzini di Siena (Assistenti Petrica Filip di Torino e Torri di Como)

Marcatori: 40’ Virga e 43’ Ortolini

Note: Ammoniti Maccabruni, Dell’Orfanello e Belluomini

Il GhivizzanoBorgo interrompe la mini “emorragia” di due sconfitte di fila impattando per 1-1, a Virga ha risposto il solito Ortolini, contro un buon Viareggio che non ha risentito del traumatico, in virtù dell’ottimo momento di forma dei bianconeri, avvicendamento in panchina tra Luigi Pagliuca e Aiello. Tuttavia, il quinto pareggio stagionale, unito al contemporaneo scivolone casalingo del Tuttocuoio, permette ai ragazzi di Guido Pagliuca di tornare in vetta alla graduatoria in coabitazione con i neroverdi pisani. Si accorciano ulteriormente i margini tra le contendenti al titolo: si uniscono al ricco tavolo anche Seravezza e Pianese, rispettivamente distanti cinque e quattro lunghezze dal vertice.

A Castelfiorentino, sede scelta dal Viareggio per disputare questo derby alla luce del contemporaneo match casalingo del Camaiore, va in scena il primo atto dell’era Antonio Aiello sulla panchina delle zebre. Partiti Noccioli e Sidibe, tornati alla casa madre Empoli, l’ex mister del Saronno rispolvera tra i pali Cipriani e cambia l’impostazione tattica dei suoi. L’addio di Noccioli costringe le zebre a passare dal 4-3-1-2 al classico 4-4-2. In attacco spazio al rientrante Udoh e Folegnani. Gli ospiti, privi dell’infortunato Barsotti e dello squalificato Frugoli, concedono un turno di riposo a capitan Nolè, rimpiazzato da Tagliavacche. Bomber Ortolini, smaltiti i malanni di inizio 2019, torna al centro dall’attacco in tandem con Remorini.

I primi a rendersi pericolosi sono i “locali”, con Maccabruni decisivo nel salvare sulla linea il colpo di testa di Folegnani. Al 23’ Remorini è attento nel disinnescare il rasoterra da fuori area di Cipriani. Come dicevano i latini, il veleno sta nella coda e così i fuochi d’artificio arrivano negli ultimi cinque minuti della prima frazione. Al minuto numero quaranta capitan Virga, salito in area biancorossa per sfruttare le sue doti aeree, sblocca il risultato risolvendo una mischia scaturita da una punizione laterale. Tempo tre minuti e i ragazzi di Guido Pagliuca ristabiliscono immediatamente la parità con la letale stoccata di Ortolini. 16 centro in campionato per l’attaccante classe 1992.

Anche il secondo tempo non riserva molte occasioni da ambo le parti. Al 61’ Viareggio vicino al nuovo vantaggio con il colpo di testa di Udoh di poco a lato. Passano sette minuti e Maccabruni, proprio come avvenuto nel primo tempo, salva sulla linea sempre sul centravanti locale. L’unica chance dei “colchoneros” della Media Valle capita al neo entrato Paccagnini che, su assist di Ghini, si produce in una semi rovesciata che inquadra lo specchio della porta.

Mercoledì sarà di nuovo tempo di campionato. Il GhiviBorgo ospiterà sul sintetico del “Mannucci” di Pontedera il Seravezza per un delicato scontro di alta quota, mentre il Viareggio sarà di scena a Montevarchi.


Questo articolo è stato letto volte.


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


Prenota questo spazio


Altri articoli in Sport


prenota_spazio


sabato, 23 marzo 2019, 20:02

Basso trionfa al Ciocco, un rally dalle forti emozioni

E’ Giandomenico Basso il padrone della 42^ edizione del Rally Il Ciocco: il pilota con la sua Skoda Fabia, dopo aver conquistato il comando della classifica alla PS11, dopo il ritiro di Crugnola, ha mantenuto la posizione fino alla fine, resistendo alla rimonta di Campedelli – Canton con la Ford...


sabato, 23 marzo 2019, 18:01

Punto terza categoria: Castiglione incredibile rimonta, il Borgo vola a +7

Quest'oggi si è giocata la 25ª giornata di terza categoria, girone B, dove la sempre di più capolista Borgo a Mozzano è tornata alla vittoria allungando il distacco sulla inseguitrice Gallicano sconfitto a Castiglione. Vittoria anche per il New Team (contro il Coreglia).


Prenota questo spazio


sabato, 23 marzo 2019, 16:52

Colpi di scena al Ciocco: Crugnola out, in testa Basso. Annullata la PS12 per un incendio

Un Rally Il Ciocco che sta offrendo emozioni e colpi di scena a non finire. Il leader Andrea Crugnola è costretto al ritiro nel corso della PS 2 (Tereglio 2) a causa di problemi tecnici, per la rottura dell’idroguida e dà il via libera a Giandomenico Basso.


sabato, 23 marzo 2019, 12:06

Un Castelnuovo rimaneggiato fa visita all’Atletico Cenaia

Quart’ultima partita della stagione per il Castelnuovo, sul campo dell’Atletico Cenaia. La squadra di mister Contadini, dall’alto dei suoi 37 punti, può affrontare il finale di stagione con grande serenità, attendendo una salvezza a cui manca solamente una matematica molto vicina che potrebbe essere sancita già da domani


venerdì, 22 marzo 2019, 22:41

Campedelli-Fappani (Ford Fiesta R5) primi nella spettacolo di Forte dei Marmi

Il primo a siglare una prova speciale del Campionato Italiano Rally 2019 è il pilota cesenate Simone Campedelli, con Tania Canton, alla guida della Ford Fiesta R5 del team Orange 1 Racing, che diventa così il primo leader provvisorio della gara


venerdì, 22 marzo 2019, 08:44

Rally del Ciocco, Freddy’s Team ai nastri di partenza

Dopo la massiccia presenza al Rally della Val d’Orcia e il podio con un pilota di prestigio come Renato Travaglia affiancato da Luca Gelli, il Freddy’s Team si ripresenta con un equipaggio di rilievo alla gara d’apertura del Campionato Italiano Rally